inizio fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di shiningdemix » 25/02/2014, 18:22

XD figurati io con 37 devo stare segregato in camera senza niente e nessuno deliro proprio

Comunque ho preso altre 2 piante Pogostemon helferi e Myriophyllum tuberculatum...credo che per flora mi fermerò qui...per il discorso fertilizzante sabato prendo il rinverdente e se trovo il ferro anche come li devo dosare parto con 5ml di tutto a settimana? Per ora il fotoperiodo è a 6ore

Inviato dal mio cacchio di telefono via tapatalk
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 25/02/2014, 20:22

shiningdemix ha scritto:sabato prendo il rinverdente e se trovo il ferro anche
C'è la possibilità che tu vada in carenza di fosforo.
Non sarebbe la prima volta, con i Myriophyllum, soprattutto il tuberculatum.

Per i dosaggi, dagli solo un mezzo tappo di Rinverdente, poi controlla nei giorni successivi se si formano piccole alghe sui vetri (sono GDA, di solito).
Se è così, aspetta almeno due settimane, poi dimezza il dosaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di shiningdemix » 25/02/2014, 21:59

e vabbè fertilizzare non mi ha mai dato noie bastano 2 minuti...di sicuro devo ampliare i miei test voglio comprare fosfati ferro e conduttivimetro...per ora si va ad occhio vedendo la risposta delle piante!
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 26/02/2014, 0:45

shiningdemix ha scritto:fosfati ferro e conduttivimetro...
Ti basta il conduttivimetro.
Per i fosfati, il Myriophyllum tuberculatum è il miglior test del Mondo.
Per il ferro, ogni test misura correttamente solo quello della sua stessa marca. Talvolta manco quello...
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di Uthopya » 26/02/2014, 8:59

Fosfati e ferro sono probabilmente i due test acquariofili più difficili da eseguire (inteso come avere valori reali): entrambi precipitano velocemente soprattutto il fosforo mentre il ferro quando non precipita si trova in forma chelata legata cioè con altre molecole di difficile lettura per i test a nostra disposizione.
Affidati alla lettura delle piante.
Anche se all'inizio capisco (per esserci passato in prima persona) che ti sembra difficile con poche settimane riuscirai a capire di cosa abbisognano osservandole e a quel punto sarai "autonomo" e affrancato da striscette e reagenti :-bd

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di shiningdemix » 26/02/2014, 13:01

ok allora risparmio i test e quando sarà compro il conduttivimetro :-bd
per i fosfati non so se possa essergli di aiuto ma io sono pieno di foglie secche sul fondo e anche il tronco che prende tutta la vasca ha alcuni punti in cui la corteccia non sono riuscito a toglierla e produce muffa ciò dovrebbe produrne in grandi quantità o sbaglio?
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 26/02/2014, 13:42

Controlla la crescita del Myriophyllum.
Più fosfati hai, più esploderà.
Se dovessi andare in carenza, lui tenderà a rallentare, ma soprattutto bloccherà le altre piante.
Potresti vedere un aumento di nitrati.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: inizio fertilizzazione

Messaggio di shiningdemix » 26/02/2014, 13:44

:-bd per ora si sta ancora ambientando ma si è gia mosso verso la luce quindi attendiamo...intanto la limnophila ieri aveva fatto delle foglie nuove sulle punte che oggi sono già grandi come quelle sotto e la cripto ance lavora...non ho avuto segni dal pogostemon helferi ma credo di avere poca CO2 in vasca devo sistemare il mio sistema di diffusione infatti myrio e limno le ho messe vicino al diffusore cosi che c'è più possibilità che assorbano CO2
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: botzoo, flutarr, Tibs e 9 ospiti