Fertilizzare? Se si, come?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17465
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di cuttlebone » 27/11/2014, 14:56

Scusa, forse sono stato poco chiaro io ;)
Gli Echinodorus si, si nutrono dal fondo, ma le altre dalla colonna.
Quindi devi differenziare: se hai già interrato gli stick, quelli bastano per un paio di mesi (poi dipende dalla permeabilità del fondo)
Per le altre, Egeria & Company, ne metti qualche pezzetto o uno intero nell'acqua (a seconda di quanto vuoi scioglierne) ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ferbo
star3
Messaggi: 36
Iscritto il: 22/11/14, 14:14

Re: Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di ferbo » 27/11/2014, 15:03

Ok, ho fatto proprio cosi, ne ho messo uno intero un diffusore da the, ora devo solo procurarmi un conduttivimetro, perche' l'unico modo che ho adesso di capire se c'e' qualcosa che non va e' il test dei nitrati e dei fosfati.
Che, come dice Rox, difficilmente si alzeranno con quelle piante in vasca...insomma, devo andare ad occhio (ed il mio e' tutto tranne che allenato... :) )

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17465
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di cuttlebone » 27/11/2014, 15:11

Ottimo.
Direi che più che i test (pure importanti) devi imparare a leggere le piante ;)
Io ho conducibilità altina, fosfati alti, nitrati bassi, eppure le piante vanno a palla, sane, colorate, e pearling ;)
Secondo te, mi preoccupo dei test? ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di Rox » 27/11/2014, 15:52

Gli Echinodorus sono molto più lenti dell'Egeria e delle galleggianti.
Non è di loro che dobbiamo preoccuparci.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
ferbo
star3
Messaggi: 36
Iscritto il: 22/11/14, 14:14

Re: Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di ferbo » 29/11/2014, 15:59

Eccomi di nuovo :)
Sono passati due giorni da quando ho messo lo stick in colonna e ho pensato di controllare i valori.
Allora, i nitrati, che erano arrivati a zero due giorni fa, ora stanno a 2.5mg/l, i fosfati sempre a 0.
Ho provato a misurare anche il ferro, ma, o sbaglio io qualcosa o il test non funziona.
Questa mattina la prima misura dava 0, cosi ho deciso di inserire 5 ml di flora green della wave, che e' ferro chelato, e che da istruzioni va dosato a 5ml per 100lt.
Ho messo la dose intera nei miei 75 litri circa e questo pomeriggio ho rimisurato.
Bene, il test da ancora 0.
Che fare? Metto alla prova il test con qualche goccia di ferro chelato direttamente nella provetta?
Visto che i fosfati rimangono a zero, sarebbe forse piu indicato uno stick 12-12-12, integrare i fosfati o passare direttamente al pmdd?

Nel frattempo in acquario sono arrivate due presunte femmine di ramirezi (e secondo me uno e' un maschio, ma va beh, vedremo...) e tre ancistrus di un paio di cm, che il negoziante si e' offerto di riprendersi quando diverranno troppo grandi per l'acquario, o quando finalmente riuscisse a farsi mandare gli otocinclus.
Per il momento sono piccoli, e hanno il loro bel da fare a scappare dal proprietario originale della vasca, il maschio di ram, che sta cacciando tutti quelli che vede, indiscriminatamente...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzare? Se si, come?

Messaggio di Rox » 29/11/2014, 17:46

I test del ferro non funzionano mai... Non è colpa loro.
Si tratta di un metallo che assume mille forme diverse; è impossibile rilevarle tutte.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Morris72, woods77 e 7 ospiti