CO2 e maturazione vasca

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17412
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

CO2 e maturazione vasca

Messaggio di cuttlebone » 02/08/2015, 13:57

I Compo hanno anche gli OE. Bisogna vedere se saranno sufficienti.
Magari all'inizio, ma poi dovrai integrare il rinverdente.
Per partire sono un'ottima soluzione.
Se grattugi l'osso di seppia, lo rendi solubile più velocemente. Non appena il pH tenderà a scendere, si scioglierà l'osso spingendo nuovamente il pH in zona alcalina.
Questo trucchetto ti permette di poter erogare più CO2, di cui hai bisogno, senza il rischio di una eccessiva acidificazione [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Marol » 02/08/2015, 16:37

perfetto...
invece, per il ferro in colonna lo doserò normalmente guardando l'arrossamento o visto siamo agli inizi meglio andar più cauti?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17412
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

CO2 e maturazione vasca

Messaggio di cuttlebone » 02/08/2015, 16:44

All'inizio, con quella luce, direi molta cautela...[emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Marol » 02/08/2015, 18:16

quindi niente arrossamento... qualche ml e occhio alle piante, idem col rinverdente :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20418
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Rox » 02/08/2015, 18:33

Marol ha scritto:quindi niente arrossamento...
Secondo me è il contrario.
E' proprio la potenza che hai tu, nel profilo, che dovrebbe indurti a dare ferro a palate.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Marol » 02/08/2015, 18:56

la vasca non è quella del profilo.
questa è una seconda vasca appena allestita, ma il rapporto W/l è molto simile.
fondo di solo ghiaino e queste painte
Marol ha scritto: diciamo che di pura rossa ce ne sta una sola, un'Alternanthera mini anzi forse 2 con la ludwigia rubin...
le altre che possono virare sul rosso sono la didiplis diandra, proserpinaca palustris.
mentre le " verdi " sono staurogyne repens, bacopa caroliniana, heteranthera zosterifolia e myriophyllum matogrossense
se siamo all'inizio, dare tanto ferro con le piante non al 100% non è rischioso?

P.S. profilo modificato, scusate il mancato aggiornamento...

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di darioc » 02/08/2015, 21:27

Nelle mie vasche ho collegato l'eccesso di ferro anche importare alla proliferazione solo dei clorococcum. Se non esageri, somministandolo normalmente, il ferro aiuta le piante a combattere le alghe in quanto è importante per la produzione di sostanze allelopatiche. ;)
Quindi io lo somministrerei normalmente. :)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Marol » 03/08/2015, 15:04

ok... allora per ora vado di CO2 e qualche pezzo di stick mentre ho già provveduto a grattugiare l'ossio di seppia. più avanti il resto del pmdd.
una parentesi sul potassio invece, nella mia acqua di rete è molto scarso, sui 6mg/l da gestore. sarebbe opportuno metterne un po' fin da subito col KNO3 o lascio agli stick anche questo compito?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20418
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Rox » 03/08/2015, 16:35

Marol ha scritto:una parentesi sul potassio invece
Con Bacopa ed Heteranthera insieme, dovrai probabilmente integrarlo.
Quello degli stick potrebbe non bastare, ma dipende anche da quando si sviluppano le piante; un conto è averne due steli, un altro è averne mezza vasca.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: CO2 e maturazione vasca

Messaggio di Marol » 03/08/2015, 19:33

potrebbe non bastare già da ora? cioè è questo intendevo. quando le piante saranno in forma sicuramente integrerò anche perchè non ho solo un paio di steli ma ora che sono appena piantumate, meglio ne doso un po' e tengo sotto controllo la conducibilità?
fa conto che attualmente la conducibilità dell'acqua di rete è 260, in pratica non c'è niente... dovrò dare anche un po' di magnesio

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti