Takashi Amano è morto.

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Takashi Amano è morto.

Messaggio di Rox » 06/08/2015, 11:02

Due giorni fa, per un problema ai polmoni che non ho ben capito, è morto il più famoso acquariofilo del Mondo.

Immagine

Per chi pensa che stia scherzando, riporto un ritaglio dalla pagina di Wikipedia:
Takashi_Amano_morto.JPG
Su questo forum non è mai stato particolarmente apprezzato, perché da molti anni era il simbolo dell'acquario-soprammobile, realizzato su criteri di sola estetica e tenuto in piedi con flaconi ed attrezzature.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che un tempo era... "un Konrad Lorenz" anche lui.
Girava in bicicletta per fiumi e paludi naturali, osservando quegli habitat e cercando di comprenderne l'equilibrio, per poi riprodurlo in acquario.
Voglio dedicare questo ricordo all'Amano "naturalista", che in gioventù diede molto a questo nostro hobby.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di exacting » 06/08/2015, 11:18

lo so che il personaggio in oggetto è controtendenza al nostro spirito di acquriofili, ma quando mi sono avvicinato a questo hobby, cercavo ispirazione nelle sue creazioni, non sapendo/capendo cosa c'era di innaturale dietro quei magnifici paesaggi... poi è arrivato l'eretico che è in me...

comunque sia oggi ho saputo della sua scomparsa, e un po' mi dispiace comunque...

bye bye ada's creator :(
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1704
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di cqrflf » 06/08/2015, 11:57

La notizia mi coglie di sorpresa quasi come fu per la morte di Lorenz. Lorenz era più anziano, e di lui avevo già letto molti dei suoi difficilissimi libri (pur senza capirli in pieno).
Di Amano non so molto ma certamente lo ammiravo, il fatto che nelle sue creazioni ci fosse una forzatura è discutibile in quanto tutto era teso al risultato estetico. Un acquario di qualsivoglia genere, quasi per definizione è esso stesso una "forzatura". Gli acquari dello stile da lui inventato tendevano ad imitare la natura negli scenari che si possono realmente trovare nel mondo. E' chiaro che bisogna poi far stare tutti i dettagli della cartolina all'inteno del poco spazio a disposizione e questo artifizio prevede un'attrezzatura tecnologica (artificiale) dietro le quinte.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di Jack of all trades » 06/08/2015, 12:28

Non si riesce a capire molto bene, ma leggendo forum giapponesi tradotti alla buona probabilmente per polmonite complicata da un cancro. Nell'ultimo anno pare infatti che fosse dimagrito moltissimo.

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3213
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di Rob75 » 06/08/2015, 12:48

È comunque una gran perdita, ha introdotto nel mondo acquariofilo tecniche innovative e prodotti inusuali (l'akadama su tutti) che hanno rivoluzionato il modo di intendere e fare gli acquari! Se ne va un gran bel pezzo del nostro mondo :(
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di ocram » 06/08/2015, 12:57

Anche io affiancandomi a questo meraviglioso hobby mi sono imbattuto nelle meravigliose creazioni di Amano, rimanendone incantato. Non posso non dire che i suoi "paesaggi sommersi" sono davvero notevoli, ma in breve tempo ho capito che un paesaggio sommerso non coincide con un acquario inteso come l'unico habitat che la nostra fauna e la nostra flora vedrà mai nella sua vita.
Io lo ricordo così:
Immagine

Su Youtube si trova anche il video dell'intero allestimento di questa bestia del Sumida Acquarium.
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di Rox » 06/08/2015, 14:16

cqrflf ha scritto:Un acquario di qualsivoglia genere, quasi per definizione è esso stesso una "forzatura".
D'accordo... ma tra il bianco e il nero esiste una scala di grigi.

Anche gli acquari di Lorenz erano "forzati", se pensiamo a specie di un lago naturale, prelevate e messe in un metro di spazio.
Tuttavia, la biochimica di quell'acquario era la stessa del lago, basata sugli stessi fenomeni e gli stessi princìpi.
Se abbandonavi tutto per due mesi, al tuo ritorno lo trovavi addirittura sviluppato, con piante cresciute e pesci riprodotti.

L'acquario dell'Amano "moderno", invece, si basa sull'aquascaping.
Pesci e piante vengono scelti solo in base all'accostamento di forme e colori, e chissenegrega della biochimica?...
Quella la correggiamo noi artificialmente, con i nostri flaconi, filtri, carboni, centraline, cambi d'acqua, alghicidi....

In altre parole, c'è forzatura e forzatura; non è soltanto "Sì" o "No".
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17792
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di cuttlebone » 06/08/2015, 14:38

Mah, che dire, mi dispiace che sia morto, certo, ma non sono mai stato attratto dalle sue creazioni.
Anche quando ne capivo davvero poco, le ho sempre trovate....troppo ordinate, mai fonte di ispirazione, almeno per il mio concetto di acquario.
Suppongo che per Ada sia un bel colpo....


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 5999
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: R: Takashi Amano è morto.

Messaggio di Paky » 06/08/2015, 14:47

Che tristezza!! Per quanto i suoi acquari fossero "forzati", erano comunque spettacolari!!

Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Takashi Amano è morto.

Messaggio di Uthopya » 06/08/2015, 14:56

Per quanto "lontano" dal mio modo di intendere l'ecosistema acquario, sono dispiaciuto, rimane comunque un personaggio che ha fatto parlare di acquariologia e di acquari in tutto il mondo.
Anzi, è grazie alla dialettica che si cresce.
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti