Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento fondo

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
ClaudioRimini
star3
Messaggi: 13
Iscritto il: 25/08/15, 22:18

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di ClaudioRimini » 29/08/2015, 14:13

GRAZIE RAGAZZI ! Siete MITICI ! Sto già provvedendo alle modifiche consigliate, trovato anche un parente di mIei amici che lavora in un negozio grande di acquari e animali, ed è appassionato di acquariologua da molti anni. Stiamo valutando come iniziare, cambiando un po' tutto poco x vlta, e seguendo un criterio da ESPERTO E APPASSIONATO....non da commarciante. Sia x illuminazione, che per il fondo ( ottima l'idea scritta qui, di COME cambiarlo...) , anche per tutte le altre componenti ( valori acqua, cannolicchi e tutto il resto) un poco x volta. Nel link x il PDMM , mi avete risolto anche problema di Nitrato Potassio, INTROVABILE ( almeno nelle mie farmacie, e ne ho contattate oltre una decina..), con i prodotti elencati nelle pagine linkate, è molto più semplice prepararlo, da quello che ho capito.. Ma prima risolvo problema di illuminazione e del fondo, poi passo agli altri argomenti. Ho imparato che per gli acquari, ci vuole un po' di tempo per fare i cambiamenti e per avere risultati apprezzabili e duraturi... Vi terrò informati dei progressi..e GRAZIE ANCORA :)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di Rob75 » 30/08/2015, 0:09

ClaudioRimini ha scritto:trovato anche un parente di mIei amici che lavora in un negozio grande di acquari e animali, ed è appassionato di acquariologua da molti anni. Stiamo valutando come iniziare, cambiando un po' tutto poco x vlta, e seguendo un criterio da ESPERTO E APPASSIONATO....non da commarciante.
Non ho dubbi sulla competenza di questa persona, ma qui da noi potresti trovare dei metodi o rimedi alternativi (eretici?!) che potrebbero far storcere il naso a chi è abituato ad una gestione canonica e ai prodotti commerciali. Comunque un'avvertenza mi sento di fartela: tra i prodotti in vendita nei negozi di acquariofilia, ce n'è uno che permette di "bypassare" molti problemi legati alla gestione dell'acquario. Questo viene generalmente etichettato come carbonio liquido (il più famoso, o famigerato :-!!! in commercio è il flourish excel prodotto dalla seachem), che altro non è che un disinfettante ospedaliero. Oltre a non permettere all'acquario di svilupparsi come ecosistema, questi prodotti generano dipendenza, nel senso che si è costretti ad usarli sempre, altrimenti la vasca si trasformerà in un "algario" :-o ...e questo è solo il minore dei problemi ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
ClaudioRimini
star3
Messaggi: 13
Iscritto il: 25/08/15, 22:18

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di ClaudioRimini » 30/08/2015, 14:10

Ciao Hai assolutamente ragione,infatti NON ho scritto che seguiro' le sue indicazioni, sapendo come ragionano i COMMERCIANTI. :) Grazie per il suggerimento, e infatti prima di fare qualcosa, lo chiederò a voi.. Una volta risolto probema della illuminazione, a proposito di fondo e di filtraggio, l'esperto mi avrebbe detto questo 1) Dopo 3 anni (che sono già passati), togliere e lavare il 50 % dei cannolicchi vecchi ( aspirare anche lo sporco sotto di questi ), sostituirli subito per metà con nuovi , e sostituire l'altro 50 % alla fine della prima settimana, con i nuovi rimasti. Nel frattempo a giorni alterni per la prima settimana , mettere una fialetta di batteri x riformarli ... Voi che ne pensate ? 2) a) Per i fondo, togliere tutto il ghiaino , acqua, le piante e i pesci , e mettere uno strato di MANADO, poi rifare l'acquario; OPPURE b) togliere piu' ghiaino possibile, oltre acqua e pesci, mettere un prodotto della DUPLA, il ROOT da circa 25 euro, poi rimettere il ghiano. Stare attenti poi quando si assorbiranno dal fondo i residui e non andare troppo in profondità, x evitare di assorbire il prodotto DUPLA. Secondo voi, quale delle due soluzioni ritenete la migliore ? IO invece pensavo di togliere ghiaino il più possibile, come da voi suggerito, mettere uno strato di frammenti piccoli di roccia vulcanica sul fondo poi rimettere il ghiaino x circa 5/6 cm. . Pensate sarebbe uno soluzione apprezzabile, solo così ? O dovrei aggiungere QUALCOSA al fondo? Oppure meglio di no? ?? Vorrei evitare di stressare ancora i pesci, con rifacimenti totali del fondo ... ma credo di capire che è quasi impossibile...sbaglio ? Per ora mi fermo qui, poi vedremo di affrontare l'argomento fertilizzanti, piante e CO2.... Grazie ancora x tutti i consigli, ottimi, che mi scrivete :)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20428
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di Rox » 31/08/2015, 0:45

ClaudioRimini ha scritto:mettere uno strato di frammenti piccoli di roccia vulcanica sul fondo poi rimettere il ghiaino x circa 5/6 cm.
A cosa dovrebbe servire?... :-?
Motivi estetici?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di Rob75 » 31/08/2015, 0:56

ClaudioRimini ha scritto:Una volta risolto probema della illuminazione, a proposito di fondo e di filtraggio, l'esperto mi avrebbe detto questo 1) Dopo 3 anni (che sono già passati), togliere e lavare il 50 % dei cannolicchi vecchi ( aspirare anche lo sporco sotto di questi ), sostituirli subito per metà con nuovi , e sostituire l'altro 50 % alla fine della prima settimana, con i nuovi rimasti. Nel frattempo a giorni alterni per la prima settimana , mettere una fialetta di batteri x riformarli ... Voi che ne pensate ?
Mi avvalgo della facoltà di non rispondere :-s
► Mostra testo
ClaudioRimini ha scritto:2) a) Per i fondo, togliere tutto il ghiaino , acqua, le piante e i pesci , e mettere uno strato di MANADO, poi rifare l'acquario;
Il manado è quello a cui pensavo, ma credo che svuotare completamente la vasca sia molto più stressante per i pesci rispetto al metodo di aspirazione col tubo. I pesci si accorgeranno appena del cambiamento in corso ed eviterai di alterare troppo i parametri chimici dell'acqua :-bd
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
ClaudioRimini
star3
Messaggi: 13
Iscritto il: 25/08/15, 22:18

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di ClaudioRimini » 31/08/2015, 9:18

Ciao Mi sembra di capire che l'idea dei frammenti piccoli di roccia vulcanica sul fondo non serva a niente ( non era x estetica , ma per avere uno strato meno compatto e + permeabile del fondo, anzichè solo ghiaino.. ) Cancello l'idea :) . Per i cannolicchi, anch'io sono convinto sia meglio tenere quelli che ci sono.... ( quindi non ha importanza che ci siano da 5/6 o 10 anni, basta sciacquarli una volta l'anno con acqua di acquario; e la fanghiglia sotto i cannolicchi non va rimossa : è giusto quello che penso ? ) Per il fondo, se ho capito bene, è meglio usare il prodotto ROOT della DUPLA da circa 25 euro, e poi rimettere il ghiano e pulire l fondo ogni tanto, anzichè togliere tutto e mettere il MANADO . E' esatto ? Ma in ogni caso, dovrei togliere quasi tutto il ghiaino, aggiungere il prodotto e poi rimettere il ghiaino, giusto ? Scusate se insisto su questo, ma vorrei capire una volta x tutte cosa fare . Grazie per la ... ottima consulenza .)

Avatar utente
ClaudioRimini
star3
Messaggi: 13
Iscritto il: 25/08/15, 22:18

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di ClaudioRimini » 31/08/2015, 9:39

Dimenticavo di dire una cosa : quando ho rifatto il fondo e cambiato l'acqua , circa 20 giorni fa, i cannolicchi non li ho toccati, però sono rimasti nell' acquario vuoto per circa una giornata. Pensate che sia stata compromessa la coltura dei batteri, e sia necessario riformarla, magari con qualche fialetta ? cosa mi consigliate ? Grazie :)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20428
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di Rox » 31/08/2015, 11:08

Manado... fertilizzante Dupla... cannolicchi all'asciutto... rocce vulcaniche... pulizia del filtro... batteri in fialette...
Non ti sembra che ci siano un po' troppi argomenti, in un solo topic? :-?

Non sarebbe il caso di aprirne 4 o 5?...
Magari dividendoli opportunamente nelle sezioni giuste? ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
ClaudioRimini
star3
Messaggi: 13
Iscritto il: 25/08/15, 22:18

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di ClaudioRimini » 31/08/2015, 11:29

Si, hai ragione :( Ti chiedo scusa, ma essendo tutti argomenti toccati nei post precedenti e non nuovi, non avevo pensato fosse un problema. Il fatto è che volevo risolvere il problema FONDO e CANNOLICCHI in fretta anche con un solo si o no. Poi successivamente fare un post x ogni argomento... Nella lettura , forse ti è sfuggito che il prodotto ROOT della DUPLA era relativo al fondo e in alternativa al MANADO, e NON al fertilizzante.. Grazie :)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20428
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzare piante che non crescono, dopo rifacimento f

Messaggio di Rox » 31/08/2015, 13:08

ClaudioRimini ha scritto:Ti chiedo scusa
Non devi chiedere scusa, l'organizzazione è soprattutto per te. :-bd
Se tra un anno cercherai un vecchio topic, in cui ti avevano dato un certo consiglio, sarà difficile trovarlo se mescoli tutto nel calderone unico.

Comunque, il "Root" della Dupla non è un materiale di fondo, ma un fertilizzante da fondo.
Come tutte le aziende, anche loro ne consigliano l'abbinamento con gli altri loro prodotti... e spesso hanno ragione a farlo. ;)

In altre parole, il Root non è "un'alternativa" al Manado.
Puoi tranquillamente avere il Manado, per poi decidere di fertilizzarlo con il Root.
Lo puoi fare con qualsiasi fondo: terriccio, Gravelit, Akadama, ghiaietto... quello che ti pare.

Per quanto riguarda i batteri del filtro, credo ti possa interessare questo vecchio topic.

P.S.
La discussione linkata è del febbraio 2014...
Visto come l'ho trovata in fretta, grazie all'organizzazione di cui ti parlavo?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti