Acquario in pericolo.

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 20204
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Acquario in pericolo.

Messaggio di gem1978 » 22/01/2022, 22:27

Intanto ti sposto in primo acquario visto che in pratica cerchiamo di riallestire :)

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato gem1978 per il messaggio:
Robbie00 (23/01/2022, 10:47)
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
Robbie00
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/01/22, 15:13

Acquario in pericolo.

Messaggio di Robbie00 » 22/01/2022, 23:14

Allora oggi ho cercato di sistemare tutto:

Ho preso condizionatore, areatore e pianta; ho lavato la pianta (mamma che fatica non l'avevo mai fatto ahaha), fatto un cambio di 1/3 dell'acqua alla stessa temperatura e usando il biocondizionatore e ho installato l'areatore.

Il difficile è cercare di non far toccare le "parti verdi" della pianta con l'acqua, comunque credo di esserci riuscito, al massimo nei prossimi giorni vedrò di ricollocarla.

Mi dispiace per i pesci per il forte stress che hanno subito oggi, si vedeva che erano un po' agitati, ma spero che stiano meglio da ora.
Entro domani dovrei dare via i due pesci rossi e momentaneamente rimarrebbe solo il black moore, ma sarà a breve riaccompagnato da un testa di leone (credo).
Spero di aver fatto tutto al meglio, se avete altri consigli sono ben accetti.
Acquario OK.jpg
PS: La vasca è 80 LT netti comunque :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
gem1978
Moderatore Globale
Messaggi: 20204
Iscritto il: 04/09/17, 12:50

Acquario in pericolo.

Messaggio di gem1978 » 23/01/2022, 8:56

Misura di nuovo i valori appena puoi che cerchiamo di capire NO2- e NO3- a che stanno.
Mi pare che usi le striscette, hai controllato se non sono scadute?

Comunque, quando riesci, sarebbero meglio i test a reagente.
Al prossimo cambio valuterei anche se sia il caso di allestire un fondo con ghiaino oppure sabbia nel quale piantare qualche pianta rustica e resistente che possa contribuire :)

Aggiunto dopo 18 minuti 47 secondi:
Robbie00 ha scritto:
22/01/2022, 23:14
La vasca è 80 LT netti
Ci importano più le misure ;) aggiorna anche il profilo così abbiamo tutti i dati sotto mano .

Direi che in 80 litri ci stanno in due ;)

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato gem1978 per il messaggio:
Robbie00 (23/01/2022, 10:47)
Steinoff wrote:Lo Zen e l'arte di aspettare che il silicone asciughi...
Monica said:Lo Zen e l'arte di aspettare che l'acquario maturi...
Trotasalmonata declared:Lo Zen e l'arte di farsi i c@...
Lo Zen è ammirare l'acquario

Avatar utente
Robbie00
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/01/22, 15:13

Acquario in pericolo.

Messaggio di Robbie00 » 23/01/2022, 10:36

Le striscette le ho appena comprate e ho controllato (scadono nel 2023) :-bd
Ho fatto due test per darmi un po' di affidabilità in più:

Ho scoperto che i valori "strani" per GH e KH erano riferiti a GH e KH e poi a °dGH e °dKH d'ora in poi metterò solo il valore base

NO3: <500mg/l sono sicuramente meno del primo test che addirittura era di molto fuori scala
NO2: 0 mg/l ppm credo che fosse il tronco che era presente nell'acquario perchè già nei giorni dopo che l'ho rimosso la situazione stava rientrando
:-bd
GH (Durezza): >21 ppm La durezza sembrerebbe identica a prima anche se l'ultimo valore si colora un po' meno quindi anche quì sembrerebbe in discesa.
KH (Alcalinità): Il colore è tra il valore 3 e il valore 6 ppm quindi anche quì stiamo migliorando leggermente
pH: 6.4 sempre con un leggero trend in salita
CL2 (Cloro) 0 mg/l ppm

Il test a reagente non l'ho ancora comprato perchè avendo già comprato queste strisciette (25 euro :-o ) volevo evitare di comprare altri test costosi, ma se c'è la necessità li ordino.
Sisi, non vedo l'ora sarebbe davvero bello un ghiaietto e delle piantine facili da gestire per ravvivare un po' quell'acquario spoglio O:-)

Aggiorno subito il profilo :D

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 10953
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Acquario in pericolo.

Messaggio di Fiamma » 23/01/2022, 10:55

Comunque già con il Pothos sta meglio, volendo potresti metterne altri, oltre al bell'effetto con abbastanza piante emerse riusciresti tranquillamente ad azzerare i nitrati.
Robbie00 ha scritto:
22/01/2022, 23:14
difficile è cercare di non far toccare le "parti verdi" della pianta con l'acqua, comunque credo di esserci riuscito, al massimo nei prossimi giorni vedrò di ricollocarla
Se un pezzetto di gambo sta in acqua non succede niente
Mi dispiace per i due pesci rossi, spero finiscano in un laghetto a fine inverno...tu non avevi modo di fare un pond esterno?
Come dice Gem, aggiungerei un ghiaino piccolo o sabbia per fare un pò di fondo, i Carassi passano il tempo grufolando, e potresti togliere le piante finte e mettere magari della Vallisneria ( anche se bisogna capire se il quel caso ti basterà la luce che hai) e delle Anubias legate ad un legno ( non credo che il legno, soprattutto se per acquari, fosse responsabile dei nitriti alti)
Hai dei valori simili a quelli della mia acqua, ( che infatti per gli acquari uso poco)

Posted with AF APP

Avatar utente
Robbie00
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/01/22, 15:13

Acquario in pericolo.

Messaggio di Robbie00 » 23/01/2022, 12:06

Sfortunatamente non avrei avuto dove metterlo il pond, abito al 3 piano e sarebbe stato da mettere sul balcone, che mi sarebbe piaciuta come idea, però il mio balcone è degli anni 70 e non credo sia molto sicuro metterci su 350 kg di peso (più o meno 300 lt di pond) e quindi ho abbandonato l'idea.
Poi oltretutto d'estate farebbe un sacco di zanzare e i miei mi maledirebbero ahahah.
Per i pesci rossi li prenderà in carico il fratello della mia ragazza (che è il grossista che mi procura tutto) che sicuramente saprà come occuparsene.

Sapete consigliarmi un ghiaino per andare sul sicuro? Come colori prenderei qualcosa di naturale quindi marroncino o tipo fondo di lago o magari nero. Anche per lo spessore del fondo per regolarmi sulla quantità.
La luce sarebbe da rivedere in quel caso quasi sicuramente, anche se preferirei mantenere comunque il costo e la gestione più bassa possibile.

Il legno che avevo prima l'ho trovato nell'acquario che ho acquistato usato ma non so che provenienza aveva.

Avatar utente
Robbie00
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/01/22, 15:13

Acquario in pericolo.

Messaggio di Robbie00 » 23/01/2022, 14:25

Una domanda, siccome ieri ho cambiato più o meno 25 litri (1/3 dell'acqua) continuo a cambiarla anche oggi e domani la stessa quantità? Oppure mi fermo qui?

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36007
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Acquario in pericolo.

Messaggio di roby70 » 23/01/2022, 14:30

Con che acqua hai fatto il cambio? Se hai usato acqua di rubinetto recupera le analisi del tuo gestore dell’acqua che dovresti trovare online e riportale qui che le vediamo assieme.
I valori che hai messo sopra non mi tornano e vediamo di confrontarli.
Per abbassare gli NO3- ci vorrà un cambio bello grosso ma con un’acqua che abbia gli stessi valori dei tuoi
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Robbie00
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/01/22, 15:13

Acquario in pericolo.

Messaggio di Robbie00 » 23/01/2022, 15:01

Ho notato un'altra cosa che potrebbe dare problemi, le piante, come la cassa filtro, sono ricoperte da un fine strato di alghe marrone/nero.
Alghe.jpeg

Ieri ho utilizzato l'acqua del rubinetto alla stessa temperatura biocondizionata per rimuovere il cloro.
E queste sono le analisi dell'acqua di Mariano Comense tramite il sito del gestore Como Acqua (dovrebbero essere recenti siccome il gestore è cambiato da poco)
Analisi acqua comune mariano comense.jpg
Aggiunto dopo 16 minuti 18 secondi:
Stavo guardando i pesci e sembrano ancora un po' giu di corda ora, il black moore sta adagiato con la pancia sul fondo più spesso :(

Aggiunto dopo 39 minuti 24 secondi:
Allora, siccome temo che abbia mangiato poco nei giorni scorsi, ho tirato fuori il black moore e gli ho dato un poco poco mangime e l'ho rimesso in vasca, ora sembra bello vispo e contento; potrei aver fatto una cavolata lo so, ma non ce la facevo a vederlo così. Inizialmente ha fatto un po di fatica a cercare il cibo (penso perchè la vaschetta non era adatta).
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36007
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Acquario in pericolo.

Messaggio di roby70 » 23/01/2022, 16:08

Le alghe sembrano diatomee ma sono veramente tante, indice che l’acquario non è per niente stabile.

Visto che hai messo i valori prova a calcolarti GH e KH. Qui c’è scritto come fare: Acqua di rubinetto: va bene o no per l'acquario?

Aggiunto dopo 2 minuti 45 secondi:
Per i test consiglio di prendere i reagenti perché quei valori non mi tornano, soprattutto il pH oltre agli NO3-. Ma che strisce sono ? Te lo chiedo perché con 25€ prendevi quasi tutto a reagenti e quelle che hai preso hanno scale strane
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cicerchia80 e 9 ospiti