Birra!

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 19/01/2018, 1:03

Finalmente, grazie al Lasa, ho potuto assaggiare le Delirium!

Prodotte fin dal 1988 dal birrificio Huyghe, sono un vero e proprio fenomeno di marketing.

Vediamo se a cotanta fama corrisponde l'organolessi...

Delirium Tremens
delirium_tremens.jpg
Tripel, 8.5% di alcol.
La bottiglia è in (finta) ceramica, con il famosissimo elefantino rosa e, sull'etichetta, le varie fasi del delirio... :-??
Il colore è dorato carico, la schiuma fine e abbondante.
Purtroppo con la birra è caduto nel bicchiere un bel pò di fondo... :-q
Amanti del lievito sì, ma questo è un chiaro difetto...
Al naso: chiarissimo malto, crosta di pane, coriandolo e fiori bianchi.
In bocca: riparte il malto ma emergono un luppolo non proprio equilibrato e l'alcol. :-?

Delirium Christmas
delirium_noel.jpg
Birra natalizia, 10% di alcol.
Anche qui abbiamo una bottiglia in (finta) ceramica.
Colore: ambrato carico, con riflessi mogano.
La schiuma è molto bella: ocra, cremosa e persistente.
Gli aromi dicono caramello (chiarissimo), biscotto e frutta sotto spirito... ciliegie... e prugne secche...
Al palato biscotto e caramello, con frutti rossi e finale erbaceo.
Una carbonazione piuttosto forte e una consistenza oleosa.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Otaku
star3
Messaggi: 625
Iscritto il: 29/05/17, 21:20

Birra!

Messaggio di Otaku » 19/01/2018, 1:13

Tempo fa avevo assaggiato anche la Delirium Nocturne: decisamente indovinata.

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 24/01/2018, 12:04

Ecco di nuovo due birre sulle quali sono tornato (e qulle quali tornerò).
Si tratta di due prodotti del celebre birrificio (o lambicchificio?) Cantillon

1) Cantillon Kriek
Kriek.jpg
L'ho trovata molto piacevole ed equilibrata; l'odore di stalla è presente ma ben armonizzato con il resto degli aromi; in bocca nuovamente equilibrata, con un tocco di limone e ciliegie.
Una bevuta molto soddisfacente.

2) Cantillon Rosè de Gambrinus
Cantillon-Rose-de-Gambrinus.jpg
Anche in questo caso confermo le impressioni della prima bevuta: l'acido prevale nettamente sugli altri aromi.

Vorrà dire che dovrò tornarci per un terzo assaggio... :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Otaku
star3
Messaggi: 625
Iscritto il: 29/05/17, 21:20

Birra!

Messaggio di Otaku » 24/01/2018, 21:54

A me piacciono! Il commento più originale che ho sentito sulla Cantillon è: "Questo odore mi ricorda quella volta quando ho vomitato lo spumante!" =)) :))

Avatar utente
marko66
PRO Ciclidi Africani
Messaggi: 1911
Iscritto il: 27/11/17, 14:58

Birra!

Messaggio di marko66 » 24/01/2018, 22:02

Otaku ha scritto: A me piacciono! Il commento più originale che ho sentito sulla Cantillon è: "Questo odore mi ricorda quella volta quando ho vomitato lo spumante!" =)) :))
Da provare subito viste le premesse :)) =))

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 26/01/2018, 16:50

Signore e signori, ecco a voi l'ennesima bevuta «natalizia»:

Tsjeeses del birrificio De Struise (struzzi).

Dove abbiamo già sentito questo produttore? :-?

Ma certo! *-:)

Lo stesso che produce la Pannepot!
22430322_124287514950597_2209327401786146816_n.jpg
Il nome (si pronuncia «Jeesus!») è un'esclamazione, anche se il faccione del produttore (Urban Cousteau) con barbetta e capelli lunghi ha fatto pensare che si trattasse di una birra... blasfema.

Beh, tutt'altro!

Quella che ho bevuto io era una Reserve del 2013, affinata in botti di quercia di bourbon.
10% di volume alcolico, colore ambrato con riflessi rossarti e una schiuma color ocra piuttosto persistente.
Olfatto: un pochino di legno, e poi... una complessità pazzesca: uva passita, forse uvetta; caramella mou (anzi: toffee liquirizia!), frutti rossi...
In bocca le cose non si semplificano: miele, mou, frutta... un pochino acida, forse agrumi... e poi vino liquoroso (l'unica traccia di alcol che si può sentire).
Insomma: un'ottima birra natalizia (sono tentato di scrivere «l'archetipo delle birre natalizie»!).
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 04/02/2018, 11:31

Ieri sera sono stato con tre loschi figuri a La taverna di Paola a Brescia.

Mi è toccata una Cantillon Geuze del birrificio (già noto) Cantillon.
cantillon-classic-gueuze.jpg
Come dice il nome, si tratta di una Geuze, ossia di un blend di tre diversi lambic (uno, due e tre anni).

5% di volume alcolico, si presenta di un colore carico tra il dorato e l'ambrato (e un pò aranciato, a dirla tutta).
Schiuma (ovviamente) scarsa, non molto persistente.
Al naso arriva una acidità non eccessiva, acetica, leggermente fruttata.
In bocca dà il meglio di sè, con l'acido coperto dall'agrumato.
Chiusura secca, di facilissima beva.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 09/05/2018, 9:51

Lindemans è un antico ed importante produttore di lambic.
lindemans.jpg
Il sito indica come anno di fondazione il 1822, ma un birrificio, in quella fattoria, c'era dal 1655.
Attualmente la produzione di lambic di Lindemans è davvero impressionante.

Lindemans Geuze
Lindemans gueuze.jpg
La Lindemans Geuze è ottenuta miscelando 2/3 di lambic giovane e 1/3 di lambic vecchio.
L'ho assaggiata nella bottiglia da 25 cl.

Ha un tasso alcolico del 5%.
La schiuma bianca, fine e scarsa; la birra è limpida, di un colore dorato intenso.

Odore di stalla e di zucchero candito.
In bocca è fruttata, leggermente acida; si percepisce un pochino di limone (o agrumi, in generale).
Chiude con un aroma di vio e frutti rossi.

Molto facile e gradevole, direi da aperitivo.


Lindemans Faro
Lindemans faro.jpg
Il faro è un lambic al quale viene aggiunto zucchero candito durante la fermentazione per attenuarne l'acidità.
Anche in questo caso la bottiglia è da 25 cl.
Il tasso alcolico di 4,5%

Schiuma piuttosto abbondante (almeno per un lambic), cremosa, irregolare e poco persistente, color crema.
La birra è limpida e di un color ambrato carico.

Odore di stalla e frutta (ma non definisco quale tipo).
Il sapore è decisamente dolce: si sentono lievito e caramello.
L'aroma acido, ma non molto forte.
Ha una buona carbonazione (si poteva intuire dalla schiuma).

Anche in questo caso siamo su una birra facile, bevibile, da aperitivo/spuntino.


Lindemans Pomme
Lindemans Apple.jpg
Lambic aromatizzato con succo di mela.
Bottiglia da 25 cl, tasso alcolico di 3,5%.

Schiuma bianca, scarsa e poco persistente.
Colore dorato.

Odore di mele (mele verdi? Mele acerbe?) e dolce, poco acido.
In bocca è sostanzialmente la stessa cosa: molto dolce, con un sapore di mela verde e un pochino di acido (troppo poco).
Poco carbonata.

E' così dolce e poco alcolica che forse non va bene nemmeno per un aperitivo... sembra più un soft drink per l'estate... e per le donne.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Otaku
star3
Messaggi: 625
Iscritto il: 29/05/17, 21:20

Birra!

Messaggio di Otaku » 09/05/2018, 19:31

Sini ha scritto:
cantillon-classic-gueuze.jpg
[...] di facilissima beva.
:-o


AHAHAHAH! :)) AAAHHAHAHAHAHAAAHHAAHH! =))

Io la farei assaggiare a tradimento a qualcuno che non la conosce... -"Ma no, è di facilissima beva..." =))
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17156
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Birra!

Messaggio di Sini » 09/05/2018, 21:34

:-??
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti