Fondo fertile fai da me

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16688
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Fondo fertile fai da me

Messaggio di Jovy1985 » 28/12/2014, 15:41

Vorrei ri- allestire un piccolo acquario da 80 litri. Attualmente ho un fondo di ghiaino inerte.
Vorrei quindi andare a modificare l impianto d illuminazione (portarmi a 50 watt con 2 CFL) e introdurre la CO2.

I miei dubbi però vanno sul fondo. Avevo pensato all akadama (o al manado, uno dei due) Ma adesso mi è spuntato il pallino del fondo "naturale" con terriccio.
Avevo pensato quindi di fare i seguenti strati (dal basso verso l alto) :
Osmocote (pochissimo)

Terriccio Universale da giardino (qualche cm)

Ghiaino a ricoprire tutto.

È fattibile? Porta svantaggi nella conduzione della vasca?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Fondo fertile fai da me

Messaggio di raffaella150 » 28/12/2014, 20:32

e fare un substrato da palude?
creta, terriccio, foglie palustri, ghiano inerte e torba tutti mischiati in uno spessore non inferiore ai 5cm, ma con questa base.......di tempo per la maturazione ce ne vuole tanto e soprattutto nei primi tempi dovrai cambiare spesso l'acqua x eliminare quelle sospensioni che non ne vogliono sapere di depositarsi
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fondo fertile fai da me

Messaggio di Rox » 28/12/2014, 20:33

Jovy1985 ha scritto:È fattibile?
Io l'ho fatto, :) ma non come dici tu.

L'Osmocote non serve, il terriccio è già ricchissimo di nutrienti... anche troppi.
Le piante devono essere numerose e rapide.
Ciò nonostante, è possibile che nei primi mesi ci voglia qualche cambio pesante.
Usa mangimi New Era o SHG, per non aumentare ulteriormente nitrati e fosfati.

Veniamo al terriccio...
A differenza di quello per acquaristica, ci troverai sassi, radici, pezzi di legno... tutta roba buona nel giardinaggio, ma in acquario devi ripulirlo; io l'ho setacciato con uno scolapasta a maglie larghe, tipo questo:

Immagine

Il terriccio, anche se ripulito, ha un'altissima carica batterica; va messo in forno per mezz'ora a 150-200 °C.
Infine, lo strato di ghiaietto non deve superare i 3 cm, altrimenti lo schiaccia troppo e lo compatta, con il suo peso.
Evita i terricci con alte percentuali di torba.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio (totale 3):
cuttlebone (28/12/2014, 20:58) • Jovy1985 (28/12/2014, 21:47) • Joker_1926_ (10/04/2015, 19:07)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16688
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Fondo fertile fai da me

Messaggio di Jovy1985 » 28/12/2014, 21:46

raffaella150 ha scritto:e fare un substrato da palude?
creta, terriccio, foglie palustri, ghiano inerte e torba tutti mischiati in uno spessore non inferiore ai 5cm, ma con questa base.......di tempo per la maturazione ce ne vuole tanto e soprattutto nei primi tempi dovrai cambiare spesso l'acqua x eliminare quelle sospensioni che non ne vogliono sapere di depositarsi
Uhm...Raffaella sono eretico ma non troppo :D !scherzi a parte vorrei fare qualcosa "a strati" con 2 massimo 3 materiali...il miscuglio mi sa troppo di...miscuglio! :)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16688
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Fondo fertile fai da me

Messaggio di Jovy1985 » 28/12/2014, 21:51

L idea Rox era provare a fare una vasca un Po più spinta dal punto di vista della flora..con i carassi non era possibile :) ma adesso ci voglio provare.
Forse non si può dire a priori..ma un fondo del genere quanto potrebbe durare a livello di nutrienti? Io credo parecchio...
C è rischio di creare zone anossiche con la combinazione terriccio + ghiaino se la ghiaia è troppa?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fondo fertile fai da me

Messaggio di Rox » 29/12/2014, 0:43

Jovy1985 ha scritto:quanto potrebbe durare a livello di nutrienti?
Nel mio ho messo una Cryptocoryne dopo 4 anni... stoloni da tutte le parti.
Jovy1985 ha scritto:C è rischio di creare zone anossiche
Per quello dicevo di non schiacciarlo con il peso.
Io messo ghiaietto per 1 cm o poco più, poi ho coperto con Akadama (leggerissimo).
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16688
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Fondo fertile fai da me

Messaggio di Jovy1985 » 02/02/2015, 18:57

Faccio vedere il lavoro finito :-bd speriamo le piante gradiscano!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti