Consiglio PC portatile.

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di FedericoF » 06/07/2016, 13:38

Rox ha scritto:E se ci comprassi un SSD?...

Cioè... In altre parole...
Su un computer da 1500 euro, dove tutto è già di alto livello, posso capire che si vada a limare qualcosa sul processore "che va un pelino meglio".
Ma sul prodotto di massa, non è meglio indirizzare altrove quella differenza di prezzo?
SSD!!!!
Sempre SSD! è il collo di bottiglia del computer, anche di quelli fascia bassa! Ormai 4/8 giga di R.A.M. e un processore decente costano pochissimo, l'unico collo di bottiglia è l'HDD.
1 minuto per accendersi, 2 secondi di attesa dopo ogni click, attesa se sposti un file, attesa se copi dei file, attesa se la ram è quasi piena e quindi il SO sta usando i file di paging (e credetemi, windows li usa anche a ram non piena e la gestione è penosa, ma necessaria per discorsi un po' complicati legati alla concorrenza su risorse).

Ho montato parecchi ssd su pc che facevano pena, son tutti RINATI! Ovviamente andavano molto più veloce anche di quando erano nuovi!

La apple lo sa bene! Infatti ha sempre cercato di montare SSD o di mettere una piccola memoria flash integrata alla scheda madre!

Con 300 euro ti vengono assemblati assurdi, ma per l'uso medio che ne fa una persona, secondo me, vale la pena spendere massimo 300 di portatile (se fisso allora molto meno) e 60-80 euro di SSD! Poi se non vuole buttare l'HD che c'era già incluso può prendere un case hard disk a 7 euro su amazon e con 367 euro ha un portatile molto performante e un hard disk esterno incluso! Se invece il pc è fisso 300 euro è troppo, ne spenderei massimo 250.
Ovviamente sto parlando per usi domestici, non per giocare. Però se hai una APU amd qualche gioco a grafica bassa lo puoi fare. Anzi, Skyrim (non proprio leggerissimo) con un AMD a10 va ad almeno 30 fps, con grafica bassina ma comunque a 1080 p e definizioni texture medio/alte!
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Diego » 06/07/2016, 14:17

Rox ha scritto:Diego, forse non mi sono spiegato... :-??

In un PC da supermercato, la differenza di prezzo è enorme, rispetto al totale; parliamo di prodotti che costano 300 euro in tutto!... Forse ti ci regalano pure la borsa ed il mouse.

Ora, se Intel mi chiede 70-80 euro in più... quanta R.A.M aggiuntiva mi ci comprerei con quei soldi, giusto per fare un esempio?
La raddoppio?... La triplico?...
Alla fine, le prestazioni che otterrei non sarebbero ben superiori alla differenza tra le due CPU?
E se ci comprassi un SSD?...

Cioè... In altre parole...
Su un computer da 1500 euro, dove tutto è già di alto livello, posso capire che si vada a limare qualcosa sul processore "che va un pelino meglio".
Ma sul prodotto di massa, non è meglio indirizzare altrove quella differenza di prezzo?
È quello che ho detto io. Mi stavo riferendo a prodotti di fascia bassa (Pentium e A8 che citavo - portatile da 300 euro che nomini tu).
In questi portatili si paga la marca (Intel), perché alla fine le prestazioni sono simili con la controparte AMD della stessa fascia. Quindi ti direi di prendere pure l'AMD.
La gente vede Intel e pensa in automatico che sia migliore. Quando magari gli rifilano un Atom scrauso. O come quanto c'erano i Pentium IV Prescott, che andavano a millemila gigahertz, ma scaldavano come caldaie. AMD all'epoca, invece, introdusse i primi veri dual-core, ma non se la filò nessuno.
Marketing.

Con i soldi risparmiati, ti prendi l'SSD (anche se non sono così entusiasta del suo montaggio su PC modesti - uno che prende un PC da 300 euro sicuramente non cerca il top delle prestazioni o non ne ha bisogno).
Per quanto riguarda la R.A.M., oggi montano almeno 4 GB quasi ovunque, quindi aumentare non ha molto senso, specie in PC modesti. Se ti interessa il prezzo, siamo sui 20-25 euro per 4 GB. Con 80 euro, ne prendi 16.
Io mi terrei il risparmio in portafogli o ci comprerei qualcos'altro (mouse, stampante, borsa ...).
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di FedericoF » 06/07/2016, 14:23

Diego ha scritto:Con i soldi risparmiati, ti prendi l'SSD (anche se non sono così entusiasta del suo montaggio su PC modesti - uno che prende un PC da 300 euro sicuramente non cerca il top delle prestazioni o non ne ha bisogno).
Per quanto riguarda la R.A.M., oggi montano almeno 4 GB quasi ovunque, quindi aumentare non ha molto senso, specie in PC modesti.
Io mi terrei il risparmio in portafogli o ci comprerei qualcos'altro (mouse, stampante, borsa ...).
Quoto e straquoto, a parte l'ssd.
Anche nei pc meno performanti il collo di bottiglia è il disco, nemmeno a discutere su pc di fascia alta. Ma paradossalmente per il gaming l'ssd non serve, una volta caricata la mappa o missione il disco non viene più usato, ma questa è una particolarità dei soli giochi, nessun programma funziona così.

Potete vederlo banalmente nell'indice prestazioni windows (non è un indice troppo tecnico e lascia a desiderare nella precisione) ma il concetto è quello: Hard disk spesso sotto il 5, gli altri pezzi tutti più alti di 6/7.
Inutile specificare che se c'è un pezzo con voto più basso dell'hard disk allora l'ssd non farà tanti miracoli...
Nei pc la velocità non è mai data dal pezzo migliore ma sempre dal peggiore. Tranne nei giochi, ma ripeto, è un caso particolare
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Diego » 06/07/2016, 14:29

L'indice di prestazioni Windows è abbastanza spannometrico, tanto che l'hanno tolto.

Tornando al discorso SSD è certamente vero che è migliore di un disco meccanico, ma io faccio un ragionamento più generale.
Chi compra un pc da 300 euro, lo fa
- per risparmiare il più possibile
- o perché semplicemente non gli serve chissà cosa.
Nel primo caso, spendere 60 euro di SSD aumenta il prezzo del pc del 20%, che non è poco.
Nel secondo caso, l'SSD non gli cambia la vita. Penso a quello che usa il pc per navigare su Internet: una volta avviato il browser, il disco se ne sta praticamente a riposo. Quindi avere disco meccanico o SSD non cambia. Se questo ha pure cura di sospendere il portatile invece di spegnerlo, con Windows 10 il riavvio è molto veloce comunque.

Ovvio che se uno si prende una macchina di fascia alta, allora l'SSD diventa davvero collo di bottiglia. Io ho preso un portatile con buon processore e scheda dedicata ecc ecc e gli metterò l'SSD NVMe. Ma mi sto riferendo ad un portatile da un migliaio di euro (preso sui Warehouse deals di Amazon scontato), quindi, in proporzione, l'SSD ci sta bene.

Infine, conta sempre quello che uno ci installa. Se uno installa un Windows pulito (o una distribuzione GNU Linux), senza tanti programmi inutili o bloatware, il sistema sarà ragionevolmente veloce comunque - con disco meccanico da 5400 rpm (i peggiori), il mio portatile è pronto all'uso, con avvio "a freddo" in meno di 1 minuto
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di ocram » 06/07/2016, 20:49

Mi ero posto una domanda all'acquisto del mio portatile su SSD e HDD. Mi ritrovo in quello che dice Diego.

Dicevo: "Sto cercando un pc che mi aiuti nella mobilità, ma non ho soldi da spendere. È opportuno risparmiare il più possibile sull'hardware fin sotto i 300.00 € e poi spenderne un centinaio per l'SSD? Se avessi avuto 400.00 € da spendere sarei andato su una fascia superiore di notebook, quindi con prestazioni migliori anche del portatile da 300.00 € + SSD."

Perché l'SSD è fondamentale per un PC che si voglia un minimo reattivo per ciò che riguarda il circolo dei file nel sistema è la normale fluidità interna, ma senza un processore e una scheda grafica decente non fa mica i miracoli.
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di FedericoF » 06/07/2016, 21:45

ocram ha scritto:Perché l'SSD è fondamentale per un PC che si voglia un minimo reattivo per ciò che riguarda il circolo dei file nel sistema è la normale fluidità interna, ma senza un processore e una scheda grafica decente non fa mica i miracoli.
è qui che sbagli. per 400 euro è meglio un portatile da 300 e 100 di ssd piuttosto che uno da 400.
Purtroppo però ovviamente, se si vuole stare sui 300 non credo che ci siano portatili decenti a cui montare un ssd a 220€ perché in questo caso avresti ragione te, l'ssd non fa miracoli.

Ah, ho un netbook con un Atom come processore (notoriamente lento), 1 giga di ram. L'ssd l'ha resuscitato. Ovviamente un ssd è sprecato in un netbook del genere ma mi ha permesso di recuperarlo e non dover spendere 300€ di portatile. Ne ho spesi 60 di ssd. Se in futuro sarà necessario un upgrade l'ssd è recuperabile. Il netbook lo usano i miei, quindi internet qualche documento nulla di più.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Silver21100 » 06/07/2016, 22:06

dopo quanto letto sarei tentato di comprare un SSD per il mio Acer Aspire VS-571 Intel® Core™ i3-2375M.
Cosa mi consigliate ? quale capacità e quale prezzo ?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Diego » 06/07/2016, 22:12

Silver21100 ha scritto:Cosa mi consigliate ? quale capacità e quale prezzo ?
Capacità vedi tu cosa ti serve.
120 GB è il taglio più piccolo e viene sui 45 euro.
Con 70 ne hai 240, che è meglio.

Come marche, io sui miei ho usato sia Crucial, sia Corsair e mi sono trovato bene.
Evita i Kingston da 40 euro, che sono SSD di qualità discutibile.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Silver21100 » 06/07/2016, 22:15

Diego ha scritto:
Silver21100 ha scritto:Cosa mi consigliate ? quale capacità e quale prezzo ?
Capacità vedi tu cosa ti serve.
120 GB è il taglio più piccolo e viene sui 45 euro.
Con 70 ne hai 240, che è meglio.

Come marche, io sui miei ho usato sia Crucial, sia Corsair e mi sono trovato bene.
Evita i Kingston da 40 euro, che sono SSD di qualità discutibile.
sui 240 potrebbe starmi bene .... ma l'installazione è una cosa alla portata di tutti o richiede conoscenze tecniche ben precise ?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Consiglio PC portatile.

Messaggio di Diego » 06/07/2016, 22:19

Installare l'SSD è come installare un disco normale.
Non so il tuo portatile,ma di solito c'è uno sportellino sotto da aprire togliendo un paio di vitine. Sfili il vecchio disco e inserisci il nuovo. Fine.

Per installare Windows, ti serve un disco di Windows (se Windows 8 o 10, liberamente scaricabile dal sito di Microsoft). La licenza la legge direttamente dal BIOS del pc, quindi non servono codici, attivazioni... (fa tutto lui). Se invece installi Ubuntu, lo installi normalmente, come se avessi un disco normale.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite