Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di gi81rm » 05/01/2014, 9:57

Ragazzi, oggi pensavo alla linea Ada, parlo solo dei fertilizzanti, è vista da ogni acquariofilo come un modello per raggiungere un ottimo risultato con un minimo sforzo, secondo Ada se si seguono le istruzioni alla lettera e si sborsano parecchi €uro diciamolo pure si può ottenere uno splendido acquario nel giro di pochi mesi.

La mia esperienza personale quando ho deciso di usare Ada è stata positiva, io provenivo dal Pmdd di diversi anni fa, quello che si preparava in un unico flacone utilizzando anche il compo sempreverde, qualcuno ricorderà la ricetta, dopo alcuni problemi legati alla comparsa di alghe e all'inesperienza, sotto consiglio e spinta di un rivenditore ho iniziato a sborsare i primi euri per i fertilizzanti Ada, schiavitù protratta per anni, ma con risultati eccellenti.
Oggi la ricetta del pmdd è stata perfezionata, ma non avendola provata non so che risultati possa avere.

In merito all'argomento mi farebbe piacere conoscere le vostre opinioni.
Il nostro esperto Rox invece potrebbe aiutarci a capire il perchè di un costo tanto elevato, e magari cosa ci sia dentro a quei flaconi trasparenti.
Inoltre riportando le proprie esperienze personali, potremo essere di aiuto ad utenti poco esperti come me.

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di gibogi » 05/01/2014, 11:15

Guarda, personalmente non conosco il protocollo Ada, quindi non posso giudicarlo, se non per il prezzo.
Personalmente io uso il protocollo PMDD, lo trovo molto valido e molto conveniente.
L'unico neo è che non ha un libretto delle istruzioni, e devi quindi prenderci un pò la mano.

Detto questo, per me non ci sono dubbi:

PMDD per sempre. :-bd
gi81rm ha scritto:Oggi la ricetta del pmdd è stata perfezionata, ma non avendola provata non so che risultati possa avere.
Ottimo motivo per provarla. :-bd
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di gi81rm » 05/01/2014, 12:45

Si effettivamente ho intenzione di provarla, anche a me è piaciuta l'idea di separare i flaconi, forse il problema della vecchia ricetta forse era effettivamente quello di immettere tutte le sostanze insieme, senza che magari ci fosse la necessità.

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di Uthopya » 05/01/2014, 12:53

Visto che si parla di protocolli di fertilizzazione sposto il Topic nella giusta sezione :-bd

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di Uthopya » 05/01/2014, 12:58

Aggiungo dicendo la mia personale esperienza: il protocollo ADA non l'ho mai utilizzato e non mi posso esprimere nel merito, posso soltanto dire che prima di passare al PMDD utilizzavo protocolli commerciali di basso costo...e di scarsi risultati, un protocollo con elementi separati (che sia commerciale oppure un PMDD) dà sicuramente risultati migliori perché ci permette di intervenire direttamente sulle carenze senza eccedere con altri nutrienti già presenti.

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Emix
Ex-moderatore
Messaggi: 1535
Iscritto il: 23/11/13, 15:53

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di Emix » 05/01/2014, 13:45

gi81rm ha scritto:Il nostro esperto Rox invece potrebbe aiutarci a capire il perchè di un costo tanto elevato
E' la marca che paghi, come in ogni altra cosa... Come ad esempio l'abbigliamento della as roma di quest'anno, non avendo nessuno sponsor tecnico, la maglia la paghi intorno ai 50€, lo scorso anno con la Kappa, costava intorno ai 70€, e l'anno prossimo con l'arrivo della Nike, arriverà anche a 100€. Ed è sempre della stessa squadra...

Il padrone della ADA è Takashi Amano, uno dei maggiori esperti di questo settore. Non possono metterti un suo prodotto a 5€... Praticamente è il Louis Vuitton dell'acquariologia.
Immagine
"Non sono più né Dio né Piccolo
ma un Namecciano che non ricorda il proprio nome"
Failure, is "always" an option...
NON VIVO DI SOLA PESCA, MA SENZA NON POTREI VIVERE...
RASTA ANGLER LBFRoma

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di pantera » 05/01/2014, 14:00

dipende dal fertilizzante io ad esempio ho iniziato a fertilizzare con un fertilizzante npk ada e mi sono ritrovato con carenza di potassio e ferro,fortunatamente non sono tornato dal negoziante che mi avrebbe sicuramente proposto il protocollo ada ed ho scoperto il pmdd con cui sono riuscito a risolvere tutte le carenze,questo per dire che non tutti i rodotti ada sono miracolosi, ma tutti sono ultracostosi

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di exacting » 05/01/2014, 19:29

gibogi ha scritto:L'unico neo è che non ha un libretto delle istruzioni, e devi quindi prenderci un pò la mano
ho usato ada e in parte uso ancora, ma sto passando al pmdd, i libretti d'istruzione dei prodotti ada citano quasi tutti cose del tipo: 1ml ogni 20lt, incrementare a seconda delle esigenze...
che per uno inesperto come me non significa niente, o meglio non mi aiuta per nulla. ricordo che all'avvio della mia vasca erogavo 5ml, con 2 piante, dopo 8 mesi ne erogavola stessa quantità con una ventina, proprio perché non capivo...

comunque la cosa importante è utilizzare tutti i prodotti ada insieme e non solo una parte, per evitarescompensi . esempio: ho avviato la mia vasca quando non sapevo cosa fosse un protocollo, andato in un negozio che mi ispirava e su certi aspetti mi trasmette fiducia ancora, seguii i consigli del negoziante, e inseriii un fondo della bluline, e inizia a fertilizzare con ada, bene, ad oggi mi sono convinto perché ho capito, che non posso procedere in questo modo, il potassio dell'ADA (brighty k) aggiunge molti carbonati in acqua, questi andrebbero assorbiti dai vari fondi ada, infatti quest'ultimi sono famosi per la loro capacità di assorbimento di sostanze presenti in h2o e per acidificare l' acqua, ecco, i 2 prodotti si compensano. nel mio caso il sabato partivo con KH 5, con 5ml al dì (che di sicuro erano insufficienti per le mie piante) arrivavo al sabato successivo con KH 7, riuscivo a riportarlo a 5 solo con 30lt di h2o di ro con KH 0, su un totale di 100lt....
quando sono andato dal ormai anche amico negoziante per chidere un'alternativa valida, mi ha risposto: ma io ci faccio anche 12ml al giorno nella mia vasca....
e io: si ma tu hai un fondo ada, mentre io no.... ;)
chiusa questa parentesi, volevo trasmettere la mia esperienza con questi prodotti, che di sicuro sono validi e danno dei risultati ottimi, ma sono molto dispendiosi, e a parer mio da non utilizzare per vasche superiori ai 80/90lt: calcolando 7ml di potassio al dì ( si perché la fertilizzazione ada si fa quotidianamente una schiavitù) di potassio, una boccetta da 500ml dura un paio di mesi, quindi solo per il potassio 30€ ogni 2 mesi, poi ci devi mettere lo step, il light, ECA, green gain, pyton git... che durano anche di meno e allo stesso costo... non oso immaginare negli acquari dello da me stimatissimo amano, dai 300lt in su... bhè in quei casi c'è chi ha nel garage una Ferrari e chi ha a casa un acquario con protocollo ada :-bd
aggiuntivi i costi dell'acqua di ro...

ora la domanda: sono davvero miracolosi??? è come chiedere: con una Ferrari vado da 0 a 100 in 2 secondi? certo però quanto ti costa di più rispetto all' atos di mia moglie che ci arriva in 30 secondi ??? e con la clausola "limiti di velocità"
certe mete si possono raggiungere anche per vie alterne ;)
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
gi81rm
star3
Messaggi: 426
Iscritto il: 08/12/13, 23:31

Re: R: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di gi81rm » 05/01/2014, 21:31

Grazie delle risposte, io ho proprio iniziato con il Pmdd vecchio protocollo di 7 anni fa, adesso ho visto la ricetta di Rox e mi è venuta voglia di provarla, mi è piaciuta l'idea de nutrienti separati ecc...
Ormai finisco i prodotti che ho in casa, ci vado avanti per 4 - 5 mesi circa e poi passo pure io al pmdd di Rox.
Io mi chiedevo qualcuno ha mai analizzato quelle bottiglie trasparenti, per esempio nel bright K da 250 ml che percentuali di potassio ci sono, c'è anche qualcos'altro?
Nelle bottiglie dei vari step sembra che ci sia coca cola, io quando usavo il mio pmdd mi ricordo che la soluzione era sul verdino.
Un ulteriore domanda, io allora per integrare il terreno utilizza o delle pasticche di sera florenette a, adesso passando al pmdd di Rox, cosa si utilizza, ho letto numerosi post ma non ho trovato la soluzione.

Inviato dal mio Pipo S2 con Tapatalk 2

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Prodotti ADA... sono veramente miracolosi???

Messaggio di Uthopya » 05/01/2014, 21:40

ho letto numerosi post ma non ho trovato la soluzione
Si può optare per i normalissimi stick NPK da giardinaggio se si vuol rimanere sul "fai da te" oppure continuare ad utilizzare le tabs commerciali. Nell'articolo sul PMDD viene affrontata la parte da distribuire "in colonna" ;)

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bebos e 4 ospiti