Start PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Bloccato
Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Start PMDD

Messaggio di ersergio » 28/02/2016, 18:30

Cris_p ha scritto:Quindi mi conviene iniziando dai bastoncini? Quanti secondo voi?
Da quello che leggo nel tuo primo post, hai fatto una bella rivoluzione, compreso il cambio fondo e messa in opera di piante provenienti da differenti condizioni, quindi prima di introdurre fertilizzanti, attendi comunque che inizino farti notare una ripresa vegetativa...
Detto questo, leggo che vuoi inserire altre piante, scelta che condivido in pieno, siamo così un po' spogli, quindi
per evitare accostamenti che poi ti porterebbero problemi , dai uno sguardo a questo articolo
Allelopatia tra le piante d'acquario
Che stick hai trovato?
Noi usiamo per la maggiore i Compo, molto equilibrati nelle percentuali degli elementi introdotti...questi
Immagine
Se li hai già, col tuo litraggio e visti i valori di NO3- e PO43- ai minimi termini, puoi anche far sciogliere un paio di stick in un po' d'acqua e poi vuotare tutto in vasca...(tutto questo da fare quando noti piante che si iniziano a "muovere")
Dopodiché , dovresti procurarti un infusore da the , che trovi nei casalinghi, come questo
Immagine
ci metti dentro uno stick e lo metti in infusione in vasca, in modo che rilasci gradualmente gli elementi e che può' essere tolto all'occorrenza...;)
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio:
Cris_p (28/02/2016, 18:38)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Cris_p
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 19/02/16, 15:31

Re: Start PMDD

Messaggio di Cris_p » 28/02/2016, 18:44

ersergio ha scritto:
Cris_p ha scritto:Quindi mi conviene iniziando dai bastoncini? Quanti secondo voi?
Da quello che leggo nel tuo primo post, hai fatto una bella rivoluzione, compreso il cambio fondo e messa in opera di piante provenienti da differenti condizioni, quindi prima di introdurre fertilizzanti, attendi comunque che inizino farti notare una ripresa vegetativa...
Detto questo, leggo che vuoi inserire altre piante, scelta che condivido in pieno, siamo così un po' spogli, quindi
per evitare accostamenti che poi ti porterebbero problemi , dai uno sguardo a questo articolo
Allelopatia tra le piante d'acquario
Che stick hai trovato?
Noi usiamo per la maggiore i Compo, molto equilibrati nelle percentuali degli elementi introdotti...questi
Immagine
Se li hai già, col tuo litraggio e visti i valori di NO3- e PO43- ai minimi termini, puoi anche far sciogliere un paio di stick in un po' d'acqua e poi vuotare tutto in vasca...(tutto questo da fare quando noti piante che si iniziano a "muovere")
Dopodiché , dovresti procurarti un infusore da the , che trovi nei casalinghi, come questo
Immagine
ci metti dentro uno stick e lo metti in infusione in vasca, in modo che rilasci gradualmente gli elementi e che può' essere tolto all'occorrenza...;)
Gli npk non li ho ancora presi, mi ero procurato solo il materiale per il protocollo base. Ma non c'è problema quelli che mi hai suggerito li ho visto in un supermercato qui vicino dove troverò senza problemi anche l'infusore da te! Per l'articolo sulla allelopatia lo ho gia letto e staro attento agli abbinamenti... Quindi per ora (solo quando vedo una ripresa vegetativa, anche se oggi facevano gia bollicine a manetta dalle foglie) solo stick e Nessun altro prodotto del protocollo giusta?

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Start PMDD

Messaggio di ersergio » 28/02/2016, 18:53

Cris_p ha scritto:Gli npk non li ho ancora presi, mi ero procurato solo il materiale per il protocollo base. Ma non c'è problema quelli che mi hai suggerito li ho visto in un supermercato qui vicino dove troverò senza problemi anche l'infusore da te! Per l'articolo sulla allelopatia lo ho gia letto e staro attento agli abbinamenti... Quindi per ora (solo quando vedo una ripresa vegetativa, anche se oggi facevano gia bollicine a manetta dalle foglie) solo stick e Nessun altro prodotto del protocollo giusta?

Visto che siamo in una condizione nuova come dicevo prima, dettata dal fatto che hai cambiato da pochi giorni il fondo e ripiantato tutte le piante, io partirei così e starei a guardare la reazione , perché se è vero che con gli stick introduciamo per la maggiore azoto e fosforo, in realtà inseriamo , anche se in minima parte , anche altri elementi ,come magnesio oligoelementi ferro e potassio...
Partiamo piano per poi iniziare a correre... ;)
Come fertilizzavi in precedenza?
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Cris_p
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 19/02/16, 15:31

Re: Start PMDD

Messaggio di Cris_p » 28/02/2016, 19:28

Dennerle V7 E15 e V30... Ma era molto piantumato e sono sempre stato carentissimo di nitrati e fosfati

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Start PMDD

Messaggio di ersergio » 28/02/2016, 23:49

Cris_p ha scritto:Dennerle V7 E15 e V30... Ma era molto piantumato e sono sempre stato carentissimo di nitrati e fosfati
Confermo, partiamo con gli stick ....a 24 ore dal loro inserimento, ritesta NO3- e PO43- e facci sapere i risultati...
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Cris_p
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 19/02/16, 15:31

Re: Start PMDD

Messaggio di Cris_p » 01/03/2016, 8:54

ersergio ha scritto:
Cris_p ha scritto:Dennerle V7 E15 e V30... Ma era molto piantumato e sono sempre stato carentissimo di nitrati e fosfati
Confermo, partiamo con gli stick ....a 24 ore dal loro inserimento, ritesta NO3- e PO43- e facci sapere i risultati...
Eccoci qua... ieri mattina ho inserito due stick compo disciolti in acqua più uno in infusione, ecco i valori:
Ieri mattina prima di inserire gli stick
NO3- 0
NO2- 0
PO43- 0
KH 4
GH 12
pH 6.8
Cond 530 uS

Questa mattina dopo 24 ore dall'inserimento
NO3- 0,2
NO2- 0
PO43- 0.14
KH 4
GH 12
pH 6.8
Cond 545.

Praticamente i fosfati e nitrati si sono mossi pochissimo.
Come procedo?

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Start PMDD

Messaggio di ersergio » 01/03/2016, 9:44

Cris_p ha scritto:
ersergio ha scritto:
Cris_p ha scritto:Dennerle V7 E15 e V30... Ma era molto piantumato e sono sempre stato carentissimo di nitrati e fosfati
Confermo, partiamo con gli stick ....a 24 ore dal loro inserimento, ritesta NO3- e PO43- e facci sapere i risultati...
Eccoci qua... ieri mattina ho inserito due stick compo disciolti in acqua più uno in infusione, ecco i valori:
Ieri mattina prima di inserire gli stick
NO3- 0
NO2- 0
PO43- 0
KH 4
GH 12
pH 6.8
Cond 530 uS

Questa mattina dopo 24 ore dall'inserimento
NO3- 0,2
NO2- 0
PO43- 0.14
KH 4
GH 12
pH 6.8
Cond 545.

Praticamente i fosfati e nitrati si sono mossi pochissimo.
Come procedo?
Ripeti lo sbriciolamento di due stick, a parte il litraggio della vasca, il discorso è che ora il tuo fondo, essendo scarico, assorbe gran parte dei nutrienti che inserisci...
Dovremo arrivare gradualmente , ad una situazione di equilibrio...
ps. come misuri NO3- e PO43-?
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio:
Cris_p (01/03/2016, 10:15)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Cris_p
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 19/02/16, 15:31

Re: Start PMDD

Messaggio di Cris_p » 01/03/2016, 10:15

ersergio ha scritto:Ripeti lo sbriciolamento di due stick, a parte il litraggio della vasca, il discorso è che ora il tuo fondo, essendo scarico, assorbe gran parte dei nutrienti che inserisci...
Dovremo arrivare gradualmente , ad una situazione di equilibrio...
ps. come misuri NO3- e PO43-?
fosfati.jpg
Uso come da foto il test nitrati della salifert e il fotometro della Hanna per i fosfati, sono gli stessi che utilizzo sul marino.
A quanto dovremmo a piccoli passi riuscire a portarli nitrati e fosfati? Visto che si sciolgono male gli stick, possono essere frullati?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Start PMDD

Messaggio di ersergio » 01/03/2016, 11:00

Cris_p ha scritto:A quanto dovremmo a piccoli passi riuscire a portarli nitrati e fosfati?
E' un discorso abbastanza teorico, ma generalmente in una vasca ben equilibrata ,con piante che viaggiano a mille, per avere una discreta scorta dei due macro, con i fosfati usiamo portarci ad almeno 2 mg/l e con i nitrati sui 25-30 mg/l , ma è un discorso che varia anche in base al tipo di piante che si hanno, inoltre sono valori che si raggiungono gradualmente.
Se ad esempio, siamo dotati di un buon numero di piante galleggianti, la richiesta di fosforo aumenta di molto e questo lo noteremo quando eseguiamo i test, così si usa tenere il loro valore ancora più alto, per stare tranquilli e non rischiare di trovarci a zero...
Anche se abbiamo dei Myriophyllum, il fosforo sembrerà non bastare mai...
Io ad esempio, è da un po' che viaggio con NO3- sui 40/50 e fatico per tenere i fosfati a 2 mg/l...
Dipende anche quindi dalla reazione/richiesta della vasca...
Una cosa è certa, lo zero sul test non lo dobbiamo mai leggere...
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio (totale 2):
Cris_p (01/03/2016, 11:12) • alessio0504 (01/03/2016, 12:46)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Cris_p
star3
Messaggi: 85
Iscritto il: 19/02/16, 15:31

Re: Start PMDD

Messaggio di Cris_p » 01/03/2016, 11:18

ersergio ha scritto:E' un discorso abbastanza teorico, ma generalmente in una vasca ben equilibrata ,con piante che viaggiano a mille, per avere una discreta scorta dei due macro, con i fosfati usiamo portarci ad almeno 2 mg/l e con i nitrati sui 25-30 mg/l , ma è un discorso che varia anche in base al tipo di piante che si hanno, inoltre sono valori che si raggiungono gradualmente.
Se ad esempio, siamo dotati di un buon numero di piante galleggianti, la richiesta di fosforo aumenta di molto e questo lo noteremo quando eseguiamo i test, così si usa tenere il loro valore ancora più alto, per stare tranquilli e non rischiare di trovarci a zero...
Anche se abbiamo dei Myriophyllum, il fosforo sembrerà non bastare mai...
Io ad esempio, è da un po' che viaggio con NO3- sui 40/50 e fatico per tenere i fosfati a 2 mg/l...
Dipende anche quindi dalla reazione/richiesta della vasca...
Una cosa è certa, lo zero sul test non lo dobbiamo mai leggere...
Perfetto ho messo altri due stick... vediamo domattina cosa succede... ti tengo aggiornato sui valori. Le tue spiegazioni sono sempre super!!!!!

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti