l'oscurità della materia oscura....

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Avatar utente
KS34
star3
Messaggi: 526
Iscritto il: 23/03/17, 20:59

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di KS34 » 04/11/2017, 10:54

Lui sa come usare l'antimateria
Battute a parte...
Complimenti per il livello della discussione... Mi ha rubato 2 ore di sonno.


Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
#teamPochiCambi

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9291
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di trotasalmonata » 04/11/2017, 12:32

Ma cavolo non sappiamo niente!!!
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Otaku
star3
Messaggi: 625
Iscritto il: 29/05/17, 21:20

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di Otaku » 04/11/2017, 18:38

trotasalmonata ha scritto: Ma cavolo non sappiamo niente!!!
Non solo non sappiamo niente, ma prova a trovare un kebbabbaro quando sei in giro in macchina la notte e ti viene fame! :))

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9291
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di trotasalmonata » 04/11/2017, 18:55

Off Topic
Otaku ha scritto:
trotasalmonata ha scritto: Ma cavolo non sappiamo niente!!!
Non solo non sappiamo niente, ma prova a trovare un kebbabbaro quando sei in giro in macchina la notte e ti viene fame! :))
Da me so dove trovare da mangiare a qualsiasi ora della notte!!! C'è un pub, pizzeria, spaghetteria che chiude alle 5 di mattina! Una volta mi hanno buttato fuori perché chiudeva..
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di Paky » 04/11/2017, 19:18

sa.piddu ha scritto:
sa.piddu ha scritto: accorrete...
Il problema della massa mancante non riguarda solo la materia e l’energia oscura, ma anche quella metà di massa ordinaria che sapevamo doveva esserci ma ancora nessuno era riuscito a osservare. Due team indipendenti sembrano averla trovata: sottili filamenti di gas, troppo tenui per la nostra strumentazione, permeano lo spazio intergalattico, collegando galassie le une alle altre, una teoria decennale che finalmente trova una conferma diretta.
Fonte [ http://www.coelum.com/?p=68353 ]


p.s. credo di non violare copyright nel caso eliminate pure il post... ;)
@Paky questo lo avevi visto?! cambia niente sulla materia oscura, la sua quantità e/o la sua natura?!
Visto, ma non cambia il discorso della materia oscura. Il problema a cui hanno lavorato questi ricercatori e' il fatto che parte della materia "normale" prevista da quello che sappiamo del universo primordiale manca all'appello. Questi due lavori mostrano che questa massa mancante sta nel mezzo intergalattico. Devo dire che non e' una grande novita', perche' si "sapeva" che nel mezzo intergalattico c'era molta materia; e' che finalmente ci sono delle stime attndibili.
Comunque, stiano marlando sempre della materia barionica, ovvero quella normale. Il problema della materia oscura non cambia.
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di Paky » 04/11/2017, 20:32

@Sdevs mi ha fatto (in privato perche' si "vergognava"... ;) ) una domanda interessante: se i fotoni avessero una massa, questi potrebbero essere una componente della materia oscura? :-\
Allora, tutte le teorie che abbiamo dicono che il fotone non ha massa, ma ci sono comunque ricercatori che hanno provato a verificare sperimentalmente se il fotone ha effettivamente massa nulla.
I risultati piu' stringenti ci dicono che il fotone ha una massa piu' piccola di 3×10−27 eV/c2. Ora, l'universo e' pervaso dai fotoni del fondo a microonde, che hanno una energia ciascuno di circa 3×10-4 eV, quindi la loro massa (moltiplicata per velocita' della luce al quadrato) e' 23 ordini di grandezza piu' piccola della loro energia. Insomma, un contributo insignificante.... E la quantita' di energia contenuta in tutti i fotoni dell'universo e' circa lo 0,06% della energia totale, quindi quasi trascurabile. :D
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20539
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di Rox » 08/11/2017, 18:25

Paky, come si calcola la massa di un buco nero?...
Mi è venuto 'sto dubbio...

Per quanto ne so, non potendolo "vedere", ci si basa sull'influenza gravitazionale che esercita sui corpi circostanti.
Un oggetto più massiccio produce una maggiore velocità di rivoluzione, in ciò che gli orbita attorno... Giusto?

Inoltre, sappiamo che i centri delle galassie ospitano buchi neri enormi.
In quel caso, i corpi circostanti dovrebbero essere... tutta la galassia (!!!), visto che il super buco nero gli fa da perno.
Ma se la galassia gira troppo veloce, non dovremmo dedurre che quel mostro centrale è mooooolto più massiccio di quanto pensiamo?

Cioè... in altre parole...
Se è stata ipotizzata l'esistenza della materia oscura, vuol dire che sono sicuri che quel buco nero è troppo piccolo, per generare tale velocità nella galassia circostante.
Ma come hanno fatto a calcolarne la massa, se non basandosi proprio su quell'effetto gravitazionale?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 2463
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di cqrflf » 08/11/2017, 20:46

Bella discussione..., anche se non so dove possa portare dal momento che molte cose non possono essere dimostrate non perché non possiamo trovare le prove, ma forse più semplicemente perché è vero che all'uomo è stata data una capacità di analisi superiore a quella di qualsiasi altro essere vivente suo "conterraneo", un'intelligenza capace di andare ben oltre le semplici contingenze della vita quotidiana dell'uomo primitivo (o dell'uomo che vive la vita quotidiana) ma che tuttavia per quanto enormemente superiore rispetto all'intelligenza es. di un cane, pur sempre è un intelligenza finita e limitata.
Avete presente il sistema Kardashev di classificazione delle civiltà ?

Uno scimpanzé può arrivare al massimo a 80 di QI (il minimo della normalità umana) ed imparare molte cose tipiche dell'uomo come una parte del nostro linguaggio, la media umana si aggira sui 100 circa, con questa mediocre quantità riusciamo a svolgere il 99% delle nostre attività quotidiane persino quelle creative.
Aumentando fino ad arrivare ai confini estremi possiamo arrivare (e anche superare) i 200 di QI, e le persone che hanno operato i grandi cambiamenti della civiltà umana erano più rientranti in questa ristretta fascia. Ma anche se potessimo ipoteticamente espandere la nostra intelligenza/conoscienza fino a "X", quanto mai potremmo realmente scoprire della mente di Dio ?
A me viene da pensare che forse non siamo stati creati per questo, la ricerca della "mente di Dio" è si interessante ma è appannaggio di una ristrettissima fascia di esseri umani, e poi se io che ho solo 80 di QI non riesco a comprendere le elucubrazioni di un mio simile che ne ha 100 ?

Per tornare alla materia oscura, nella scenza ci sono tanti modelli disponibili ma se la complessità minima della logica per comprendere certi concetti supera anche di poco quella a nostra disposizione, questi concetti rimarranno sempre e solo dei modelli tendenti a infinito...d'altronde ad un uomo primitivo cosa gliene poteva importare della teoria sulla materia oscura ? E all'uomo medio ?
Scusate se sono andato troppo fuori luogo.

P.S.
Ciao Rox !
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
sa.piddu
Ex-moderatore
Messaggi: 5529
Iscritto il: 18/12/16, 19:17

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di sa.piddu » 08/11/2017, 21:16

Mai OT fu più OSCURO di questo :-\


Posted with AF APP
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6139
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

l'oscurità della materia oscura....

Messaggio di Paky » 08/11/2017, 21:22

Rox ha scritto:
08/11/2017, 18:25
Per quanto ne so, non potendolo "vedere", ci si basa sull'influenza gravitazionale che esercita sui corpi circostanti.
Un oggetto più massiccio produce una maggiore velocità di rivoluzione, in ciò che gli orbita attorno... Giusto?
:-bd
Rox ha scritto:
08/11/2017, 18:25
Inoltre, sappiamo che i centri delle galassie ospitano buchi neri enormi.
In quel caso, i corpi circostanti dovrebbero essere... tutta la galassia (!!!), visto che il super buco nero gli fa da perno.
Ma se la galassia gira troppo veloce, non dovremmo dedurre che quel mostro centrale è mooooolto più massiccio di quanto pensiamo?

Cioè... in altre parole...
Se è stata ipotizzata l'esistenza della materia oscura, vuol dire che sono sicuri che quel buco nero è troppo piccolo, per generare tale velocità nella galassia circostante.
Ma come hanno fatto a calcolarne la massa, se non basandosi proprio su quell'effetto gravitazionale?
No, perche' se il buco nero centrale dominasse la dinamica della galassia, la curva di rotazione seguirebbe una relazione 1/R1/2, con una velocita' che scende allontanandosi dal centro. Invece, quello che si vede e' che la velocita' di rotazione rimane quasi costante, indicando che la "massa mancante" domina alla periferia...
Immagine
Questi utenti hanno ringraziato Paky per il messaggio:
Rox (10/11/2017, 15:06)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alix, luigib, Newborn e 4 ospiti