Inizio fertilizzazione.

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1711
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 31/12/2014, 10:34

Aggiorno.
E' passata poco più di una settimana.

Valori tutti come sempre.
La conducibilità non si è abbassata di un solo punto.
Le piante sono stabili.
Fosfati si stano abbassando ancora e le alghe "marroncine" mi sembra che in qualche punto iniziano a ritirarsi, "sulla plastica nera del filtro".

Ieri ho inserito solo "1,5 ml. di ferro e 1 ml. di rinverdente", controllata la conducibilità è rimasta invariata.

Nitrati a 10, pensavo di "PROVARE" ad integrare la concimazione anche dal fondo con dei stick, "piccolissima dose", visto il terriccio inerte e che le piante sembra che non assorbono il potassio dall'acqua.
Se è fattibile ora per le mani ho questi, ma non so se vanno bene: :-?

Aspetto voi. :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Rox » 31/12/2014, 15:53

Usa quelli per piante verdi, se sei a corto di fosforo.
Comunque, se...
  • ...le piante sono stabili
    ...la conducibilità non aumenta
    ...le alghe regrediscono
...Non capisco il tuo desiderio di intervenire.
Io passerei più tempo a guardarlo, e meno a metterci le mani.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1711
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 31/12/2014, 16:29

Piante stabili ma non brillano, ho l'impressione che gli manca qualcosa.
Se crescessero un tantino di più forse c'è un maggio ricambio e più vita in vasca, alcune foglie invecchiano e mi sembra che il ricambio per alcune piante è molto limitato.
Alcune foglie "marciscono" partendo dalla punta, non so se rientra nella normalità e/o carenze e/o eccessi.
(E' una mia impressione e pensavo al terriccio senza "forza" e forse inserire un qualcosa sotto che aiuta anche alle radici).

La conducibilità dopo il cambio importante di acqua e la concimazione, è rimasta ferma "inchiodata" sempre allo stesso valore.
Vedendo che non scende stavo pensando che non va qualcosa.

Fosforo è sceso ancora ma non penso che serva inserirlo per adesso, posto una foto. Poi se serve ho sempre anche il liquido, ma la prossima volta vado a gocce. :-bd .

OK non faccio nulla e aspetto.

Faccio delle foto aggiornate e le confronto con le più vecchie per confrontare il tutto.

Ciao e buone feste a tutti.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Rox » 01/01/2015, 19:35

Forcellone ha scritto:Vedendo che non scende stavo pensando che non va qualcosa.
Nel tuo acquario c'è una sola pianta che si alimenta dall'acqua: L'Egeria densa.
Questo significa che i tempi di reazione sono lunghissimi.

I fertilizzanti che introduci vengono assorbiti perchè filtrano nel ghiaietto, che tra l'altro è inerte.
Non è come avere le Limnophila, le Cabomba, i Myriophyllum... che si nutrono direttamente dall'acqua.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1711
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 03/01/2015, 12:03

Ok, non do altro.

(Avevo quei prodotti da tempo in un armadietto, mai aperti ed usati, a dire il vero non me li ricordavo neppure, li ho aperti ed ho trovato che hanno preso umidità, per cui andranno in primavera nei vasi).

Ti posto una foto di alcune foglie rovinate, si vede la punta di alcune foglie nuove di piante avventizie del Microsorum, la stessa cosa capita alla Echinodorus Rose, è possibile sapere la causa quale sia?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Rox » 04/01/2015, 2:58

Forcellone ha scritto:è possibile sapere la causa quale sia?
Secondo me è magnesio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1711
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 05/01/2015, 14:26

Dici Magnesio... che manca? O è troppo?

Faccio delle considerazioni, per capire.
(Se ricordo bene, ho letto nel forum che se c'è una certa differenza tra il GH ed il KH il Magnesio non dovrebbe mancare, io avevo il 21/12/2014 il GH a 15 ed il KH a 8, poi il 27/10/2014 il GH a 14 ed il KH a 9, ma le foglie in quel modo sono così da prima. :-? Non peggiorano).
In questi giorni ho controllato i valori solo con le cartine e sembrano stabili.
Avevo in mente domani di verificare bene il tutto.

Prima forse si pensava che avevo il Magnesio in eccesso..... e non solo :D vedi fosfati.

La mia vasca per adesso non consuma molto Potassio, lo verifico dalla conducibilità che scende molto lentamente, a questo punto "forse" anche gli altri elementi vanno piano.

Alla fine pensavo..
.. vediamo in seguito quando tutto è più stabile, nel frattempo concimo a dosi molto ridotte solo (rinverdente e ferro) e controllo come procede.
Per il Potassio aspetto che scende la conducibilità.
Per il Magnesio non so che fare, prima si pensava che era troppo .... ora ... :-?

Se ci sono poi delle cose che ho pensato male non tutto orecchi.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Rox » 05/01/2015, 16:59

Forcellone ha scritto:Per il Magnesio non so che fare, prima si pensava che era troppo....
In effetti, con GH 14 il magnesio dovrebbe esserci.
Forse c'è qualcosa che ne impedisce l'assimilazione.

Prova a fare un cambio abbondante con acqua di rubinetto. Non è per rimuovere eccessi, ma per introdurre eventuali elementi-traccia, che forse sono esautiti.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1711
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 05/01/2015, 20:15

Ho fatto un cambio pesante 50 litri su 80 scarsi il 22/12/2014, con acqua minerale liscia, non faccio altri cambi del genere così presto, ....solo se mi si seccano tutte le piante :))

Forse la vasca dopo l'ultimo intervento si deve stabilizzare e serve del tempo.

Domani faccio tutti i test che posso e aggiorno i valori.

PS: la mia acqua del rubinetto non penso che sia molto affidabile. :-bd
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20406
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Rox » 06/01/2015, 2:59

Forcellone ha scritto:...il 22/12/2014, con acqua minerale liscia
Ma le foglie erano già così, all'epoca?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti