Cubo PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
teiga
star3
Messaggi: 15
Iscritto il: 05/09/16, 8:17

Re: Cubo PMDD

Messaggio di teiga » 29/12/2016, 11:40

Salve a tutti,riprendo a scrivere chiedendo info sul mio cubo.
Vorrei delle info riguardo all'utilizzo del conduttivimetro e alla comparsa di alghe.
Due settimane fa ho preso un conduttivimetro da amazon al costo di 12 euro,se lo immergo nell'acqua ad osmosi mi segnala 7 u/s ma se lo metto in vasca misura sempre sui 1100/1050 u/s...il dato varia ma rimane sempre sopra i 1000 u/s.Mi sembra strano che la conducibilitá non scende nonostante le piante che ho in vasca e nonostante non fertilizzi da qualche giorno.
Altra info riguarda la comparsa di alghe puntiformi verdi sul vetro e sulle foglie della hydrocotile e delle alghe filamentose verdi tra le radici aeree della lobelia cardinalis che é partita a razzo verso la luce allungandosi di piú di 30 cm(ora l'ho potata e ripiantata).
Il Micrantemum montecarlo dopo ke avevo sospeso il ferro liquido ha messo le foglionine nuove tutte giallastre al posto di essere verdi e si staccano in continuazione dei cacci che salgono il superficie.
Ho un'annubias gigante che ha 2 foglie strane,una é tutta raggrinzita e giallognola,l'altra é con la punta bruciata,un po di giallo e la foglia verde (sembra una mancanza di azoto) l'ho alzato con quello liquido della cifo.Un'altra accanto (varietá nana) ha messo un fiore.
Appena posso posto una foto.
Grazie a tutti.

Avatar utente
teiga
star3
Messaggi: 15
Iscritto il: 05/09/16, 8:17

Re: Cubo PMDD

Messaggio di teiga » 29/12/2016, 12:36

ecco le foto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4882
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Cubo PMDD

Messaggio di Daniela » 30/12/2016, 9:27

Ciao Teiga !
Ci dici cone hai fertilizzato ? Cosa, quanto e quando l'hai messo :)
In più qualche valore aggiornato non guasterebbe .. :)
:-h
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
teiga
star3
Messaggi: 15
Iscritto il: 05/09/16, 8:17

Re: Cubo PMDD

Messaggio di teiga » 30/12/2016, 10:07

Salve Daniela!Innanzitutto ti ringrazio per avermi risposto.
Ho usato e continuo ad usare un protocollo base Seachem,al quale ho dovuto affiancare dell'Azoto e del Fosforo della Cifo inquanto dopo aver eseguito i test mi sono accorto di una grossa carenza di questi due elementi.
I test dell'Aquili mi indicavano valori di NO3- E PO43- prossimi allo zero,da qui la scelta di trovare un protocollo avanzato che mi permetteva di poter alzare questi 2 valori.Dopo essermi documentato sul PMDD (grazie ad un consiglio di un'amico) ho subito acquistato la linea macro di Cifo,un ferro chelato in bustina e del sale inglese.Per ora ho usato solo Azoto e Fosforo inquanto vorrei finire il potassio,ferro e microelementi dell'altro protocollo.
Tengo la temperatura della vasca a 19 gradi e uso CO2 aritigianale (bicarbonato/citrico) e non ho fondo fertile.
Oggi eseguiro di nuovo tutti i test perché ieri ho fatto solo NO3- ed erano a 0 e PO43- 0,25.
Ho aggiunto delle gocce di azoto per alzare un po il valore.
Inserisco anche delle sera florenette A accanto alle radici delle piante.

Avatar utente
teiga
star3
Messaggi: 15
Iscritto il: 05/09/16, 8:17

Re: Cubo PMDD

Messaggio di teiga » 30/12/2016, 14:22

PO43- 0.25 MG/L
NO3- 5 MG/L
GH 11
KH 3
NO2- 0
IL pH elettronico si é fuso.

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4882
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Cubo PMDD

Messaggio di Daniela » 31/12/2016, 9:34

teiga ha scritto:PO43- 0.25 MG/L
NO3- 5 MG/L
GH 11
KH 3
NO2- 0
IL pH elettronico si é fuso.
Teiga io ti consiglierei un bel cambio d'acqua e passare al PMDD fin da subito in quanto per me, è molto più semplice gestire il PMDD piuttosto che i protocolli commerciali..
Detto questo...
Noto delle carenze.
Ferro e Magnesio, anche se quest'ultimo sembra esserci in base al tuo GH e KH.
Qui ci sarebbe da capire con che acqua hai riempito, i cambi fatti etc etc :)

Vedi Taiga io posso sapere cosa serve al mio acquario andando ad esclusione e capendo il mio minimo. Tutto ciò può avvenire grazie al PMDD in quanto, avendo gli elementi separati, so cosa ho messo, quando e quanto. Senza incorrere in eventuali eccessi.. come sembra dalla tua conducibilità..
Quindi il tuo caso è un pò più complicato :-??

Detto questo..
Comunque sia, di solito, con i protocolli commerciali bisogna cambiare l'acqua, e vista la conducibilità magari una decina di litri li cambierei...
Vedendo i valori e le piante possiamo fare così :

Sicuramente alzare gli NO3- a 15 - 20 mg/lt ed i PO43- almeno a 1-1,5 mg/lt.
Mi raccomando con i Cifo fosfo e Azoto... dosati a gocce e con estrema attenzione ;)
L'Azoto Cifo..
► Mostra testo
Fatto questo aspettiamo e vediamo come va :)

In merito alle alghe..
Le puntiformi possono arrivare anche per un eccesso di ferro o OE. Anche se mi sembri carente di Ferro...

Filamentose arrivano quando si "smanetta" in acquario magari sottraendo batteri.
Non toglierle che altrimenti potrebbero arrivare i ciano.
Bisogna far ripartire le piante, loro sono il miglior antialghe in assoluto !
Anche se non hai tante piante allelopatiche per le alghe..
Caso mai potresti informarti nella sezione piante e vedere cosa puoi aggiungere come rapida "antialga'" ;)

Procurati un reagente pH intanto ;)
Spero d'essere stata esaustiva..
Caso contrario se hai dubbi e domande non esitare :)
:-h e buon fine anno !!!
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
teiga
star3
Messaggi: 15
Iscritto il: 05/09/16, 8:17

Re: Cubo PMDD

Messaggio di teiga » 31/12/2016, 10:59

Teiga io ti consiglierei un bel cambio d'acqua e passare al PMDD fin da subito in quanto per me, è molto più semplice gestire il PMDD piuttosto che i protocolli commerciali..
Detto questo...
Noto delle carenze.
Ferro e Magnesio, anche se quest'ultimo sembra esserci in base al tuo GH e KH.
Qui ci sarebbe da capire con che acqua hai riempito, i cambi fatti etc etc :)
Uso acqua del rubinetto miscelata al 50% con quella ad osmosi.Ottengo cosi un GH 8 e un KH 4.

Vedi Taiga io posso sapere cosa serve al mio acquario andando ad esclusione e capendo il mio minimo. Tutto ciò può avvenire grazie al PMDD in quanto, avendo gli elementi separati, so cosa ho messo, quando e quanto. Senza incorrere in eventuali eccessi.. come sembra dalla tua conducibilità..
Quindi il tuo caso è un pò più complicato :-??
In parte é quello che ho fatto fino a poco tempo fa con il protocollo base seachem,rispetare la loro tabella ed aggiustarla aggiungendo o sottraendo quello che serviva secondo la risposta delle piante.Riguardo alla conducibilitá alta ho fatto una prova ieri sera,ho insirito 1/4 di pasticca che uso per fertilizzare il fondo su 250 cl di acqua a cond 528...misuro questa mattina 1071.Forse é qui che ho sbagliato.Ne ho aggiunte 2 in piú rispetto a quelle che consigliavano loro.Portando cosi il GH a 10 mentre prima é sempre stato ad 8.

Detto questo..
Comunque sia, di solito, con i protocolli commerciali bisogna cambiare l'acqua, e vista la conducibilità magari una decina di litri li cambierei...
Vedendo i valori e le piante possiamo fare così :
Cambieró 10 lt di acqua

Sicuramente alzare gli NO3- a 15 - 20 mg/lt ed i PO43- almeno a 1-1,5 mg/lt.
Mi raccomando con i Cifo fosfo e Azoto... dosati a gocce e con estrema attenzione ;)
L'Azoto Cifo..
► Mostra testo
Fatto questo aspettiamo e vediamo come va :)
Ho ben chiaro il ciclo dell'azoto :D

In merito alle alghe..
Le puntiformi possono arrivare anche per un eccesso di ferro o OE. Anche se mi sembri carente di Ferro...
Infatto cedo che ci siano molti OE in vasca

Filamentose arrivano quando si "smanetta" in acquario magari sottraendo batteri.
Non toglierle che altrimenti potrebbero arrivare i ciano.
Bisogna far ripartire le piante, loro sono il miglior antialghe in assoluto !
Anche se non hai tante piante allelopatiche per le alghe..
Caso mai potresti informarti nella sezione piante e vedere cosa puoi aggiungere come rapida "antialga'" ;)
avevo introdotti la lemna...le alghe erano sparite ma...le piante nn crescevano piú #-o

Procurati un reagente pH intanto ;)
chiederó la sostituzione del mio pH rotto visto che il venditore é stato subito informato.
Spero d'essere stata esaustiva..
Caso contrario se hai dubbi e domande non esitare :)
:-h e buon fine anno !!![/quote]
Grazie per le info!Ti terró aggiornata.Cordiali saluti e Buon fine anno!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale76, Artic1, assotel, Dandano, Miki00 e 10 ospiti