mad's pmdd: consigli per iniziare.

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di madman » 30/03/2015, 17:10

Direi che sono arrivato al punto di dover iniziare a fertilizzare, dopo il cambio di filtro e l'aggiunta di CO2, a breve monto le luci nuove... devo acquistare i prodotti per nutrire le piante.

Considerato che al momento ho preso un pò di potature a crescita rapida da un paio di utenti del forum (che ringrazio) per ripulire l'acqua dall'eccesso di nitrati e che sto mettendo a punto l'erogazione di CO2 per non ammazzare i pesci.. vorrei iniziare ad acquistare i prodotti necessari da tenere a disposizione.

Preciso che non tutte le piante che ho in questo momento resteranno, anche in base ai vostri consigli e a come si adatteranno farò delle scelte.

Ho letto degli stick e ammetto la mia difficoltà attuale nel definire il fabbisogno delle piante e quindi trovare il prodotto più adatto, la gestione a componenti separati (liquidi?) sembra essere più facile da applicare.

Per cui riporto i valori dell'acqua dell'ultima misurazione:
Phmetro: 7,2
Conduttività: 621 @ 27°

KH 10
GH tra 10 e 16
NO2- 0
NO3- 50
PO43- 0,50
Ho visto che nell'articolo PMDD è citato il rinverdernte Fiorand, i prodotti di questa marca sono equiparabili ai CIFO o nel dubbio è preferibile utilizzare questi ultimi? Cosa occorre acquistare che sicuramente servirà?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17291
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di cuttlebone » 30/03/2015, 17:13

I fertilizzanti, con piccole differenze, sono quasi tutti uguali in quanto prodotti dalle solite ditte.
Variano magari gli agenti chelanti e le concentrazioni.
Se puoi, acquista esattamente quelli indicati, così sarà più facile seguirti e consigliarti nell'uso.
Se hai abbastanza magnesio nell'acqua, statisticamente con almeno 3 punti di differenza tra GH e KH a favore del GH, puoi risparmiarti il solfato di magnesio, quello da prendere in farmacia.
Il resto serve tutto [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di madman » 30/03/2015, 17:22

Visto che credo prenderò tutto online, quali sono esattamente i prodotti CIFO da ordinare? Sul loro sito c'è di tutto... ~x(

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6863
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di darioc » 30/03/2015, 17:52

madman ha scritto:Visto che credo prenderò tutto online, quali sono esattamente i prodotti CIFO da ordinare? Sul loro sito c'è di tutto... ~x(
il ferro. Ti consiglio di prendere quello in bustine dell'articolo.
Poi leggi fino in fondo l'articolo sul pmdd avanzato. Non è chiarissimo se lo hai trovato quindi lo linko pmdd avanzato . si parla di cifo fosforo e cifo azoto. Le tue piante hanno una grande richiesta di fosforo e tu me hai troppo poco. Se non vuoi usare gli stick npk prendi il cifo fosforo, permette di integrare i fosfati in modo veramente chirurgico, io mi trovo bene. (Il cifo azoto invece è ben più difficile da usare ma tanto a te non serve). Ovviamente anche quello lo puoi prendere sul sito cifo. Poi della cifo basta.
Per il potassio meglio se prendi quello in sacchi, non quello della cifo, non sono sicuro che le concentrazioni siano le stesse.
Facci sapere quando hai finito di sistemare CO2 e luci ;)


(P.S. dell'articolo sul pmdd ti serve tutto tranne il magnesio)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di madman » 30/03/2015, 18:51

Si lo ho letti entrambi. Ovviamente da utente alle prime armi però credo di dover approfondire. .

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17291
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di cuttlebone » 30/03/2015, 19:39

madman ha scritto:Visto che credo prenderò tutto online, quali sono esattamente i prodotti CIFO da ordinare? Sul loro sito c'è di tutto... ~x(
Azoto e fosforo CIFO sono per un'applicazione "avanzata" del protocollo.
Inizialmente mi concentrerei sugli altri ingredienti e magari gli stick.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6863
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di darioc » 30/03/2015, 20:22

cuttlebone ha scritto: Azoto e fosforo CIFO sono per un'applicazione "avanzata" del protocollo.
Inizialmente mi concentrerei sugli altri ingredienti e magari gli stick.
Madman ha fosfati bassissimi ed ha detto che preferisce non usare gli stick ed usare gli integratori liquidi. Se dovesse integrare i nitrati sarei d'accordo con te, il cifo azoto non è per nulla semplice da usare. Per quanto riguarda il cifo fosforo rotengo sia molto diverso: se si tiene presente che è parecchio concentrato e lo si dosa con il mezzo giusto non è affatto difficile da usare.
Poi, anche se tu personalmente non sei d'accordo Rox (e anche io) vediamo i due metodi come alternativi, non complementari. Due metodi tra cui scegliere.
Comunque da quello che ho capito io il termine "avanzato" indicava semplicemente che integra anche nitrati e fosfati. Tu cosa intendi per avanzat?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17291
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di cuttlebone » 30/03/2015, 20:56

Fino a quasi un anno fa gli stick non li conosceva nessuno, così come fino a qualche mese fa azoto e fosforo molti non sapevano nemmeno che si potessero inserire artificialmente; oggi invece tutti sembrano voler partire da li, senza aver provato prima a capire come funziona il dosaggio separato dei nutrienti in funzione dei segnali delle piante.
La domanda più frequente è: quanto ne devo mettere?
Ecco, ho solo voluto esprimere una preoccupazione per un uso un po' troppo disinvolto di queste sostanze, nella considerazione che a farne le spese spesso sono i nostri pesci...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6863
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di darioc » 30/03/2015, 21:39

cuttlebone ha scritto: oggi invece tutti sembrano voler partire da li, senza aver provato prima a capire come funziona il dosaggio separato dei nutrienti in funzione dei segnali delle piante.
La domanda più frequente è: quanto ne devo mettere?
Ecco, ho solo voluto esprimere una preoccupazione per un uso un po' troppo disinvolto di queste sostanze, nella considerazione che a farne le spese spesso sono i nostri pesci...
Cuttlebone, non ti seguo più. Nel messaggi precedente mi pareva che gli suggerissi di partire con gli stick, in questo invece di tenere separati i componenti per imparare più facilmente a leggere i segnali delle piante, forse addirittura di non mettere N e P (non ho ben capito)...

Al di là di stick o cifo, cosa ne penso dell'integrazione del fosforo in quella vasca (ovviamente effettuata con la dovuta cautela) ?
E piena di galleggianti che in teoria ne consumano molto e la concentrazione e bassa...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17291
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

mad's pmdd: consigli per iniziare.

Messaggio di cuttlebone » 30/03/2015, 22:18

Madman sta montando i LED, incrementando molto la potenza luminosa.
Gli ho suggerito, vista la mia esperienza dello scorso anno, di ripartire da 4 hh.
In questo periodo, per quanta fame abbiano le sue piante, ritengo semplicemente, ma posso anche sbagliarmi, che debba andar cauto con i fertilizzanti.
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti