Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset totale

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Rox » 16/09/2015, 12:10

Yellowstone1977 ha scritto:presumo che non siano i nitrati ad essere insufficienti in questa vasca .
Mi sono spiegato male... :-l

Non volevo dire che i nitrati sono insufficienti, ma che il valore è tale da consentirti di salire ancora un po'.
Cioè... se stai a 10-15, non c'è nessun problema se gli stick ti portano a 20-25.

Se invece partissimo da 50-60, il fosforo andrebbe aggiunto con un integratore specifico.

Per quanto riguarda la "delicatezza" del tuo acquario (nei confronti delle alghe), ti dico quello che ho visto in 4 anni che faccio il moderatore.
Nella mia esperienza ho notato che si presentano molto più spesso quando i nitrati sono carenti; molto meno quando sono in eccesso. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 16/09/2015, 13:48

Accidente leggo questo tuo reply solo ora ma ho già inserito 0.5ml di Fosforo Cifo .
Oramai cosa facciamo ?

1) Stiamo a vedere
2) aggiungiamo AZOTO Cifo
3) aggiungiamo comunque uno stick
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Rox » 16/09/2015, 16:18

Yellowstone1977 ha scritto:ho già inserito 0.5ml di Fosforo Cifo .
Oramai cosa facciamo ?
Niente, va benissimo così. :-bd
L'effetto sarà ben più rapido rispetto ai bastoncini; visto che quell'Alternanthera ne ha un gran bisogno, probabilmente hai ragione tu ad usare la "bomba atomica".

Sono io che cerco sempre di usare le buone, prima di passare alle cure da cavallo.
Anche quella volta delle filamentose, ti chiesi di provarle tutte prima di consigliarti la terapia del buio. :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 18/09/2015, 7:09

Io lo vedo stazionario cmq (rispetto alla velocità di crescita degli altri)
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 18/09/2015, 7:11

La crescita nuova sembra buona cmq . Se mi dite come postarlo farei un video panoramica col cell
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Rox » 18/09/2015, 12:43

Yellowstone1977 ha scritto:Se mi dite come postarlo farei un video panoramica col cell
Devi caricare il video su Youtube (o simili), poi lo linki sul forum con l'apposita funzione.
Forse ti può essere utile leggere questo.

Comunque, le Alternanthera appena potate sembrano bloccarsi per un po', quando le ripianti.
In realtà stanno crescendo sottoterra, per formare nuove radici, ma tu non te ne accorgi e ti sembrano ferme.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 22/09/2015, 7:07

Stasera provo col video ma i ciano persistono ancora . Si stanno affacciando dai bordi acquario ... Inizio a perdere le speranze con questa vasca ...
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Rox » 22/09/2015, 12:52

Yellowstone1977 ha scritto:i ciano persistono ancora . Si stanno affacciando dai bordi acquario ...
Vabbè... lì è quasi normale.
Come procedono i Myriophyllum, da quest'ultima foto?

Immagine
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 23/09/2015, 6:54

In pausa pranzo vi faccio qualche foto ma grossomodo è stazionario
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: Fertilizzazione guidata del 240 Litri dopo il reset tota

Messaggio di Yellowstone1977 » 24/09/2015, 7:05

Rispondo con foto :

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gnone, Google Adsense [Bot], LorenzoP e 3 ospiti