Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17389
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Sini » 24/06/2016, 17:10

► Mostra testo
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 5436
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Daniela » 24/06/2016, 17:20

Paky ha scritto:
Daniela ha scritto:ricordo il TTIP ... L'accordo di libero scambio tra USA e UE. Il tutto deciso sottobanco.
pero' ricordiamolo bene: il TTIP e' fortemente sostenuto da...
► Mostra testo

Ricordi bene ;)
L'Inghilterra ha sempre avuto una via preferenziale, ma vogliono uscire comunque :-? ,per questo dico "terrorismo psicologico" vedi la borsa che scende, la sterlina svalutata etc etc ci vogliono far credere che fuori da questa UE saremo tutti rovinati, quando in realtà, ogni paese, fa comunque ciò che vuole in base al calibro dei loro governanti :)
Viaggiamo a due velocità con due pesi e due misure e poi ci vengono a dire che fuori dalla UE sarà un disastro ?
La Tunisia può importare olio a costo zero a nostro discapito.
Per non parlare delle arance Marocchine o l'embargo alla Russia.
Ma noi tacciamo e supplichiamo per avere un anno in più prima di pagare per il patto di stabilità ...
Non so...
Secondo me siamo dei burattini e loro sono i nostri burattinai, ma ancora per poco spero ... :-h
Questi utenti hanno ringraziato Daniela per il messaggio:
lucazio00 (24/06/2016, 19:29)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 5436
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Daniela » 24/06/2016, 17:47

Rox ha scritto:Probabilmente parli così
:ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10851
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di lucazio00 » 24/06/2016, 19:32

naftone1 ha scritto:
Jovy1985 ha scritto:Nel frattempo,gli inglesi non verseranno più 350 milioni alla settimana alla ue..
e chiamali scemi... :))
Saranno fatti a modo loro (pollici, pinte, once, guida al contrario...) ma non sono fessi! =)) =)) =))
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
Gerry
star3
Messaggi: 598
Iscritto il: 09/12/15, 18:49

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Gerry » 24/06/2016, 22:21

......dopo aver sentito, visto e letto a propo' dell' "EXIT" il mio pensiero vola alla Grecia ma non alla nazione, ma al POPOLO Greco, quelli che non si sono arricchiti con bugie e sotterfugi ma quelli che hanno sempre lavorato per campare e ad oggi, non vivono manco piu'...
Non si puo' rimanere e sopportare " l'Europa unita" quando a comandare sono solo in pochi, a gusto e a loro "piacimento" e non si fa nulla per disoccupazione etc.... ma solo per la macroeconomia e accordi favorevoli solo per alcuni
Mai affidarsi al negoziante, prima piuttosto chiedere sul forum e poi comprare!

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6118
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Paky » 24/06/2016, 22:44

Daniela ha scritto:La Tunisia può importare olio a costo zero a nostro discapito.
ah.. l'olio tunisino...!! Immagino tu stia parlando della decisione di aumentare di 35.000 tonnellate di olio (per arrivare a un totale di 90.000) non soggetta a dazio, presa dalla commissione europea (e per intervento dell'Italia e della Spagnia, limitata a 2 anni)... per aiutare l'economia tunisina che, dopo gli attentati terroristici, ha perso tutto il suo turismo... Giusto, che crepino questi tunisini!!
D'altra parte l'Italia produce "solo" 400.000 tonnellate d'olio d'oliva all'anno, e ne consuma 600.000 tonnellate! 35.000 tonnellate (distribuite in tutta l'unione europea) e' sicuramente un colpo mortale all'agricoltura italiana alla bilancia commerciale Italia - Tunisia (esportiamo in Tunisia merci e servizi per 2800 milioni euro l'anno e ne importiamo per 2500)...
Altro che cooperazione nord-sud e "aiutiamoli a casa loro"! :-??
Poi e' normale che non mi sorprendo a sentire di alleanze tra 5 stelle e Lega...
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10851
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di lucazio00 » 25/06/2016, 8:08

Ma se la ue (minuscolo voluto) ci distrugge l'economia, che vantaggi ha l'Italia a rimanerci?
Questa unione non è dei popoli, ma delle banche, della burocrazia e della finanza!

Ecco, la ue pensa prima ai Paesi extraeuropei e se ne frega di certi Paesi europei, tipo Grecia, Portogallo ecc...bella roba...

Ah si l'olio tunisino...perchè i datteri non li importa più la Tunisia? Ha mai smesso?
Il terrorismo non credo che l'abbia messa in ginocchio...manco fosse stato un bombardamento nucleare!
Intanto agli agricoltori italiani viene imposto di tagliare gli ulivi a causa della Xylella, quando questa infezione è facilmente prevenibile con una corretta manutenzione delle piante e del suolo su cui si trovano!

Aggiungo solo una cosa, ma importante: in questa unione, ha più potere la commissione che il parlamento europeo!

Chiamali fessi gli Svizzeri e gli Inglesi!
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio:
Daniela (25/06/2016, 12:22)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 5436
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Daniela » 25/06/2016, 10:16

Paky ha scritto:
Daniela ha scritto:La Tunisia può importare olio a costo zero a nostro discapito.
ah.. l'olio tunisino...!! Immagino tu stia parlando della decisione di aumentare di 35.000 tonnellate di olio (per arrivare a un totale di 90.000) non soggetta a dazio, presa dalla commissione europea (e per intervento dell'Italia e della Spagnia, limitata a 2 anni)... per aiutare l'economia tunisina che, dopo gli attentati terroristici, ha perso tutto il suo turismo... Giusto, che crepino questi tunisini!!
D'altra parte l'Italia produce "solo" 400.000 tonnellate d'olio d'oliva all'anno, e ne consuma 600.000 tonnellate! 35.000 tonnellate (distribuite in tutta l'unione europea) e' sicuramente un colpo mortale all'agricoltura italiana alla bilancia commerciale Italia - Tunisia (esportiamo in Tunisia merci e servizi per 2800 milioni euro l'anno e ne importiamo per 2500)...
Altro che cooperazione nord-sud e "aiutiamoli a casa loro"! :-??
Poi e' normale che non mi sorprendo a sentire di alleanze tra 5 stelle e Lega...
Paky io ho fatto un'esempio delle decisioni che si prendono senza tener conto di determinati fattori che inesorabilmente nuocciono all'Italia. Non mi ero dilungata ma il danno dell'olio era riferito alla tracciabilità.
È abbastanza probabile che chi esporta dall’Italia olio importato da altri paesi, lo faccia con lo scopo di beneficiare indebitamente della buona reputazione del Made in Italy oleario.
Non necessariamente ricorrendo alle frodi, dal momento che in etichetta l’obbligo di indicare la provenienza può essere ottemperato con diciture del tipo “miscela di oli di oliva originari dell’Unione europea e non originari dell’Unione”, e magari anche con marchio italiano in bella vista.
Ecco perché l’importazione senza dazi dell’olio tunisino rappresenta un problema, oltre a quello riportato da Lucazio :)


Io ho la sensazione che La UE interviene solo quando deve prendere..
Sull'immigrazione non vedo tutta questa unione o come sul reddito di cittadinanza, che hanno tutti i paesi tranne l'Italia e la Grecia ma che su questo tacciono...
Ci multano, però, se il cetriolo di Jovy è più corto di quello di un tedesco :D ;)

Alleanze tra 5 stelle e lega ? :)) :)) :)) perdonami ma non credo proprio ;) :-h

Ps
Io sono d'accordo di aiutare i popoli meno fortunati a casa loro.
L'Africa è piena di risorse che vengono sfruttate da dittatori e non solo... se veramente ai cosiddetti paesi "democratici industrializzati " interessasse più il benessere dei popoli anziché del petrolio forse certe guerre non ci sarebbero.
Secondo te chi fornisce le armi all'ISIS per esempio ?
Ma qui si va oltre... Troppo oltre !
Cari saluti :-h
Ultima modifica di Daniela il 25/06/2016, 12:26, modificato 3 volte in totale.
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 11055
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Luca.s » 25/06/2016, 11:23

lucazio00 ha scritto:Intanto agli agricoltori italiani viene imposto di tagliare gli ulivi a causa della Xylella, quando questa infezione è facilmente prevenibile con una corretta manutenzione delle piante e del suolo su cui si trovano!
Ma non ci sono evidenze scientifiche a quanto mi pare :-?

L'abbattimento degli alberi è un protocollo del tutto simile agli animali. Bisogna fare delle aree di protezione e sorveglianza e chi è dentro alla protezione, spesso ha l'obbligo di eliminare tutti i "soggetti" infetti e non.

Può sembrare una cosa senza senso ma viene quotidianamente fatta nel mondo per arginare malattie infettive negli allevamenti animali. E' brutto pensare che alberi millenari debbano essere abbattuti ma o si fa così o non se ne esce più :-??

Finendo l'OT, volevo fare una riflessione sulla possibile uscita italiana. Sentendo un po in giro riguardo alla Brexit, in italia abbiamo un livello di conoscenza della materia pari quasi a zero. Un servizio di informazione che è al 70esimo e passa posto per libertà e un'ignoranza generale dilagante.

Dico una cosa che sicuramente può dar fastidio ma dato che è la maggioranza che decide, temo seriamente e auspico che non ci facciano mai votare su un qualcosa di così importante perchè è tanta l'ignoranza (mia e degli altri) che sicuramente saremo spinti da altre motivazioni a fare scelte che potrebbero rivelarsi deleterie.. :-??

Ultima riflessione, il 70% e più dei giovani inglesi ha votato per rimanere dentro. Gli "adulti" compatti per uscire.

E' stata una scelta basata sulla nostalgia di tempi passati o i giovani effettivamente si sono sbagliati? :-? :-??
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Brexit... Italexit, qual'è il vostro pensiero?

Messaggio di Rox » 25/06/2016, 12:13

Piccola premessa: la stragrande maggioranza delle decisioni, prese dall'Unione Europea, sono ponderate, analizzate nei dettagli e fondamentalmente giuste.
Compresa quella dell'olio per aiutare la Tunisia.

Il problema è che vengono percepite come "forzature", come "imposizioni" calate dall'alto.
La verità è che l'italiano medio non si fida dei suoi stessi politici, non di quelli europei.

Quando Il nostro Renzi, o Letta, o Monti, o chiunque altro, va a parlare con i vari Hollande, Merkel, Cameron, Juncker... abbiamo tutti la sensazione che se ne freghino del popolo che rappresentano.
Per loro, quello che conta è tutelare gli interessi delle lobby.

Se falliscono i contadini, i pescatori, gli artigiani... chissenefrega?...
"Ce lo chiede l'Europa!"
Ma se va in crisi Montepaschi, oppure Banca Etruria, i nostri ministri vanno a Bruxelles anche a dorso di mulo, con Juncker ci fanno pure a cazzotti.

Questa è l'impressione che ci hanno dato finora, e non solo i governi Italiani.
E' per questo che la chiamano "Europa dei banchieri", è per questo che molti cittadini vogliono uscirne, in Polonia, in Ungheria, in Olanda, in Finlandia, in Grecia, in Francia...
Ormai anche in Italia; secondo gli ultimi sondaggi siamo metà e metà.

I nostri governi nazionali tutelano solo i potenti, ma con l'Unione Europea possono farlo di nascosto, facendolo passare per "direttiva comunitaria a cui non possiamo opporci".
In sostanza, questa Europa e questo Euro sono delle armi, che la casta usa contro di noi per tutelare i poteri forti.
Non abbiamo un esercito, non abbiamo una Costituzione, non abbiamo un governo con poteri reali, non abbiamo una politica estera, non abbiamo le stesse leggi e non abbiamo lo stesso fisco... Ma la Banca Centrale ce l'abbiamo, quella sì! ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite