Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di darioc » 01/07/2016, 13:19

I fondi Ada rilasciano molto in acqua... Pertanto se non si fanno cambi pesanti con la cadenza che danno loro favoriscono una massiccia crescita algale...
Poi in ogni caso dopo 1,5/2 anni va cambiato.
Ci sono stati molti casi sul forum... purtroppo è così. :(

Per cambiare fondo non serve comunque che riporti i pesci al negozio o che riallestisci tutto da capo. Sposti i pesci in un grosso secchio o carino, metti le piante in una pentola, non tocchi il filtro e tieni gli arredi fuori dall'acqua il meno possibile e quando hai finito rimetti dentro tutto. :)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20426
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Rox » 01/07/2016, 17:38

Nick, non è il fondo ADA ad essere limitato nel tempo, ma l'intero acquario.

Generalmente si parla di "Acquario ADA", perché ti obbligano ad usare tutto della stessa marca... compreso il metodo di gestione.
Ogni prodotto è fatto per funzionare con i suoi... "fratelli", secondo un protocollo oculatamente calendarizzato.

Dopo 16-18 mesi, un paio d'anni al massimo, quell'equilibrio forzato non regge più, soprattutto a causa del terreno che satura.
A quel punto cominci a riempirti di alghe, nebbie, piante appassite, pesci malati, valori fuori controllo, ecc. ecc., butti via tutto e riallestisci da capo. :-??

L'alternativa è molto semplice, anche senza cambiare il fondo: cominci a trattarlo da acquario vero, cioè da ecosistema e non da soprammobile.

- La prima cosa da fare è buttare via il protocollo di istruzioni, i test, i correttivi chimici e tutte le altre fregature, che finora ti hanno ripulito il portafogli.
- Poi ci metti delle piante decenti, Cabomba, Myriophyllum, specie galleggianti, ecc... perché quell'Egeria non può fare tutto da sola.
- Infine, regali qualche pesce per ridurre il carico organico, in modo da limitare i cambi d'acqua.

A quel punto, con l'aiuto del forum, cominci a gestirlo con il tuo cervello... non più con il foglietto ADA. :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio (totale 2):
cicerchia80 (01/07/2016, 17:40) • Sini (06/07/2016, 23:54)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Nick77
star3
Messaggi: 69
Iscritto il: 21/06/16, 16:19

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Nick77 » 06/07/2016, 17:20

Grazie ragazzi ... Ho capito il problema ... In più in questi giorni che sono stato sotto pressione per il lavoro l'acquario é degenerato in una maniera incredibile! !! x_x x_x Ho fatto l'esperienza ADA e ormai é andata così... Amen! :-?
Nel frattempo ho digerito la cosa è mi sono deciso a cambiare il fondo! Pensavo a un fondo fertile... che anche se tra un paio di anni si esaurisce e dovrò fertilizzarlo con le capsule penso sia la scelta giusta , l importante che non si trasformi in un problema !
esiste una marca consigliata ?
Domanda: con il fondo nuovo se mi abbatte troppo il KH non é un problema se integro KH plus per mantenerlo ad un minimo accettabile?
Ho un altro sacco bello grosso di domande riguardo alla fertilizzazione PMDD ...
Grazie ragazzi .. Vi terrò aggiornati
Ciaoo e grazie
Nick

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di FedericoF » 06/07/2016, 17:26

Nick77 ha scritto:Nel frattempo ho digerito la cosa è mi sono deciso a cambiare il fondo! Pensavo a un fondo fertile... che anche se tra un paio di anni si esaurisce e dovrò fertilizzarlo con le capsule penso sia la scelta giusta , l importante che non si trasformi in un problema !
esiste una marca consigliata ?
Perché un fondo fertile? è facile avere zone anossiche dopo qualche anno!
Nick77 ha scritto:Domanda: con il fondo nuovo se mi abbatte troppo il KH non é un problema se integro KH plus per mantenerlo ad un minimo accettabile?
Sì che è un problema! Noi di solito usiamo metodi migliori, per esempio l'osso di seppia. Perché nei prodotti per alzare le durezze spesso c'è sodio, se l'hai già usato probabilmente è anche quello una concausa del collasso della vasca!
Nick77 ha scritto:Ho un altro sacco bello grosso di domande riguardo alla fertilizzazione PMDD ...
Grazie ragazzi .. Vi terrò aggiornati
Beh risparmieresti soldi, e inizieresti a capire l'acquario, secondo me potrebbe essere una bella esperienza per te iniziare :-bd

Partiamo dalle basi, per esempio il fondo, io direi inerte o allofano, sai cos'è un fondo Allofano?
Per integrare i nutrienti userai gli stick, per alzare il KH l'osso di seppia, per ogni soluzione costosa c'è sempre la controparte meno costosa, in più, in ambito acquariofilo, spesso la meno costosa e più semplice si rivela la migliore, vuoi un esempio:
Gestione ADA (costosa e complessa) -> collasso dopo un anno
Gestione naturale, guardando le piante, capendo cosa ci dice l'acquario -> beh, guarda la sezione "mostraci il tuo acquario" :D :D
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
Nick77 (06/07/2016, 17:39)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Nick77
star3
Messaggi: 69
Iscritto il: 21/06/16, 16:19

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Nick77 » 06/07/2016, 17:47

azz. si, la zona anossica è proprio il mio problema ... proprio nel bel mezzo dell acquario ! #-o

ok fondo allofano tipo Akadama giusto ? che non è fertilizzato ma assorbe molti nutriementi ?

Non sono sicuro pero di aver capito bene ... Allofano oppure inerte vanno comunque bene per pratini per esemprio di Hemianthus callitrichoides cuba oppure saggittaria ... ??? Non sono piante che assorbono principalmente dalla radici i nutrienti e di conseguenza il terreno deve essere bello fertilizzato ? :-?

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di FedericoF » 06/07/2016, 17:57

Nick77 ha scritto:Non sono sicuro pero di aver capito bene ... Allofano oppure inerte vanno comunque bene per pratini per esemprio di Hemianthus callitrichoides cuba oppure saggittaria ... ??? Non sono piante che assorbono principalmente dalla radici i nutrienti e di conseguenza il terreno deve essere bello fertilizzato ?
Puoi risolvere il problema con degli stick. Ti consigliavo allofano così fertilizzavi in colonna.
Un inerte va benissimo.
Il fondo fertile è ottimo per i pratini, purtroppo però, quando si esaurisce, dà più problemi che vantaggi.
Magari sotto il pratino metterai pezzetti di stick in modo che possa trovare nutrienti.
Nick77 ha scritto:ok fondo allofano tipo Akadama giusto ? che non è fertilizzato ma assorbe molti nutriementi ?
Circa, se leggi il link che ti ho mandato trovi tutte le informazioni, è spiegato molto bene!
Io ho akadama dove di son le piante e sabbia dove non ci sono..
Akadama ovviamente compralo nei negozi di bonsai, se vai in quelli di acquario ti chiedono 60 euro per 9 litri x_x x_x x_x x_x
Nick77 ha scritto:Hemianthus callitrichoides cuba oppure saggittaria
Sappi che tutti i pratini vogliono molta luce, e molta luce si traduce in molta CO2, e molti nutrienti. Altrimenti senza luce e CO2 i nutrienti rimangono per le alghe.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30606
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di cicerchia80 » 06/07/2016, 23:08

Ci metto anche la mia.......come ti dicevo l'AKA con la tua acqua ti farà penare non poco ~x(
Pensa che mi sono trovato da KH15 a KH 3 in 2 giorni :-?? .....ma se vuoi un pratino me la giocherei

Oppure l'inerte,io con un po di sbattimenti ci coltivo il Tennelus
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10715
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Luca.s » 07/07/2016, 8:27

FedericoF ha scritto: è facile avere zone anossiche dopo qualche anno!
Insorgenza di zone anossiche è dovuto al fatto che non c'è scambio d'acqua col fondo.
Detto meglio, se metti un fondo che forma uno strato molto compatto e sotto c'è del fertilizzante, lì possono crearsi zone anossiche. Ma il fondo deve essere fatto in sabbia edile, per dire.

La. Ghiaia permette lo scambio e impedisce la formazione di queste bolle tossiche
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Nick77
star3
Messaggi: 69
Iscritto il: 21/06/16, 16:19

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Nick77 » 07/07/2016, 9:36

cicerchia80 ha scritto:Pensa che mi sono trovato da KH15 a KH 3 in 2 giorni ..... ma se vuoi un pratino me la giocherei
la vedo dura davvero... parto già con acqua di rete a KH3 , con fodo AKADAMA quante ossa di seppia ci devo mettere? :)) :)) :-s se in più faccio il cambio fondo in una giornata e ci devo rimettere i pesci la sera stessa ... sara una strage ! no ?
FedericoF ha scritto:appi che tutti i pratini vogliono molta luce, e molta luce si traduce in molta CO2, e molti nutrienti. Altrimenti senza luce e CO2 i nutrienti rimangono per le alghe.
luce e CO2 dovrei averne a sufficienza credo (indicativamente ho calcolato 6 tubi da 18W = tot 108W su circa 150L netti = 0.72w/l)

Avatar utente
Nick77
star3
Messaggi: 69
Iscritto il: 21/06/16, 16:19

Re: Aiutooo pleasee non capisco dove sbaglio!

Messaggio di Nick77 » 07/07/2016, 9:40

ragazzi secondo voi faccio una cazzata se riciclo una piccolissima parte del fondo ADA ormai colonizzato e lo metto sotto il nuovo AKA? :-? :-? ... una spolverata ?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti