Fertilizzo da 0

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 577
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 29/05/2014, 11:35

Comunque stamattina ho misurato ed è nuovamente a 606

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 29/05/2014, 13:58

rafforello ha scritto:stamattina ho misurato ed è nuovamente a 606
Dopo due ore sarebbe stato diverso.
E' un acquario, non una provetta da laboratorio. ;)

I fenomeni biochimici che avvengono, tra quei quattro vetri, vanno ben oltre la nostra comprensione.
Quelle oscillazioni sono del tutto normali, anzi, forse sono pure troppo piccole.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 577
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 29/05/2014, 20:00

Ma allora come mi comporto per la fertilizzazione? Continuo a dare 20 ml a settimana e mi affido alle piante? Perchè piano piano stanno gettando delle radici avventizie

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 29/05/2014, 20:20

rafforello ha scritto:Continuo a dare 20 ml a settimana e mi affido alle piante?
Certo... :-bd
Se il valore rimane quello, con piccole oscillazioni, significa che il tuo acquario consuma tutto quello che ci metti.

In realtà è quasi impossibile. :ymdevil: Troppo bello per essere vero!
Qualche eccesso si forma sempre, dobbiamo solo cercare di limitarli.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 577
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 30/05/2014, 21:55

Oggi ho inserito altri 5 ml di potassio, la conducibilità l'avevo misurata ma non ricordo a quanto fosse. Comunque ho visto un principio di pearling e fuoriuscita di bollicine dalle foglie lacerate o vecchie. Era da parecchio che non si vedevano, sembra sia sulla strada giusta. Purtroppo non sono ancora in grado di leggere le mie piante

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 30/05/2014, 23:02

rafforello ha scritto:Purtroppo non sono ancora in grado di leggere le mie piante
Come no? #-o
L'associazione con il pearling, che hai appena fatto, non è cosa da tutti. :-bd
Per molti acquariofili, talvolta con esperienza, le bollicine sono legate solo alla potenza delle lampade.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 577
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 30/05/2014, 23:12

Vabbè, ma non era questo che intendevo con "leggere". Vorrei riuscire a capire quali siano passo passo le esigenze delle piante, non sono per limitare i cambi d'acqua (che non sarebbe male), ma per avere per quanto possibile un piccolo ecosistema che permetta di vivere serenamente ai miei pesci.
► Mostra testo

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 31/05/2014, 0:05

rafforello ha scritto:credo che non ci sia allelopatia
Bene... vado a controllare l'elenco nell'articolo, perché non mi ricordo se l'avevo messo tra i casi sospetti.
Grazie per la segnalazione. :-bd

La "lettura" delle piante va avanti per gradi; per me è una delle cose più avvincenti.
Io continuo ad imparare segnali nuovi ancora oggi, dopo quasi dieci anni che faccio questo tipo di acquariofilia.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 577
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 30/07/2014, 11:31

Aggiorno la situazione. Devo dire che inizialmente le piante si erano riprese e cominciavano a crescere bene, ma ora la situazione è tornata a peggiorare. Finora ho fertilizzato inserendo solo del potassio (15-20 ml a settimana), niente rinverdente (vista la presenza di alghe puntiformi sui vetri) nè magnesio.
Le alghe sul vetro posteriore hanno patito la carenza di microelementi, infatti una parte sono riuscito a toglierla tranquillamente con il raschietto.
Le piante sono nuovamente in carenza, lunedì ho inserito oltre ai 5 ml di potassio 5 ml di rinverdente. O fatto bene? C'è qualche altra carenza? Allego le foto della sola egeria, oltre ad una panoramica, perchè quella che risponde più rapidamente alla fertilizzazione.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1516
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Stifen » 30/07/2014, 11:44

rafforello ha scritto:vista la presenza di alghe puntiformi sui vetri
Non è che hai i PO43- a zero?

Hai questi puntini sui vetri?
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: luigib e 6 ospiti