Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Rox » 31/03/2015, 11:23

Sini ha scritto:Scusate l'OT.
Prima di tutto, non capisco perché devi intervenire in questo modo.
Stai affrontando un argomento generico, in un topic dove si parla di un acquario specifico, che è già arrivato alla terza pagina.

Inoltre, mi chiedo perché hai dovuto cercare e linkare la tabella di Scriptors, quando ne abbiamo una più dettagliata e completa nel nostro articolo sul PMDD...
Nutrienti.JPG
...che mi risulta essere il più letto della rete.
Se avevi bisogno di conferme, bastava chiedere.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 15565
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Sini » 31/03/2015, 11:49

Mi scuso per l'OT.

E per la tabella... non riuscivo a incollare l'immagine, così ne ho cercata un'altra su internet.

Pardon...

Sini
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Rox » 31/03/2015, 13:15

Sini ha scritto:Mi scuso per l'OT.
Non chiudiamola così.
Apri un nuovo topic se hai bisogno di spiegazioni, perché è un argomento complesso.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Sini (31/03/2015, 21:08)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Yellowstone1977 » 31/03/2015, 13:45

Rox ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:Riguardo ai cambi d'acqua , li facevo , mi avete detto di non farli
La maggior parte di questo forum è contro i cambi regolari, calendarizzati, come se rientrassero nella normale conduzione dell'acquario.
Se c'è un motivo per farlo, posso anche cambiare l'acqua ogni due giorni... ma devo avere un problema che mi ci costringe: errori di dosaggio, valori sballati, mancanza di elementi-traccia, conducibilità altissima...
Non perché l'ho scritto sul calendario.
Ecco (perdonatemi il quote da un altro topic) , con una risposta hai definitivamente fugato ogni mio dubbio in merito al cambio dell'acqua che effettuerò stasera . Anche se , seguimi :

Io vi ho ascoltato a non cambiare acqua ed a non fare niente , ormai per tre settimane se non erro . Le filamentose hanno quasi invaso completamente l'acquario ma non so se sia ottimismo il mio o constatazione della realtà : mi pare di scorgere una regressione o comunque un cambiamento dei cianobatteri .
Quelli che dal terreno si appiccicavano per 1cm anche sul vetro , pare che si siano diratadi (stasera faccio foto) .
A me permane il dubbio se stasera , dopo la siringatura con acqua ossigenata , durante il cambio dell'acqua prelevare anche le alghe o stare attento a non aspirarle .

Nel frattempo , a mezzogiorno son passato di corsa ed ho misurato la conducibilità : da 620 , in 8 giorni è scesa a 540 µS (mi pare un buon segno o sbaglio ?)
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17463
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di cuttlebone » 31/03/2015, 13:52

Lieto che ti sia persuaso dell'errore della calendarizzazione dei cambi [emoji6]
Per verificare se la regressione è effettiva, piuttosto che mero frutto di suggestione, l'unico rimedio rimangono le foto giornaliere da confrontare nel tempo.
Guai a te se tocchi le filamentose. Sono loro che stanno probabilmente facendo regredire i ciano!
Mani in tasca e lascia fare alla Natura.
Se vuoi documentare questo prodigio, fai le foto.
Quando avremo sconfitto i ciano, ci occuperemo delle filamentose, ma credo che anche loro staranno già regredendo per effetto del progressivo allungamento del foto periodo e della fertilizzazione.
La conducibilità che scende è già un ottimo segno, complimenti [emoji122][emoji122][emoji122]
Come dice Rocco: tieni duro [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Yellowstone1977 » 31/03/2015, 14:06

Ok , allora confermate che stasera aspiro 100 litri d'acqua (o qualcosa meno ?) e metto quella nuova decantata 24 ore senza alcuna aggiunta ? Non odiatemi se chiedo ennesima conferma , ma percepisco che inizia a migliorare e dopo tutto quel che ho letto qui , so che è merito dei batteri . Cambiare 100 litri ho timore di metterli nuovamente in crisi .

Poi scatto foto e ve le mostro anche se le foto che avete fino ad ora sono solamente dell'acquario dopo la iperpulizzia di 10 giorni fa
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17463
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di cuttlebone » 31/03/2015, 17:02

Yellowstone1977 ha scritto:Ok , allora confermate che stasera aspiro 100 litri d'acqua (o qualcosa meno ?) e metto quella nuova decantata 24 ore senza alcuna aggiunta ? Non odiatemi se chiedo ennesima conferma , ma percepisco che inizia a migliorare e dopo tutto quel che ho letto qui , so che è merito dei batteri . Cambiare 100 litri ho timore di metterli nuovamente in crisi .

Poi scatto foto e ve le mostro anche se le foto che avete fino ad ora sono solamente dell'acquario dopo la iperpulizzia di 10 giorni fa
cuttlebone ha scritto: Credo tu abbia fatto i due grossi cambi (a questo punto spererei di no), e se la situazione dei ciano è ancora al primo o secondo stadio, intervieni a filtro spento per un'ora con acqua ossigenata mirata sui focolai, quindi nuovo cambio d'acqua (30% se non hai fatto o grossi cambi 20% se li hai fatti), nuovo trattamento non prima di 24 hh, stesse modalità.
Non toccare le filamentose e non ti preoccupare (per ora) se aumentano ancora un po' (recuperano il vantaggio della competizione con i ciano).
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Rox » 31/03/2015, 17:55

Yellowstone1977 ha scritto:so che è merito dei batteri. Cambiare 100 litri ho timore di metterli nuovamente in crisi.
Ti ricordo che hai dosato glutaraldeide tutti i giorni, prima di arrivare qui.
D'accordo, erano solo 5 ml, ma tutti i giorni fanno 35 a settimana.

In quell'acquario, la flora batterica è praticamente inesistente.
Altrimenti le filamentose non sarebbero così invasive.
Se non avessi già i pesci e le piante, ti direi di farlo rimaturare al buio.

Quindi, non preoccuparti per i batteri.
Non puoi ammazzare qualcosa che non c'è.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Yellowstone1977 » 01/04/2015, 17:06

Ieri fatto !
Innanzitutto avevo notato che i cianobatteri i quali hanno ricoperto il Micranthemum Sp.Montecarlo erano diventati molto scuri .
Appena arrivato a casa ho spento i filtri e siringato 70ml di acqua ossigenata con estrema goduria proprio localizzati sui cianobatteri (non sono arrivato in ogni dove , ma ho letto che finita la dose teorica di acqua ossigenata bisogna rimandare il proseguimento) .
Ho lasciato tutto cosi per 1 ora e dopo ho cambiato 100 litri d'acqua facendo attenzione a non aspirare le filamentose ma risucchiando invece tutti i cianobatteri che mi parevano morti e colore rossiccio/marrone.

Ho dato una pulizia al vetro anteriore in modo da vedere meglio cosa accade e null'altro .
Stasera inserirei gli stick anche sotto le altre piante .

Cianobatteri ci sono ancora altri spot ma le piante pare che siano più in salute rispetto a prima
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Come fertilizzare nel mio 240 litri?

Messaggio di Rox » 01/04/2015, 19:44

Se hai ancora quella Proserpinaca, nell'altro acquario, metti le potature in questo.
Anche galleggianti, se vuoi, tanto non è per l'aquascaping; poi le togliamo.
Anche un Myriophyllum farebbe comodo, sempre galleggiante.

Probabilmente, quando l'allelopatia darà i suoi frutti, dovrai sostituire qualche pianta che appassirà.
Hai fatto un bel miscuglio intercontinentale, ho seri dubbi che possa andare tutto liscio.
Ne ripaarleremo quando sarà il momento.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: daniele-, salvaggente e 6 ospiti