sto azoto che non basta mai...

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di naftone1 » 04/09/2016, 21:54

Diciamo 5 o 6... Ma non ne sono del tutto sicuro... Non ricordo di preciso...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di FedericoF » 04/09/2016, 22:02

naftone1 ha scritto:Diciamo 5 o 6... Ma non ne sono del tutto sicuro... Non ricordo di preciso...
Son nel vano pompa?
Io cercherei degli stick con l'azoto leggermente più alto e li metterei nel vano pompa.
Cercane magari che si sciolgano lentamente.
Ti ricordo che se le piante han TUTTI gli elementi, che tu gli dia 10 o 100 loro mangiano indipendentemente tutto.
Se le piante crescono e i nitrati son a zero, i fosfati anche ecc, vuol dire che c'è equilibrio,e tutto ciò che viene introdotto viene mangiato.
Discorso diverso se le piante ti mostrano i SINTOMI della carenza, in questo caso l'azoto manca rispetto gli altri elementi e va integrato!
Ricorda che le piante rapide gestiscono bene gli eccessi, quindi più azoto butti e più ne mangiano. Son delle senza fondo.
Hai già tolto la CO2?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di naftone1 » 04/09/2016, 22:07

Allora facciamo un passo indietro e riesaminiamo la situazione facendo finta di non sapere dell'azoto...
NO3- e PO43- calano di pari passo, gli OE invece sembrano essere richiesti in minime quantità dal nuovo allestimento poiche ne davo 10ml a settimana, ora non ne do da 3 settimane e ancora ho gda ovunque... Ferro ne doso pochissimo e non sembra essere molto richiesto mentre l'egeria chiede zolfo (ma questa è un altra storia)... A questo punto, visto che il senza fondo non sembrano solo alcune piante ma tutta la vasca, proverei a non dare piu nulla che non sia visibilmente carente e vediamo che succede... Cosa ne pensi ?
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di FedericoF » 04/09/2016, 22:20

naftone1 ha scritto:Allora facciamo un passo indietro e riesaminiamo la situazione facendo finta di non sapere dell'azoto...
NO3- e PO43- calano di pari passo, gli OE invece sembrano essere richiesti in minime quantità dal nuovo allestimento poiche ne davo 10ml a settimana, ora non ne do da 3 settimane e ancora ho gda ovunque... Ferro ne doso pochissimo e non sembra essere molto richiesto mentre l'egeria chiede zolfo (ma questa è un altra storia)... A questo punto, visto che il senza fondo non sembrano solo alcune piante ma tutta la vasca, proverei a non dare piu nulla che non sia visibilmente carente e vediamo che succede... Cosa ne pensi ?
Più o meno, diciamo che io doserei gli elementi, non quando i test segnano zero, ma quando le piante mostrano la carenza. Perché vuol dire che non solo l'azoto è zero, ma nemmeno ne viene prodotto.
Mentre ora secondo me sei in un equilibrio.
Metti un altro stick secondo me, tanto per avere un po' di paracadute.
Quando misuri i fosfati (la carenza è difficile da notare) preleva l'acqua vicino al fondo, con una siringa, spesso è più ricca di fosforo.
Non mi hai risposto sulla CO2, dal profilo immagino sia spenta..
Che pH hai? Perché se consumano poco ferro e oe potrebbe essere dovuto al pH.. ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di naftone1 » 04/09/2016, 22:29

La CO2 è un discroso lungo... È un periodo che provo vari sistemi per dissolverla, vari reattori ecc ecc... Fin ora avevo un pH di 7.5 perche non era efficace, oggi ho rimontato il venturi e vorrei riassestarmi al valore che tenevo prima di riallestire ovvero 6.9...
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di FedericoF » 04/09/2016, 22:34

naftone1 ha scritto:La CO2 è un discroso lungo... È un periodo che provo vari sistemi per dissolverla, vari reattori ecc ecc... Fin ora avevo un pH di 7.5 perche non era efficace, oggi ho rimontato il venturi e vorrei riassestarmi al valore che tenevo prima di riallestire ovvero 6.9...
Ok. Visto che vuoi rallentare la vasca io la spegnerei e basta ;)
Altrimenti dovrai fertilizzare col badile!
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di naftone1 » 04/09/2016, 22:53

Spegnarla dici... :-?
Ho alcune piante che dubito vivrebbero a lungo senza.. Tipo il pratino... Piuttosto ridimensiono sensibilmente le rapide... Per esempio tra i due angoli della vasca ci sarà 1kg di bacopa... Potrei piu che dimezzare quella ad esempio (quest'ultima operazione medito di farla gia da un po, pensavo di toglierne circa l'80% in favore di una pianta lenta)... Te cosa ne pensi?
L'egeria continuerà a bere come un auto da corsa ma rimarrà praticamente solo lei... La vasca complessivamente sarà parecchio meno affamata secondo i miei calcoli...
EDIT: avevo anche pensato di staccare un neon su 4 per calare un po la luce
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20416
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di Rox » 05/09/2016, 1:47

Naf, parte dei nutrienti se li ciucciano le alghe, in questo momento.
Inoltre credo che tu chieda troppo a quegli stick...
Hai un 200 litri, non puoi pretendere di vedere i nitrati mettendocene uno o due.
Io sto sempre a zero e ce ne metto 4 per volta, in un acquario che è la metà del tuo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di naftone1 » 05/09/2016, 8:10

Rox ha scritto:Naf, parte dei nutrienti se li ciucciano le alghe, in questo momento.
Inoltre credo che tu chieda troppo a quegli stick...
Hai un 200 litri, non puoi pretendere di vedere i nitrati mettendocene uno o due.
Io sto sempre a zero e ce ne metto 4 per volta, in un acquario che è la metà del tuo.
ok, quindi mi stai dicendo che sono sempre andato coi piedi di piombo per nulla? :D :ymdevil:
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: sto azoto che non basta mai...

Messaggio di FedericoF » 05/09/2016, 8:59

naftone1 ha scritto:Spegnarla dici... :-?
Ho alcune piante che dubito vivrebbero a lungo senza.. Tipo il pratino... Piuttosto ridimensiono sensibilmente le rapide... Per esempio tra i due angoli della vasca ci sarà 1kg di bacopa... Potrei piu che dimezzare quella ad esempio (quest'ultima operazione medito di farla gia da un po, pensavo di toglierne circa l'80% in favore di una pianta lenta)... Te cosa ne pensi?
L'egeria continuerà a bere come un auto da corsa ma rimarrà praticamente solo lei... La vasca complessivamente sarà parecchio meno affamata secondo i miei calcoli...
EDIT: avevo anche pensato di staccare un neon su 4 per calare un po la luce
Naftone1 è proprio l'egeria che ti ciuccia quei nitrati. Anche se spegni la CO2. E anche se spegni un neon.
Se spingi una vasca dovrai fertilizzare.
Ma io ti propongo intanto di aumentare gli stick in infusione come dice Rox, quei due stick non fan quasi niente..
Poi invece di fertilizzare guardando i test, fertilizzerei guardando le piante. Butta azoto solo quando mostrano la carenza. Altrimenti se lo trovano sempre non rallentano mai. P.s. Nitrati a zero non vuol dire che non c'è azoto ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti