Allestimento acquario

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Allestimento acquario

Messaggio di cicerchia80 » 20/01/2018, 0:18

nicolatc ha scritto: traduce in acqua in circa 0,6 mg/l
Perchè comunque essendo molto solubile una parte si scioglie giusto?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Allestimento acquario

Messaggio di cicerchia80 » 20/01/2018, 1:22

Ah ok... @Andrea94
Scusa ma non ti avevo capito....troppo tecnico per le mie capacità :ymblushing:
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
nicolatc
PRO Chimica
Messaggi: 3333
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Allestimento acquario

Messaggio di nicolatc » 20/01/2018, 1:35

Ma tu ormai sei anche un chimico! :))
Parto con l'ultimo sproloquio :D

La solubilità è proporzionale alla pressione esercitata, ma la costante di proporzionalità è diversa per ogni gas.
In aria l'ossigeno è il 20% mentre la CO2 è lo 0,04% (o 400 ppm), non lo 0,4% che hai scritto prima.
Quindi l'ossigeno ha una concentrazione volumetrica (e quindi una pressione parziale) ben 500 volte superiore a quella della CO2.
Se si disciogliessero allo stesso modo, in base a questo rapporto agli 0,6 mg/l di CO2 disciolta dovrebbero corrispondere 218 mg/l di ossigeno disciolto.
Eppure sappiamo che l'ossigeno disciolto in acqua non supera i 9 mg/l ;)

Qui parliamo di solubilita come concentrazione massima. L'ossigeno in vasca però è abbondantemente consumato da batteri, piante e pesci, per cui al contrario della CO2 è sempre più basso di quello a saturazione.
L'aerazione che favorisce lo scambio in questo caso aiuta certamente ad aumentare l'ossigeno disciolto in vasca, in particolare di notte quando le piante non ne producono.

Posted with AF APP

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Allestimento acquario

Messaggio di cicerchia80 » 20/01/2018, 1:47

nicolatc ha scritto: Eppure sappiamo che l'ossigeno disciolto in acqua non supera i 9 mg/l
Satura, certo 9.17 se vogliamo fare i chimicHi =))
nicolatc ha scritto: aria l'ossigeno è il 20% mentre la CO2 è lo 0,04% (o 400 ppm), non lo 0,4%
Pardon... :ymblushing:
Ho risposto a memoria
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10214
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Allestimento acquario

Messaggio di lucazio00 » 20/01/2018, 10:28

In sintesi:
l'aeratore con l'aria può fornire CO2 ma non permette mai di raggiungere elevate concentrazioni (dai 20mg/l in su) ottenibili con impianto specifico.
In pratica la CO2 con l'aeratore non manca mai ma la sua concentrazione si attesta su valori decisamente bassi.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
nicolatc
PRO Chimica
Messaggi: 3333
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Allestimento acquario

Messaggio di nicolatc » 20/01/2018, 10:50

Andrea94 ha scritto: mentre quella rossa non aveva il cartellino e non ho avuto ancora tempo per cercare la sua specie
@cicerchia80 che pianta è quella vicino alla roccia?

@Andrea94 mi aggiungo a quelli che ti hanno consigliato di cambiare il fondo (magari coprendolo completamente con uno strato di ghiaia scura).

Hai avviato la maturazione 5 giorni fa, devi solo pazientare circa un mese, il tempo che si sviluppi la flora batterica.
Principalmente dovrai monitorare l'andamento dei nitriti.

Ma verifica una volta anche GH e KH, perché tante volte capita di avere dal rubinetto un'acqua con valori diversi da quelli indicati dal gestore.

A maturazione terminata, se queste durezze (18 gradi di GH e KH) sono confermate, io propenderei per abbassarle leggermente con un 30% di acqua demineralizzata, portandole quindi sui 12 gradi. Stessa percentuale nei cambi, solo demineralizzata nei rabbocchi.
Questo facilita la crescita delle piante: sebbene quelle che hai scelto vivono bene in acque alcaline, a 18 gradi secondo me sei un po' alto comunque.
In merito ai Guppy, vivranno benissimo anche a GH 12 (c'è perfino chi li ha fatti vivere e riprodurre per anni in sola acqua d'osmosi :)) ).

Posted with AF APP

Avatar utente
Pizza
Ex-moderatore
Messaggi: 2133
Iscritto il: 19/02/16, 11:40

Allestimento acquario

Messaggio di Pizza » 20/01/2018, 11:26

cicerchia80 ha scritto: Quindi con l'areatore avremmo favorito questo equilibrio, abbassando i livelli di CO2 in acqua(o aumentandone se ne abbiamo meno ma penso sia improbabile)
nicolatc ha scritto: Qui invece il discorso non è sull'effetto che la CO2 ha sul pH, bensì se conviene aerare per aumentare la CO2 disciolta: direi che è semplice, se in acqua c'è più CO2 di quella che avremmo naturalmente grazie alla pressione parziale della CO2 atmosferica, non conviene. Se per quache motivo fosse inferiore, allora conviene aerare perché favoriamo lo scambio e acceleriamo il riequilibrio.

In acquario non conviene praticamente mai perché la CO2 prodotta da batteri, piante e pesci è già superiore (si stima tra i 2 e i 4 mg/l, rispetto agli 0,6-0,7 mg/l dovuti alla CO2 atmosferica).
Se poi eroghiamo CO2 artificialmente, possiamo arrivare a 30 mg/l, e l'aeratore non fa altro che disperdere più velocemente.
lucazio00 ha scritto: In sintesi:
l'aeratore con l'aria può fornire CO2 ma non permette mai di raggiungere elevate concentrazioni (dai 20mg/l in su) ottenibili con impianto specifico.
In pratica la CO2 con l'aeratore non manca mai ma la sua concentrazione si attesta su valori decisamente bassi.
Avete già detto tutto voi

Avatar utente
Andrea94
star3
Messaggi: 59
Iscritto il: 18/01/18, 21:49

Allestimento acquario

Messaggio di Andrea94 » 20/01/2018, 13:12

Buongiorno a tutti! Approvo quanto detto rispetto alla CO2, siccome in acqua c'è una concentrazione molto più alta rispetto all'atmosfera, il salto motore tra l'acqua e l'atmosfera effettivamente va a vantaggio di un trasferimento netto di CO2 dal film d'acqua alla bolla gassosa. Io ho fatto un semplice ragionamento, siccome ho tre piante e null'altro che generi CO2, non credo che potrei favorire il passaggio dal liquido al gas. Potrei anche aver sbagliato a ragionare. Mi fa piacere di aver intavolato una discussione chimica su questo. La chimica è una scienza fantastica! Infatti sto pazientando parecchio, anche troppo :)) :)) La pianta vicina alla roccia ho scoperto essere una Alternanthera che, ironia della sorte per tutta la digressione sulla CO2, ha bisogno di alte concentrazioni di CO2 :) Sicuramente manderò ad analizzare l'acqua appena la maturazione sarà finita. Però ora sto monitorando i nitriti (ancora assenti) che spero raggiungano il picco fra circa 3/5 giorni.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Allestimento acquario

Messaggio di cicerchia80 » 20/01/2018, 15:02

nicolatc ha scritto: che pianta è quella vicino alla roccia?
Sembra un Alternanthera
Ma se @Andrea94 fà una foto da vivino è meglio :D
Teoricamente porto gli occhiali,praticamente non sò nemmeno dove sono
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Andrea94
star3
Messaggi: 59
Iscritto il: 18/01/18, 21:49

Allestimento acquario

Messaggio di Andrea94 » 24/01/2018, 13:06

Ecco, ho cambiato il fondo. Spero che ora vada meglio. Ho potenziato la luce, aggiungendo una 18 W alla 25 W che c'era prima e ho fotografato tutte le piantine da vicino! Grazie :)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti