Acquario marino: chi ci ha provato?

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di SilvioD » 16/03/2016, 17:35

Questo forum è evidentemente centrato sull'acqua dolce.
Nei giorni scorsi però ho letto qualcosa sugli acquari marini, accorgendomi che richiedono 10 volte lo sbattimento richiesto da un acquario di acqua dolce, e che anche i costi di gestione ed acquisto lievitano di conseguenza (sump, pompe di movimentazione, impianti luce imponenti, dosaggio calcare,ecc...).

Devo ammettere però che l'acquario marino, specie se di grande litraggio (>300) offre grandi, grandissime soddisfazioni, che forse nessun acquario di acqua dolce può regalare....
Questi 2 scatti parlano da soli...

Immagine

Immagine

Qualcuno di voi si è mai cimentato in un acquario marino? Con che risultati e a che prezzo? Magari accontentadosi di un piccolo nanoreef senza pesci e destinato esclusivamente a coralli e invertebrati....?
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di Shadow » 16/03/2016, 17:38

Io vorrei.. Ma i prezzi mi tagliano le gambe.. Se solo ci fosse un compromesso tipo la gestione eretica del dolce.. Anche con acqua e sabbia di mare.. Tra tecnica e coralli va via troppo
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di Rox » 16/03/2016, 18:41

Shadow ha scritto:Ma i prezzi mi tagliano le gambe..
Qualcuno, in passato, ha dimostrato che si può fare un marino quasi a costo zero, con pochissimo impegno anche nella gestione.

Il problema è che non ci sono forum come il nostro, in quel settore; chi proponesse metodi alternativi, contro i "timorati di Dio" delle lampade da 2000 euro, verrebbe additato al pubblico ludibrio. :-??
Ormai, quello è un settore esclusivo per acquariofili "di elìte", che hanno trasformato questo hobby in uno status symbol; una gara a chi esibisce il Bancomat più carico.

Un esempio?
Acquariofilia Facile, che tratta solo il dolce, nell'attuale versione esiste dal 20 ottobre 2013.
Ha superato i 200'000 messaggi da qualche giorno.
Il mio forum precedente aveva avviato l'area sul marino, ad aprile dello stesso anno, ovvero sei mesi prima.
Se oggi sommate i post di quell'area, vi accorgete che non arrivano a 6'000...

Questo è il marino, ecco perché parlo di elìte: 6'000 contro 200'000, con sei mesi di tempo in più.
Si tratta di un gruppo ristretto, che probabilmente vuole rimanere così.
Se tutti avessero una Ferrari, gli sceicchi smetterebbero di comprarsela.
SilvioD ha scritto:Questo forum è evidentemente centrato sull'acqua dolce.
Silvio, questo forum non è "centrato" sull'acqua dolce.
Almeno per adesso, è esclusivamente sull'acqua dolce. :-bd

Tu lo stai dimostrando: questo topic l'hai dovuto mettere in "Salotto", tra ad auguri di compleanno, ricette di cucina, televisione e cinema... perché non c'è nessuna sezione in cui discuterne. :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di Matteorall » 16/03/2016, 18:47

Shadow ha scritto:Io vorrei.. Ma i prezzi mi tagliano le gambe.. Se solo ci fosse un compromesso tipo la gestione eretica del dolce.. Anche con acqua e sabbia di mare.. Tra tecnica e coralli va via troppo
Ma fattelo ' sto MED!

Avatar utente
@Kurt1897
star3
Messaggi: 978
Iscritto il: 08/02/16, 17:54

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di @Kurt1897 » 16/03/2016, 19:14

Negli ultimi 2 annetti fino a novembre ho avuto un nanoreef...

Sono partito col dire , massi ci metto l indispensabile , qualche roccia , gestione semplice , e via...

E via un par di ciuffoli , =)) =)) =)) , a parte che il vero costo non è nel farlo ma nella gestione e mantenimento , già solo di integratori per tenere bilanciata la triade (ca/KH/mg) , buffer KH , buffer mg , schiumatoio se vuoi i pesci , poi come coralli i molli e LPS non ti basteranno più e ti intrippi con i duri e quindi devi cambiare la plano e altri soldi , pesci che costano non come un guppy e gamberi che meno di 30 euro dalle mie parti non ne ho visto , anche solo i amboinensis... :)) è un circolo vizioso che non ti accorgi ma spendi una caterva di soldi.

E non c'è la regola che se sai non ne spendi , al di là degli sbagli degli inizi che ci possono stare , il resto è comunque tutto abbastanza costoso.

Per carità non è inaccessibile ma la differenza con il dolce c'è eccome. ;)

Avatar utente
alessio0504
star3
Messaggi: 4823
Iscritto il: 14/12/15, 1:50

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di alessio0504 » 16/03/2016, 19:19

Kurt il senso generale del tuo discorso si capisce per carità...
Ma...
O hai abbreviato troppo...
O nel marino si parla decisamente un'altra lingua...
Si viaggia non per cambiare luogo, ma idea.
(Hippolyte Adolphe Taine 1828-1893)

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di SilvioD » 16/03/2016, 19:20

Rox ha scritto: Qualcuno, in passato, ha dimostrato che si può fare un marino quasi a costo zero, con pochissimo impegno anche nella gestione.
Il problema è che non ci sono forum come il nostro, in quel settore; chi proponesse metodi alternativi, contro i "timorati di Dio" delle lampade da 2000 euro, verrebbe additato al pubblico ludibrio. :-??
Ormai, quello è un settore esclusivo per acquariofili "di elìte", che hanno trasformato questo hobby in uno status symbol; una gara a chi esibisce il Bancomat più carico.
............
Di quali metodi alternativi parli? Lo schiumatore,il sump, le 2 pompe di movimento, il dosatore di calce, la silice e lo ioduro che devi monitorare in aggiunta ai noti pH, GH KH, nitriti e nitrati...insomma, mi pare che ci sia poco che inventarsi di alternativo, e che la manutenzione e il tempo da dedicarci sia di gran lunga superiore.
Se vuoi allevare pesci e coralli che vivono in acque salate, ti devi adeguare al loro stile di vita.

E i costi per tutto questo ambaradan sono elevati, e non per colpa dei proprietari, ma per colpa di chi ti vende l'acquario e tutti gli accessori correlati.

Ho letto una guida che consigliava i pezzi per iniziare a muovere i primi passi nel reef marino. Andando a prendere i componenti (l'elenco di cui sopra) ad un livello base che più base non si più, veniva fuori una cifra di 1300€ per una vasca da 300 litri, e di 2100€ per una vasca dello stesso litraggio ma con componenti di fascia medio-alta.
Senza metterci dentro impianto di osmosi inversa o altro...solo il minimo indispensabile per partire!

Sicuramente è un hobby per chi ha una carta di credito bella generosa, ma ci vuole più "roba" di quella necessaria per far girare un acquario di acqua dolce (2 esempi su tutti, la potenza superiore delle lampade e le pompe di movimentazione dell'acqua, essendo tutti organismi abituati alle correnti marine e non alle acque ferme e stagnanti di un lago), e questa "roba" purtroppo se la fanno pagare molto cara.

Rox ha scritto: Silvio, questo forum non è "centrato" sull'acqua dolce.
Almeno per adesso, è esclusivamente sull'acqua dolce. :-bd
Tu lo stai dimostrando: questo topic l'hai dovuto mettere in "Salotto", tra ad auguri di compleanno, ricette di cucina, televisione e cinema... perché non c'è nessuna sezione in cui discuterne. :D
Beh, sono andato a intuito. Ero tentato di metterlo in "Primo Acquario". E' finito tra compleanni e ricetti di cucina solo casualmente :))
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
@Kurt1897
star3
Messaggi: 978
Iscritto il: 08/02/16, 17:54

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di @Kurt1897 » 16/03/2016, 19:26

alessio0504 ha scritto:Kurt il senso generale del tuo discorso si capisce per carità...
Ma...
O hai abbreviato troppo...
O nel marino si parla decisamente un'altra lingua...
Non ho capito quello che vuoi dire scusami.. x_x x_x

Avatar utente
alessio0504
star3
Messaggi: 4823
Iscritto il: 14/12/15, 1:50

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di alessio0504 » 16/03/2016, 19:31

@Kurt1897 ha scritto:... e ti intrippi con i duri e quindi devi cambiare la plano e altri soldi...
Che è sta roba? =))
Si viaggia non per cambiare luogo, ma idea.
(Hippolyte Adolphe Taine 1828-1893)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Acquario marino: chi ci ha provato?

Messaggio di Rox » 16/03/2016, 19:32

SilvioD ha scritto:Di quali metodi alternativi parli?
Di questi?... ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Basturk, Google [Bot] e 5 ospiti