Inizio fertilizzazione.

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1724
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 24/11/2014, 19:30

Eccomi un pochino più organizzato.
Sabato 22/11/2014 la mattina ho fertilizzato nel seguente modo:

Potassio 5 ml.
Fosforo 3 ml.
Magnesio 2 ml.
Rinverdente 2 ml.
Ferro 2 ml circa.

Sono andato un pochino per certi elementi ad intuito. Non avendo mezzi per la misurazione ho messo un pochino tutto senza esagerare, anzi secondo alcune cose che ho letto mi sembra che sono stato un pochino basso. Il Fosforo non è indicato nel forum ma avendo un terriccio non fertile ho pensato che un pochino servisse.
Vediamo se in seguito di correggere il tiro con il vostro aiuto.

Oggi ho rilevato i valori che seguono:
NO3-: 10/25
NO2-: 0
GH: 10 cartine ma non è attendibile.
KH 20 cartine non è attendibile, con reagente 9 e mi sembra corretto.
pH 6.4/6.8
CL 0

Mi è arrivato il conduttimetro che ho provato con varie bottiglie di minerale naturale ed è perfetto.

La misurazione è la seguente 895.10 a 25°, facendo i calcoli se non ho sbagliato ho levato il 10 % ed è 805.50
(Se non sbaglio è altina, ma non sono molto informato).

Secondo il calcolatore della CO2 forse ho troppa CO2 in vasca, o sto al limite.
Il pesce è normale e le piante ora stanno mandando ossigeno in superfice e alcune hanno diverse bollicine sulle foglie. Le vedo bene solo le alghe marroncini sono l'unico aspetto negativo, ma dovrebbero andar via in seguito "spero", ho verificato nel forum. Le rosse che ho messo da poco sono belle.

Aspetto il vostro parere sul come sono messo e come devo procedere. :-?

Sempre 1000 grazie dell'aiuto.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Tsar » 24/11/2014, 19:53

Forcellone ha scritto:Fosforo 3 ml.
Non hai un test per i fosfati, vero?
Con tutto quel Cifo fosforo andresti in panico totale... :D

Comunque non è tossico, non a queste concentrazioni. Aspettati però un attacco da parte delle alghe filamentose. :-!!!
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1724
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 24/11/2014, 20:51

Fosforo, ho fatto una cavolata delle mie, a questo punto lo levo di torno e spero di non avere le alghe filamentose, ci mancano anche loro.

Non ho test per questo dici che sia il caso di comprarlo domani e provare subito?
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10245
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di lucazio00 » 24/11/2014, 21:29

Mi toglierei quel dubbio, quindi si!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17466
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di cuttlebone » 24/11/2014, 21:44

Dalla misurazione della conducibilità ha levato il 10% perché lo strumento non con pensa la temperatura?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Tsar » 24/11/2014, 23:16

Forcellone ha scritto:Non ho test per questo dici che sia il caso di comprarlo domani e provare subito?
Ma guarda, non c'è bisogno del test per quel motivo, è sicuro che ne hai messo una quantità industriale. \:D/
Certamente può essere utile averlo sottomano per il futuro.

Piuttosto, io inizierei a fare qualche cambio d'acqua per smaltirlo.
Guardando i quantitativi degli altri fertilizzanti sembra che tu abbia una flora non proprio veloce... ci metteresti una vita a riassorbire tutti quei fosfati, se li lasciassi lì.
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1724
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 25/11/2014, 8:31

cuttlebone ha scritto:Dalla misurazione della conducibilità ha levato il 10% perché lo strumento non con pensa la temperatura?
Nelle istruzioni riporta che compensa, ma non so bene come si deve procedere.
Ho fatto delle prove con differenti acque minerali naturali di valori differenti di conducibilità, sono partito con le seguenti temperature da 17-18-19-e 20 gradi, alla fine ho visto che dovevo fare io il calcolo, ma non sono certissimo ho fatto il tutto ieri pomeriggio per la prima volta e nel momento giusto ero circondato da bambini che giocavo e chiedevano ecc (un grande caos ~x( ).
Ogni volta che si alzava di un grado circa mi dava un leggero scarto e quando sono arrivato a 20 gradi combaciava a quanto indicato sulla etichetta. Uso strumenti e strumentini ma di questo tipo è il primo che vedo. :-?
La lettura della temperatura era precisissima ho usato una sonda con strumento digitale, spacca il grado. :-bd
Tsar ha scritto:....Piuttosto, io inizierei a fare qualche cambio d'acqua per smaltirlo....
Effettivamente forse ho poche "piante veloci".
Il dosaggio basso in merito alla concimazione è stato valutato anche nel forum, era per cominciare, in seguito devo rivederlo se tutto funziona bene. La dose del fosforo ho fatto io di testa mia sbagliando, quando ho detto che avevo anche il fosforo non mi è stato detto di non usarlo e ho dato per scontato che lo potevo inserire, "ho ragionato male".
"Ho usato il fosforo perché avevo dei dubbi su alcune mie piante, ma ho sbagliato anche il dosaggio".

Se posso rimediare mi servono dei consigli:
Vedendo che ho dei valori che variano, non so come muovermi, e come vedi se faccio di testa mia sbaglio.
Non so come procedere, 10 o 20 % e con quale acqua, aspiro leggermente anche il fondo?
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Tsar » 25/11/2014, 8:46

Forcellone ha scritto:Ogni volta che si alzava di un grado circa mi dava un leggero scarto e quando sono arrivato a 20 gradi combaciava a quanto indicato sulla etichetta. Uso strumenti e strumentini ma di questo tipo è il primo che vedo. :-?
La lettura della temperatura era precisissima ho usato una sonda con strumento digitale, spacca il grado. :-bd
Allora non hai bisogno di fare alcun calcolo. Va benissimo il valore che leggi. :-bd
Forcellone ha scritto:I valori che avevo alti in questi giorni si stanno abbassando per cui non so come muovermi, e come vedi se faccio di testa mia sbaglio.
Tranquillo, non è successo nulla.
E poi vedila come un modo in più per imparare "sulla tua pelle" piuttosto che seguire pedissequamente quel che diciamo noi. Presto imparerai. ;)
Forcellone ha scritto:Nella mia ignoranza in materia stavo pensando proprio a fare dei cambi d'acqua, ma non so come procedere, 10 o 20 % e con quale acqua, aspiro leggermente anche il fondo?
Il fondo non andrebbe mai sifonato, a meno di problemi seri.
Il punto è che il fosforo si accumula proprio lì quindi, solo per questa volta, io lo farei.
Come quantitativo va benissimo il 20%, assicurati solo che l'acqua che vai ad immettere abbia pressapoco gli stessi valori di quella tolta. :)
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1724
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Forcellone » 25/11/2014, 9:14

Effettivamente sbagliando sono costretto poi ad informarmi ulteriormente e fare le cose con più attenzione.

Oggi provo a preparare l'acqua.

OK grazie.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Inizio fertilizzazione.

Messaggio di Tsar » 25/11/2014, 9:21

Forcellone ha scritto:Oggi provo a preparare l'acqua.
Mi raccomando, se usi l'acqua di rubinetto falla decantare per 24h prima di inserirla. Dobbiamo assicurarci che tutto il cloro contenuto in essa evapori.
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: tommyramone, tony65 e 11 ospiti