Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Oladol
star3
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/10/14, 2:21

Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Oladol » 11/05/2015, 11:00

Ciao a tutti!

Nelle ultime due settimane mi sono accorta che le mie Hygrophyla e la mia Ludwigia hanno cominciato a gettare molte radici aeree. Contemporaneamente ho potuto appurare che da un valore di 10 praticamente costante, gli NO3- sono divenuti irrilevabili.

In altro topic ho avuto modo di discutere dell'integrazione di questo problema e sono ricorsa al prodotto Cifo AZOTO.

Arrivo al dunque! Nell'articolo "PMDD - Protocollo avanzato" leggo:
Dai numeri che abbiamo, risulta che 1 ml di prodotto, nel solito acquario da 80 litri, farebbe apparire un aumento di 4.3 mg/litro di nitrati, con la sola componente nitrica (7.5%).
Ma si specifica, poco sopra, che per chi volesse rifare il calcolo da solo, si fornisce la densità.

Posto che mi andrebbe benissimo fidarmi e quindi partire con 1 ml ogni 80 litri, vorrei comunque imparare a fare il calcolo perché quando e se avrò bisogno di modificare la dose voglio sapere quanto doso in vasca. Qualcuno può aiutarmi?

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di darioc » 11/05/2015, 11:12

Basta fare una proporzione: se 1 ml aumenta di tot mg/l, per calcolare di quanto aumentano la concentrazione x ml moltiplichi x per l'aumento di concentrazione dato da 1 ml.
Comunque per esperienza personale ti conviene partire con 10 gocce. È abbastanza forte il prodotto. ;) Aggiungi e dopo un paio di giorni misuri. L'azoto nitrico è solo una piccola parte. È ben di più il resto.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Oladol
star3
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/10/14, 2:21

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Oladol » 11/05/2015, 11:36

Alla proporzione ci arrivo ma mi farebbe piacere conoscere il calcolo per poter giudicare anche altri prodotti della stessa foggia. ;)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Rox » 11/05/2015, 12:06

Oladol ha scritto:Qualcuno può aiutarmi?
Grazie a questa tua domanda, mi sono accorto che c'è un piccolo errore... poi vado a correggere. :-bd
I nitrati non aumentano di 4.3 mg/litro, ma di 5.4.

Se la densità è 1.30, un ml corrisponde a 1300 mg.
L'azoto in forma di nitrato è il 7.5% , cioè 97.5 mg.

Lo ione nitrato ha un peso molecolare di 62 u.m.a, 14 di azoto e 48 di ossigeno.
Significa che l'azoto è il 22.6% del totale.
Pertanto, quei 97.5 mg (di azoto) corrispondono a 431 mg di nitrato.
Nell'articolo, l'acquario preso come esempio è da 80 litri, quindi otteniamo 5.4 mg/litro.

Forse avevo considerato una vasca da 100 litri, invece che da 80... :-?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di darioc » 11/05/2015, 13:39

Quel 5,4 non era riferito al l'innalzamento che si ottiene dopo la decomposizione dell'urea ma solo a quello immediato giusto?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Oladol
star3
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/10/14, 2:21

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Oladol » 11/05/2015, 13:58

Sì, esatto, dovrebbe essere solo quello rilevabile col test NO3-, esclusi gli altri due.

Grazie mille per il calcolo. :)

Avatar utente
Oladol
star3
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/10/14, 2:21

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Oladol » 11/05/2015, 21:11

Un'altra precisazione.

Io doso due volte a settimana, Giovedì e Domenica: anche Cifo AZOTO dovrei dosarlo due volte a settimana e testare prima del cambio oppure ha più senso testare subito questo Giovedì per vedere se c'è bisogno della dose?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17461
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di cuttlebone » 11/05/2015, 22:30

Con il CIFO Azoto non fidarti troppo dei test...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Oladol
star3
Messaggi: 97
Iscritto il: 13/10/14, 2:21

Re: Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di Oladol » 11/05/2015, 23:55

Qualcosa bisogna che prenda come riferimento però. Cosa mi consigliate?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17461
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Chiarimento su articolo "PMDD - Protocollo avanzato".

Messaggio di cuttlebone » 12/05/2015, 7:21

Oladol ha scritto:Qualcosa bisogna che prenda come riferimento però. Cosa mi consigliate?
Certo, le piante, quelle non mentono mai.
Ti dico di fare attenzione (a costo di sembrare ripetitivo) perché l'azoto si manifesta in varie forme, non tutte misurabili dai test e, cosa ancor più importante, con tempi di evoluzione differenti.
La conseguenza è che affidandosi ai soli test si rischierebbe di continuare ad aggiungerne fino a raggiungere il valore desiderato, senza però considerare la parte che si sta ancora evolvendo a cura dei batteri.
Quando anche quella quota (latente) diventa nitrito e nitrato....boom! ti ritrovi i test a fondo scala e qualche caduto sul campo....
A me è capitato, ma questo non vuol dire che debba per forza capitare anche ad altri.
Ma siccome a rimetterci non siamo noi ma sempre i nostri pinnuti, mi ripeto [emoji6]


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: botzoo, flutarr, novats92, Tibs e 9 ospiti