Caridinaio 20 lt

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di cuttlebone » 10/02/2015, 20:31

Bellissimo muschio ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di Jack of all trades » 10/02/2015, 20:46

Abbiamo anche un articolo :D Vesicularia dubyana e Taxiphyllum barbieri


PS: se fai un salto nella sezione Mostraci il tuo acquario, troverai un po' di presentazioni di caridinai, sia mai che trovi qualche ispirazione ;)
Questi utenti hanno ringraziato Jack of all trades per il messaggio:
Knox (10/02/2015, 20:54)

Avatar utente
Knox
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 09/02/15, 3:43

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di Knox » 10/02/2015, 20:54

cuttlebone ha scritto:Bellissimo muschio ;)
Ah! Quindi è un muschio!
Beh, ma mi piace molto, la terrò da conto :)
Jack of all trades ha scritto:Abbiamo anche un articolo :D Vesicularia dubyana e Taxiphyllum barbieri


PS: se fai un salto nella sezione Mostraci il tuo acquario, troverai un po' di presentazioni di caridinai, sia mai che trovi qualche ispirazione ;)

Interessante :D

Avatar utente
Knox
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 09/02/15, 3:43

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di Knox » 11/02/2015, 21:08

Oggi ho avviato il Caridinaio.
Ho acquistato delle rocce e il fondo allofano.
Come filtro per ora ne ho uno a carboni da 300l/h della wave e l'illuminazione è data da una lampada da 13 Watt a neon, ma ci sono dei però...
Il commerciante mi ha consigliato di usare acqua di osmosi per avere una durezza maggiore e un pH leggermente acido, ma ha anche detto che se ho l'acqua di rete dura, potrebbe andare ugualmente bene, basta fare dei test, tuttavia mi ha consigliato di iniziare con acqua del rubinetto semplicemente e così ho fatto.
Ora sta girando da un'oretta circa, inoltre oggi mi ha istruito dicendo di cambiare metà acqua ogni due giorni, poi portargli un campione sabato e vedere di inserire qualche pianta se l'acqua va bene.
Ci sono castronerie in quello che mi ha detto?
L'unico problema che noto è che qui mi avevate detto che nell'acqua di rete ho il sodio un po' altino, ma non ha parlato di sodio ( e nemmeno io l'ho fatto in effetti, avrei dovuto forse ).
Ah e mi ha anche chiesto se avessi un termostato per tenere l'acqua a 24 °C

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9197
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di GiuseppeA » 11/02/2015, 21:13

Per i dettagli tecnici lascio agli esperti...io ti posso solo dire he i cambi d'acqua in maturazione non se ne devono fare (il minimo sindacale per far maturare il filtro é un mese)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Spyke
Ex-moderatore
Messaggi: 738
Iscritto il: 20/10/13, 8:13

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di Spyke » 11/02/2015, 21:25

Knox ha scritto:Ho acquistato delle rocce e il fondo allofano.
Che rocce hai preso? E perché fondo allofano? Vuoi inserire Cantonensis?
Knox ha scritto:Il commerciante mi ha consigliato di usare acqua di osmosi per avere una durezza maggiore
L'acqua di osmosi si utilizza per abbassare le durezze, usare solo acqua di osmosi non servirebbe a nulla.
Knox ha scritto:pH leggermente acido
Non mi dilungo su questa frase, ti invito a leggere qui
Knox ha scritto: mi ha istruito dicendo di cambiare metà acqua ogni due giorni, poi portargli un campione sabato e vedere di inserire qualche pianta se l'acqua va bene.
Istruiscilo tu dicendogli che l'acquario dovrai lasciarlo così per un mesetto circa, se non hai ancora messo piante: mettile.
Knox ha scritto:Ci sono castronerie in quello che mi ha detto?
Sono generoso: parecchie.
Knox ha scritto:L'unico problema che noto è che qui mi avevate detto che nell'acqua di rete ho il sodio un po' altino, ma non ha parlato di sodio ( e nemmeno io l'ho fatto in effetti, avrei dovuto forse ).
Per ora non è un problema al quale dovrai tenere conto.
:-bd
"...la scienza non puoi regalarla alla gente, se non vuoi ammalarti dell'identico male"

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Caridinaio 20 lt

Messaggio di cuttlebone » 11/02/2015, 21:30

Aggiungerei che devi assolutamente rimuovere il carbone dal filtro, altrimenti addio maturazione.
300 l/h sono decisamente troppi: spero che la portata sia regolabile.
L'acqua di osmosi riduce e non aumenta le durezze.

Edit
Scusa Spyke, mi sono sovrapposto ;)

"L'errore diventa errore quando nasce come verità"
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Knox
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 09/02/15, 3:43

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di Knox » 12/02/2015, 0:22

GiuseppeA ha scritto:Per i dettagli tecnici lascio agli esperti...io ti posso solo dire he i cambi d'acqua in maturazione non se ne devono fare (il minimo sindacale per far maturare il filtro é un mese)
Mi ha detto la prima settimana perché con il fondo che ho messo si sporca molto l'acqua, ma poi di lasciarlo maturare 3/4 settimane.
Spyke ha scritto: Che rocce hai preso? E perché fondo allofano? Vuoi inserire Cantonensis
Appena riesco posto una foto, il fondo allofano l'ho richiesto perché leggendo su diversi siti vedevo che era consigliato, ho sbagliato?
L'acqua di osmosi si utilizza per abbassare le durezze, usare solo acqua di osmosi non servirebbe a nulla.
Quindi acqua di rete?
Non mi dilungo su questa frase, ti invito a leggere qui
Ho pensato che intendesse dire che hanno un'acqua a pH acido, indipendentemente dal fatto che sia di osmosi.
Istruiscilo tu dicendogli che l'acquario dovrai lasciarlo così per un mesetto circa, se non hai ancora messo piante: mettile.
Sì, sì, quello me lo ha detto, non mi sono espresso bene, i cambi ogni due giorni sono solo per la prima settimana.
Sono generoso: parecchie.
Ehhhh....ho notato!
cuttlebone ha scritto:Aggiungerei che devi assolutamente rimuovere il carbone dal filtro, altrimenti addio maturazione.
Dovrei proprio cambiare filtro, perché questo lo ho rotto lavandolo...sono un deficiente.
300 l/h sono decisamente troppi: spero che la portata sia regolabile.
Sì, è regolabile, ma siccome devo cambiarlo, che portata basterebbe?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Caridinaio 20 lt

Messaggio di cuttlebone » 12/02/2015, 7:17

Se l'acqua si sporca per il fondo, provvederà il filtro a pulirla. Al limite, metti un po di lana di perlon davanti alle griglie di aspirazione per trattenere le impurità più grandi.
Intendiamoci, non è che sei fai un due cambi la prima settimana ti crolli il mondo addosso, sia chiaro, semplicemente è una settimana persa ai fini della maturazione.
E conoscendo i neofiti che fretta abbiano di buttar dentro pesci e piante...capirai che il precetto è d'obbligo ;)
Sul fondo non mi pronuncio, non lo uso.
L'avviamento, a meno di un'acqua schifosa, si fa con la rete; poi, la si aggiusta con calma per lo scopo cui è destinata la vasca.
Come ti hanno già suggerito, la sola osmosi porta ad un impoverimento di sostanze utili alle piante da rendere necessario il "taglio" con la rete.
Le proporzioni le definiremo in funzione dello scopo.
Le piante DEVI inserirle già in fase di maturazione, così saranno operative nel momento in cui introdurrai (progressivamente) la fauna.
Inoltre, contrasteranno il famigerato e tanto temuto "picco dei nitriti".
Lascia solo le più rapide per l'ultima settimana di maturazione; essendo piante rapide, sono voraci di nutrienti che, in una vasca vuota, farebbero fatica a trovare indebolendosi.
Metti un pizzico (poco) di mangime nell'acqua o sulle spugne del filtro ogni 2/3 giorni: ti aiuterà a far maturare il filtro.
Per la portata della pompa, in questa fase di maturazione non andrei oltre i 100 L/h in modo da favorire l'insediamento della flora batterica nel filtro.
È errore comune ritenere che più veloce sia il ricambio migliore sia la filtrazione. In realtà, così facendo, si favorisce la filtrazione meccanica ma si indebolisce quella biologa, la più importante.
Se parti bene, senza fretta e rispettando i tempi prescritti (che non sono dati tanto per...) ti risparmierai davvero un sacco di casini.
Ricordati che evitarli (i casini) è molto più facile che risolverli ;)


"L'errore diventa errore quando nasce come verità" S.L.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Caridinaio 20 lt

Messaggio di darioc » 12/02/2015, 11:16

cuttlebone ha scritto: Sul fondo non mi pronuncio, non lo uso.
"L'errore diventa errore quando nasce come verità" S.L.
Un fondo allofano abbassa le durezza qualunque esso sia perché assorbe sali. È piuttosto difficile da gestire soprattutto in fase di maturazione e sconsigliato ai neofiti. Inoltre nn è idoneo alle specie che vivono in acque dure proprio perché abbassa le durezze. Ti consiglio un fondo drenante tipo il manado o anche semplice ghiaino inerte se non intendi piantare niente nel fondo.
cuttlebone ha scritto: L'avviamento, a meno di un'acqua schifosa, si fa con la rete; poi, la si aggiusta con calma per lo scopo cui è destinata la vasca.
.
Cuttlebone, la sua acqua di rete fa schifo. Ha 16 mg/l di sodio. Ti consiglio di usare la miscela di acqua minerale e di rete che usi nel 60 l per nn rischiare di far soffrire le piante.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gianna, Google Adsense [Bot] e 13 ospiti