Problemi con fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Problemi con fertilizzazione

Messaggio di raffaella150 » 15/12/2014, 12:08

Onestamente non capisco cosa vogliano le piante, nonostante potassio magnesio ammonio e oligoelementi tutte, tranne cabomba salicifolia e cerato, fanno le avventizie.
L'Alternanthera è rossissima e se non pelo quelle a superficie che le schermano la luce non mi assorbe il ferro
Il cerato cresce a razzo, troppo a razzo
Quella di ikea è fuori quasi 15cm e ha rifatto le avventizie (possibile che non mi sappiate dire cosa diamine è? ???)
Le altre di ikea sono sicuro delle ludwigia e crescono, poche avventizie ma le fanno
Insomma che diamine vogliono?
Oggi non ho messo solfato di magnesio xke la conducibilità non vuole scendere sotto i 650 ma ho inserito una botta da 5ml di ammonio 20ml potassio e 10ml oligoelementi, risultato:
Ho i nitrati a 100 (ma resisteranno poco)
Conducibilità salita in 20min di 12punti
Xke son piena di avventizie?

Ps ho già gettato là dentro 300gr di akadama, ho levato la CO2 e il KH è sempre 15 e il GH sceso solo a 13 da 14.....ma quanta ce ne devo buttare? Non ho più spazio sul fondo!!!!!!
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di raffaella150 » 16/12/2014, 12:41

nessuno puo aiutare? :-s
cosa vuole la Higrofila che continua a fare avventizie? :-\
e la Alternanthera con le sue avventizie?? :-\
e pure la cabomba le fa......cosa diamine manca a tutte? :-\
eppure introduco i componenti piu l'ammonio ogni settimana, la conducibilità non scende cosi apprezzabilmentemente rapida, che vogliano roba nel substrato? ma il mio è fertile....... :-\
dai raga un aiutino :-s
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1724
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di Forcellone » 16/12/2014, 13:04

Ma siete sicuri che le radici avventizie sia sinonimo di carenze o problemi?

Per le acquatiche son poco informato, ...... :-q

Comunque, se le vostre piante sono sane e crescono non penso che dovete avere problemi se ci sono radici avventizie, forse se c'è un problema o carenze le piante sono ferme o hanno le foglie "rovinate".

Le piante sane e forti e con tutti i nutrienti giusti ..... forse è normale che crescano e tirino fuori radici avventizie e cerchino di riprodursi.
A dire il vero a me piacciono molto, se poi sono troppe si possono tagliare.

Facevo una osservazione a "voce alta" poi aspetta gli esperti. :D ... seguo la cosa con piacere. ;)
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di Rox » 18/12/2014, 11:59

raffaella150 ha scritto:possibile che non mi sappiate dire cosa diamine è?
Rimetti una foto, che non me la ricordo più...
Per le radici, non devi pensare che sia una carenza.

Tu hai l'abitudine di far crescere le piante fino in superficie, addirittura un palmo fuori.
Quando stanno lassù, l'enorme quantità di CO2 disponibile si unisce alla luce fortissima, per la vicinanza delle lampade.
Nell'atmosfera ci sono 380 ppm di CO2, oltre 10 volte il valore consigliato per l'acquario.

In quelle condizioni, la velocità di crescità è enorme, molto superiore alla forma sommersa.
Puoi metterci tutti i fertilizzanti che vuoi, ma le piante cercheranno di assorbirli con tutti i mezzi di cui dispongono; quindi produrranno radici come se fossero sempre affamatissime.
E' l'unico modo che hanno, per compensare quell'infinita abbondanza di CO2 (e luce).

Per contro, le mie Alternanthera crescono lentissime, perché da Settembre le sto coltivando senza CO2 in forma sommersa.
Nessuna radice, neanche un filamento piccolo piccolo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di raffaella150 » 18/12/2014, 12:29

la mia idea era di levare la CO2 per via di quelle fastidiose pietre che alzano il KH.....e nonostante un'attuale erogazione minimale (3bolle al minuto) le cabomba e le ludwigia palustris in 5 gg coprono la distanza con la superficie (10cm) ma il record spetta al cerato che tocca la superficie in 3 gg (10cm) #-o , boia non faccio che scorciare piante (animo la giornata del mio Bruce ;) ) riempirö l'acquario di mio padre a razzo.
OT MODE ON se qualcuno vuole delle potature me lo faccia sapere entro capodanno, che per il 5 posso spedire dall'italia, comunque mettero annuncio la settimana prossima nel mercatino, solo sappiatelo OT MODE OFF i nitrati passano da 100 a 50 in 48h e se continua cosi dovrö inserirli bisettimanalmente x non infastidire i pesci......
la conducibilità non ha perö lo stesso trend dei nitrati, scende molto lentamente.
ora sto sperimentando varie combinazioni per vedere quale sia ottimale, ho alzato gli oligoelementi da 5 a 10ml e li inserisco in due dosi separate, mentre il solfato lo metto il gg successivo al resto.

piccola nota, sia ieri che oggi (fertilizzo di lunedi) il tester sembra impazzito, oke che rilevo sopra il sacchetto dell'akadama e puo essere quello, ma non riesce a stabilizzarsi entro un minuto, va su e giu senza apparentemente volersi fermare 702 => 680 => 545 => 648 => 590 => 750 => 620 => 706 e ci mette piu di 60sec a QUASI fermarsi (oddio il piu delle volte mi scoccio prima io) che significa? devo cambiare zona?

tu dici che acchiappano da tutte le parti xke sono fuori acqua, perö le avventizie le hanno anche le sommerse, tutte le sommerse.....
dici che posso tenerle anche senza CO2?
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di Rox » 18/12/2014, 13:13

raffaella150 ha scritto:le avventizie le hanno anche le sommerse
Con quello che mangiano le emerse, è probabile che qualche microelemento sia davvero insufficiente.

Come abbiamo già detto in passato, la biodiversità del tuo acquario sembra la jungla del Bengala... Il consumo di nitrati è impressionante; non ho mai visto nulla di simile.
Credo che nessuno possa dirti "fai così"; è una situazione nuova per tutti, che dovremo scoprire strada facendo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di raffaella150 » 18/12/2014, 15:38

Guarda la ikea misteriosa emersa dovrebbe essere una Hygrophila e non ha uno stelo ma un tronco (potassio?) e ha tanti di quei getti laterali che quando emergeranno mi schermeranno il terrario fino ad infilarcisi dentro, Il ferro non so da dove arrivi ma varia da 0.2 a 0.8 (forse un bullone superstite) il cerato dirlo color rame è dire poco, sommerso o emerso poco importa, è rosso spettacolare.
Insomma dosare il tutto non è facile, sto eccedendo nelle dosi e controllando col conduttivimetro ma credo che GH e KH mi sfalsino le misurazioni, può aiutare se vi dico che il ppm sta a 510? Più o meno in linea con quello che è sempre stato?
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17471
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Problemi con fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 18/12/2014, 16:37

Rox ha scritto: Per contro, le mie Alternanthera crescono lentissime, perché da Settembre le sto coltivando senza CO2 in forma sommersa.
Nessuna radice, neanche un filamento piccolo piccolo.
Piccolo ot, ma forse nemmeno troppo...
Con la tua affermazione, mi hai distrutto quelle poche certezze che ho (vabbè, non sono molte, non te ne preoccupare...;))
Un'Alternathera senza CO2? Quindi anche senza fertilizzazione, e con poca luce.. È come fa a crescere?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di Rox » 18/12/2014, 21:12

cuttlebone ha scritto:Quindi anche senza fertilizzazione, e con poca luce..
La fertilizzazione è ridotta, ma la luce è sempre quella.
cuttlebone ha scritto:mi hai distrutto quelle poche certezze che ho
Non solo le tue... anche le mie. :))
Sinceramente sto facendo qualcosa che credevo impossibile, fino a qualche mese fa.
L'articolo sulle Alternanthera l'ho scritto io, e c'è scritto che non si possono coltivare senza CO2... :-!!!
  • Nessuno ha mai coltivato un'Alternanthera senza ricorrere all'erogazione di CO2.
    Se qualcuno vi dice che lo fa, ci sono tre alternative:
    - E' una bugia.
    - L'ha introdotta da poco tempo, non sa ancora che la pianta è condannata.
    - Possiede un acquario aperto, con plafoniera sospesa.
Non avrei mai pensato di essere proprio io, a smentire quel "Nessuno" all'inizio. :ymdevil:

Comunque, non intendo rinnegarlo; non consiglierò a nessuno di provarci.
In oltre tre anni che faccio il moderatore delle piante, su tre forum, non ho mai conosciuto nessuno che lo abbia fatto (in forma sommersa).
Io stesso ci sto riuscendo solo da tre mesi.
Quando mi sentirò sicuro, aprirò un topic in sezione "Mostraci".

P.S.
A settembre ho staccato anche la spina del filtro. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17471
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Problemi con fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 18/12/2014, 21:30

Piccolissimo ot: :D
Avrei giusto giusto un piantino di Alternanthera Reineckii che mi cresce....e mi viene spesso la tentazione di infilarlo in un angolo frontale del caridinaio senza CO2 e con pochissima fertilizzazione in colonna e filtro quasi nullo...
Che dici, ci posso provare? (Dimmi di sì :D )
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti