Il mio diario di fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17464
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 18/06/2015, 20:41

Forse, ma di sicuro ti manca qualcosa.
Diciamo pure che le temperature di queste settimane non aiutano...


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di Rob75 » 18/06/2015, 22:26

ersergio ha scritto:Perché me lo chiedi,temi possa aver finito qualche elemento traccia?
era una possibilità, visto che la rotundifolia in quella posizione esclude anche la carenza di CO2.
cuttlebone ha scritto:Diciamo pure che le temperature di queste settimane non aiutano...
Questo è sicuro: la mia vasca è già a 30° e le mie piante stanno stentando non poco a riadattarsi ~x(
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3607
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 18/06/2015, 22:44

Rob75 ha scritto:
ersergio ha scritto:Perché me lo chiedi,temi possa aver finito qualche elemento traccia?
era una possibilità, visto che la rotundifolia in quella posizione esclude anche la carenza di CO2.
cuttlebone ha scritto:Diciamo pure che le temperature di queste settimane non aiutano...
Questo è sicuro: la mia vasca è già a 30° e le mie piante stanno stentando non poco a riadattarsi ~x(
Avendola cambiata da poco più di tre settimane si può ipotizzare che gli elementi traccia siano ancora presenti...credo...
Giusto?
Io nei giorni più caldi ero arrivato a 32 gradi in vasca ~x(
Ora con l'aiuto di una ventola da pc ho abbassato la temperatura di 4 gradi :-bd
Oggi ,complice anche l'abbassamento della temperatura ambiente, stavo a 27 gradi in vasca, quasi a fine fotoperiodo. .. ;)
Come mi consigliate di procedere quindi?
Io avrei pensato di introdurre potassio tutte le settimane senza guardare il conduttivimetro, vedendo la reazione delle piante....
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17464
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 18/06/2015, 23:06

ersergio ha scritto: Io avrei pensato di introdurre potassio tutte le settimane senza guardare il conduttivimetro, vedendo la reazione delle piante....
Si, guarda le piante, ma non dimenticarti che il conduttivimetro ti serve per prevenire gli accumuli [emoji6]




Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3607
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 18/06/2015, 23:18

cuttlebone ha scritto:
ersergio ha scritto: Io avrei pensato di introdurre potassio tutte le settimane senza guardare il conduttivimetro, vedendo la reazione delle piante....
Si, guarda le piante, ma non dimenticarti che il conduttivimetro ti serve per prevenire gli accumuli [emoji6]




Alessandro
Il fatto Ale è che la conducibilità non mi è mai calata(sale dopo l'introduzione del potassio,poi si inchioda fissa per giorni)....ho pensato per gli stick nel manado, così non ne ho introdotto per un pò ;
Ma quando sto per giorni senza introduzione di potassio mi sembra aumentino i problemi alle piante...
Ad esempio ,l'ultima volta sono stato senza introduzione di kno3 per oltre due settimane e all'heteranthera hanno cominciato a bucarsi/strapparsi le foglie....ecco perchè vorrei fare la prova ad introdurlo magari per un paio di settimane e vedere se il fenomeno si attenua...
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17464
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 19/06/2015, 7:19

Ma che andamento ha la conducibilità nella tua vasca nelle ultime settimane, così, tanto per capire?


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3607
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 19/06/2015, 8:00

cuttlebone ha scritto:Ma che andamento ha la conducibilità nella tua vasca nelle ultime settimane, così, tanto per capire?


Alessandro
Quando fertilizzo sale,poi si fissa sul valore avuto dopo l'introduzione dei fertilizzanti e rimane costante....
Sono anche stato per quasi venti giorni senza mettere potassio,pensando che magari gli stick che ho nel manado,potessero rilasciare ancora ,ma poi ho notato problemi alle piante,più che altro all'heteranthera ,alla quale si bucavano/strappavano le foglie...
quindi per quasi venti giorni conducibilità INCHIODATA a 560!!
È importante precisare che quando non introducevo potassio mettevo comunque OE e ferro nella ssperanza di vedere un calo di conducibilità. ...ma niente...
E comunque da sempre (a parte il periodo in cui il manado rilasciava)ho questo andamento di conducibilità.....
Unica cosa che non introduco è il magnesio ma avendo il manado,mi sembra di aver capito che ne dovrei avere in abbondanza per il suo rilascio...
ps a dire il vero ne ho introdotti 4 ml credo tre mesi fa, ma anche in questo caso la conducibilità è salita per poi rimanere invariata nei giorni a seguire....
ps : KH 7 , GH 10
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17464
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 19/06/2015, 9:22

L'Heteranthera mangia prevalentemente dalle foglie, quindi gli stick non le servono più di tanto.
Se potassio ne hai R gli OE li dosi, potresti essere carente di nitrati e fosfati o di CO2.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3607
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 19/06/2015, 9:54

cuttlebone ha scritto:L'Heteranthera mangia prevalentemente dalle foglie, quindi gli stick non le servono più di tanto.
Se potassio ne hai R gli OE li dosi, potresti essere carente di nitrati e fosfati o di CO2.
No Ale NO3- 25 mg PO43- 2 mg (con aggiunta di cifo fosforo )
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9591
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Il mio diario di fertilizzazione

Messaggio di GiuseppeA » 19/06/2015, 11:06

Magari sono proprio quei NO3- a solo 25 che ti bloccano tutto :-?

In vasca hai un bell aspirapolvere con l'H


La mia Egeria, appena scendo sotto i 50, rallenta in maniera impressionante e di conseguenza si blocca tutto l'andamento della conducibilità.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti