Piante bloccate e conducibilità alta

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
sgaset
star3
Messaggi: 200
Iscritto il: 25/11/15, 22:39

Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di sgaset » 25/05/2016, 10:45

Ciao a tutti, dopo aver lottato contro i cianobatteri, li ho finalmente sconfitti grazie all'aiuto del forum.
Adesso però ho bisogno di far ripartire le piante che già ultimamente avevano rallentato la loro crescita (forse per questo ho avuto i cianobatteri), dopo 5 giorni di terapia del buio sono messe maluccio.
Qualche foto:
20160524_214103.jpg
20160524_213931.jpg
Questi i valori misurati qualche giorno fa

GH 7
KH 6
NO2- 0
NO3- 25mg/l
PO43- 1.5mg/l
Ec 850µs

Prima fertilizzavo con :

10ml di potassio ogni 15 gg
5ml di magnesio ogni 15 gg
3ml di microelementi ogni 15gg
ferro con la tecnica dell'arrossamento ogni 20-30 gg

e devo dire che per 3-4 mesi dopo l'avvio dell'acquario (gennaio 2016) le piante crescevano abbastanza bene,
dovevo potarle ogni settimana. Poi improvvisamente ho avuto prima un rallentamento, e poi sono spuntati i cianobatteri.

Potete darmi una mano a far ripartire le mie piante?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di giampy77 » 25/05/2016, 13:23

Come mai quella conducibilità? Nel trattamento sono previsti dei cambi d'acqua li hai fatti? Se si allora da quanto partivi?
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di Daniela » 25/05/2016, 13:25

Ciao sgaset !
Vedo le foto sfocate ma non mi sembri messo malissimo :)


E ora si parte con l'interrogatorio :D

Che problemi hai ?

Non crescono ?

Hai la CO2 ?

A quando l'ultima fertilizzazione ?

10 ml di Potassio ogni 15 gg.
Per caso sai quanto ne consumavano più o meno ?
Con il Conduttivimetro lo misuravi prima e dopo la somministrazione ?

5 ml di magnesio ogni 15 gg.
Idem come il Potassio.
In più per il Magnesio abbiamo anche il GH come segnalatore ;)

3 ml di rinverdente ogni 15 gg.
Di solito questo lo si dà settimanalmente regolandosi con le GDA come inizio :)

Ferro
Ok. Di solito io lo somministro ogni 15 gg o quando noti segni di carenza.

In questi 4 mesi o dopo il buio hai avuto dei cali di conducibilità ?
GH ?

NO3- e PO43- mi sembrano ok.
Ma anche qui...
In 4 mesi più o meno sai quanto ne consumavano ?


Io non vorrei che fossero in blocco per qualche eccesso :-?...

Scusa Giampy mi sono sovrapposta x_x non lo faccio più :)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
pippove
star3
Messaggi: 2748
Iscritto il: 01/01/15, 17:02

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di pippove » 25/05/2016, 13:29

GH e KH troppo vicini come valori quindi serve magnesio.
Con le piante che hai il potassio non puoi metterlo ogni 15 giorni secondo me devi mettere la dose ogni settimana.
Controllerà anche i fosfati che potrebbero esere la causa del rallentamento.
HO AGGIUNTO IL CIFO AZOTO!!

Avatar utente
sgaset
star3
Messaggi: 200
Iscritto il: 25/11/15, 22:39

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di sgaset » 25/05/2016, 14:02

giampy77 ha scritto:Come mai quella conducibilità? Nel trattamento sono previsti dei cambi d'acqua li hai fatti? Se si allora da quanto partivi?
No, non ho fatto cambi d'acqua, la conducibilità è bloccata da due tre settimane

Avatar utente
sgaset
star3
Messaggi: 200
Iscritto il: 25/11/15, 22:39

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di sgaset » 25/05/2016, 14:15

Daniela ha scritto:Ciao sgaset !
Vedo le foto sfocate ma non mi sembri messo malissimo :)


E ora si parte con l'interrogatorio :D

1)Che problemi hai ?

2)Non crescono ?

3)Hai la CO2 ?

4)A quando l'ultima fertilizzazione ?

5) 10 ml di Potassio ogni 15 gg.
Per caso sai quanto ne consumavano più o meno ?
Con il Conduttivimetro lo misuravi prima e dopo la somministrazione ?

5 ml di magnesio ogni 15 gg.
Idem come il Potassio.
In più per il Magnesio abbiamo anche il GH come segnalatore ;)

3 ml di rinverdente ogni 15 gg.
Di solito questo lo si dà settimanalmente regolandosi con le GDA come inizio :)

Ferro
Ok. Di solito io lo somministro ogni 15 gg o quando noti segni di carenza.

6)In questi 4 mesi o dopo il buio hai avuto dei cali di conducibilità ?
GH ?

NO3- e PO43- mi sembrano ok.
Ma anche qui...
7) In 4 mesi più o meno sai quanto ne consumavano ?


Io non vorrei che fossero in blocco per qualche eccesso :-?...

Scusa Giampy mi sono sovrapposta x_x non lo faccio più :)

1) le piante non crescono più, fino a qualche mese fà avevano una crescita spaventosa
2) no
3) Si, e con il pH sto a 6.9
4) l'ultima fertilizzazione circa 10 giorni fa, prima del buio.
5) no, ma quando tutto funzionava, misurando con il conduttivimetro, avevo l'andamento a dente di sega. Passavo da 550µs prima della fertilizzazione a circa 600µs dopo la fertilizzazione, dopo una quindicina di giorni tornava a 550µs. Poi ho continuato a dosare elementi ma la conducibilità non scendeva più, finchè non è arrivata al valore attuale.
6) dopo il buio nessun calo di conducibilità.
7) Non so quanto ne consumavano, ma PO43- li ho avuti anche a 2mg/l adesso sono a 1.5mg/l.

Avatar utente
pippove
star3
Messaggi: 2748
Iscritto il: 01/01/15, 17:02

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di pippove » 25/05/2016, 21:49

Allora secondo me qualche eccesso blocca l'assorbimento degli elementi, io farei un cambio d'acqua e controllerei l'andamento della conducibilità e delle piante.
HO AGGIUNTO IL CIFO AZOTO!!

Avatar utente
sgaset
star3
Messaggi: 200
Iscritto il: 25/11/15, 22:39

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di sgaset » 25/05/2016, 22:05

pippove ha scritto:Allora secondo me qualche eccesso blocca l'assorbimento degli elementi, io farei un cambio d'acqua e controllerei l'andamento della conducibilità e delle piante.
Quanta acqua mi consigli di cambiare in percentuale?

Avatar utente
pippove
star3
Messaggi: 2748
Iscritto il: 01/01/15, 17:02

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di pippove » 26/05/2016, 0:31

Cambierei un 15- 20% e starei a vedere cosa succede, sopratutto se le piante ripartono e non fertilizzare per il momento.
HO AGGIUNTO IL CIFO AZOTO!!

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Piante bloccate e conducibilità alta

Messaggio di Daniela » 26/05/2016, 8:39

Giorno Sgaset !
Grazie per le risposte ;)
Ora abbiamo la conferma che sono proprio in blocco ;)

Se con le dosi che somministravi hai avuto una conducibilità a dente di sega e le piante crescevano, non credo che il blocco sia dovuto ad un eccesso ma ben si ad un fattore limitante che le ha portate ad una mancanza di capacità d'assorbimento...


A questo punto, secondo me, prima di procedere con i cambi sarebbe cosa buona e giusta accertarci della bontà della tua acqua...
Ho visto i valori dal profilo.
Anche se non ho capito 'acquedotto tuo...
Comunque Mi sembra che ci sia un pò di Sodio.
Per caso ne hai mai parlato in chimica ?
Magari prova a reperire dei valori più aggiornati ;)
Così per scrupolo :)
A quanto ne so, anche l'acqua Osmotica potrebbe contenere del sodio.
La conducibilità dev'essere inferiore a 15 µs/cm.
In più hai KH e GH molto ravvicinati ... Ma senza carenze di Magnesio.

Cioè, se le piante crescono ma ti si presenta qualche carenza allora uno può pensare al Magnesio visti i tuoi valori.
Ma tu sei totalmente in blocco....
Quindi c'è qualcosa che impedisce l'assorbimento di tutti gli elementi...
Giusto ?

la CO2.
Che sistema usi ?
È diffusa bene ?
Le bollicine rimangono in vasca a sciogliersi ?

Credo che andare ad esclusione sia la cosa migliore, ovvero riconoscere il tuo fattore limitante o il tuo minimo :D

Per esempio... Sarebbe inutile fare cambi con un'acqua non giusta in quanto il problema si ripresenterebbe!

Quindi secondo me prima bisogna capire i punti di cui sopra, e se tutto è ok agire di conseguenza :)

Salutoni :-h
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: assotel, lauretta e 14 ospiti