finalmente avremo il nostro acquario

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di Jack of all trades » 22/12/2014, 18:26

susy1267 ha scritto: -Fertilizzante per il fondo anche no... ma bastano pastiglie di fertilizzante giusto?
Sì, ma se usi il Manado o un altro buon fondo drenante, quello che immetti nell'acqua attraversa anche il substrato e sarà disponibile anche per le piante che assorbono i nutrienti principalmente per via radicale. Per una Cryptocoryne o un Echinodorus ciò può bastare, ho qualche dubbio per la Lilaeopsis per cui lascerei la parola a Cut che ne è in possesso. Ovviamente mettendo sotto di loro qualche pastiglia di fertilizzante o un pezzo di stick da giardinaggio hanno una marcia in più. Ma considerando le dimensioni che possono raggiungere alcuni esemplari di Echinodorus o Cryptocoryne -si parla anche di 40 cm di diametro!- talvolta si evita di farlo proprio per non farle sviluppare eccessivamente.
-Sicuramente un buon fondo.
Come avrai capito io mi trovo molto bene col Manado, sia per l'effetto naturale, sia per questa sua caratteristica drenante. Inoltre è relativamente economico.
Nulla ti vieta di porre i tuoi dubbi in nuovi topic ;) Se vuoi avere più consigli e opinioni possibili su un determinato argomento, non c'è nulla di meglio che aprire un topic dedicato per attirare più persone :D
-Illuminazione per ora terrò quella di serie
Per le piante che hai elencato dovrebbe bastare
-Per quanto riguarda il filtro juwel di serie offre alcuni elementi. Se qualcuno di voi ha esperienza di questa marca mi puù dire se devo acquistare anche gli optional? (cioè CARBONE ATTIVO AD ALTA EFFICIENZA, ELEMENTO PER ELIMINARE I FOSFATI)
Come ha detto Cut sono spugne inutili.
I carboni attivi andrebbero usati esclusivamente per rimuovere eventuali medicinali dalla vasca oppure sostanze inquinanti che sono finite in acqua per chissà quale motivo (non so, un po' di sapone che è finito in vasca per dire :)) ).
I fosfati -e i nitrati- servono alle piante. Chiaramente un loro squilibrio può favorire le alghe, ma sia che si parli di un eccesso che di una carenza.
-Radici che sceglierò in base a gusto personale ma rigorosamente di mangrovia, e cocco per creare nascondigli.
Non ho ancora capito per quali pesci ti sei decisa :D Per gli Anabantidi comunque il cocco è inutile :)
-Piante che dopo lunga selezione ho scelto
Quali? Siam curiosi :)
-... buio totale su impianto di CO2 che sarà il mio studio di oggi
La CO2 serve sia come fonte di carbonio per le piante -e questo è solitamente il suo ruolo principale- sia come acidificante.
Ti ricordo che a tutto questo si può ovviare. Sì lo so, lo dico praticamente a ciascuno che passa di qui, ma è la soluzione più semplice, e forse la più efficace: piante a crescita lenta sul fondo, che non hanno bisogno di CO2, e una galleggiante che assorbe il mondo per mantenere l'equilibrio. Per acidificare invece si usano foglie di catappa, pignette di ontano, etc.
Dopo questa piccola parentesi, entrando nei dettagli, per la produzione di CO2 si possono usare o impianti commerciali o impianti fai-da-te. Nel primo caso si parla di quelli con bombola usa e getta da 500 gr, oppure di quelli con bombola ricaricabile da 500 gr o più.
Per quelli fai da te, qui in molti usiamo i lieviti, abbiamo un paio di articoli guida a proposito:
CO2 da lieviti, metoto con gel
CO2 da lieviti, metodo senza gel
Chiaramente all'inizio ci potrebbe volere un po' di pazienza, sia per riuscire ad avere una emissione regolare, sia nel caso l'impianto presenti perdite. Dal canto suo però, un impianto fai da te costa molto, molto meno.
Ti aspettiamo nella sezione Bricolage se sei interessata ai lieviti, oppure in Tecnica se vuoi qualche consiglio su un impianto commerciale.
:-h
Questi utenti hanno ringraziato Jack of all trades per il messaggio:
susy1267 (22/12/2014, 19:56)

Avatar utente
susy1267
star3
Messaggi: 401
Iscritto il: 28/11/14, 23:43

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di susy1267 » 22/12/2014, 20:30

jack sei stato molto esauriente... calcola che per me è un mondo fino ad ora completamente sconosciuto e che in un mese circa mi sono fatta una cultura ancora moooolto sommaria.....
Ceratophillum demersum (che poi dovrò studiare come farla galleggiare correttamente)
Hygrophila corymbosa sul lato destro per coprire la scatola filtro
Aponogeton ulvaceus che dovrebbe creare un bel cespuglio...
Cryptocoryne pontederifolia
Cryptocoryne Walkerii e willisii
All'anubias non vorrei proprio rinunciare...
Non so se aggiungere della vallisneria asiatica. Spero che il commerciante sabato (perchè il gran giorno si avvicina :-s ) mi dia dei buoni consigli!
Queste sono le piante che avrei deciso di mettere.
opterò senza dubbio per il manado.
Per quanto riguarda i pesci
Trichopodus leerii (non so se coppia o trio) sicuramente.
Barbus titteya
Barbus Pentazona
Rasbora Heteromorpha
(anche se credo che tutte e tre le specie sia impossibile... perciò si accettano consigli per quanto riguarda quantità...).
Pangio come pesci da fondo anche se preferivo Corydoras ma con l'asia proprio non centra nulla.. Vorrei stare coerente con la provenienza almeno ;)
Provo a visitare la sezione tecnica per vedere un po l'impianto CO2. Sicuramente no fai da te... sono un pò negata :((

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di cuttlebone » 22/12/2014, 21:10

Piante lente sul fondo, galleggianti per ombreggiarle e legni, foglie e pigne come acidificanti, sono gli ingredienti di una vasca bellissima ;)
Adeguerei volentieri la fauna a queste caratteristiche...
Basso costo, tanta resa ;)
Quanto al Lilaeopsis, di cui dovrei avere variante Brasiliensis, nel mio fondo inerte ho messo sia gli stick NPK che i chiodi ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di Stifen » 23/12/2014, 10:18

susy1267 ha scritto:Per quanto riguarda i pesci
Sicuramente 180 litri sono un bel litraggio, ma con troppa varietà di pesci ti perderesti la bellezza di un unico banco di qualche spescie...; del tempo per scegliere ne hai ancora visto che per almeno un mese di inserire pesci non se ne parla, e dopo un mese andranno inseriti un poco alla volta per permettere al filtro di adattarsi al carico organico via via crescente.
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di Jack of all trades » 26/12/2014, 12:40

Concordo, preferirei fare un unico banco di pesci piccoli più numeroso, piuttosto che tre banchi da 5-6 esemplari!
Per la Vallisneria ricordati che non è compatibile con le Cryptocoryne, inoltre diventa parecchio invasiva ;)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di cuttlebone » 26/12/2014, 12:49

susy1267 ha scritto:Spero che il commerciante sabato (perchè il gran giorno si avvicina :-s ) mi dia dei buoni consigli!
Susy, attenta ai "buoni consigli" dei commercianti :ymdevil: Chi in buona, chi in mala, fede, persegue il proprio interesse $-) che, molto raramente, coincide col nostro.
Chiedi sempre qui prima di procedere con acquisti "consigliati" :D
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di Yellowstone1977 » 01/04/2015, 9:39

susy1267 ha scritto:resetto totalmente il discorso anabantidi!!! Ho visto una specie di ciclide nano che mi piace molto. Apistogramma cacatuoides.
Che amori sono questi pesci ! I miei si sono appena riprodotti ed ormai gli avannotti hanno 3 settimanine buone :-bd
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di Yellowstone1977 » 01/04/2015, 10:05

Jack of all trades ha scritto:
susy1267 ha scritto: :-bd Meglio se scuro!
E che gran bel regalo per tuo figlio :D
Io temo sarà regalo più bello per suo marito che si impadronirà dell'acquario :))
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
susy1267
star3
Messaggi: 401
Iscritto il: 28/11/14, 23:43

Re: finalmente avremo il nostro acquario

Messaggio di susy1267 » 01/04/2015, 10:17

Yellowstone1977 ha scritto:Io temo sarà regalo più bello per suo marito che si impadronirà dell'acquario
.... e no... qui la "malata" sono io :)) :)) e il mio piccolino ;) ;)
yellow se guardi nella sezione "mostraci il tuo acquario" trovi che cosa ho combinato in questi tre mesi... nonchè i meravigliosi acquari di tanti utenti (tra cui anche quello del "capo" ;) ;) ).
Mi vengono in mente quello di cuttlebone che è una meraviglia, quello di cristiano, di matrix, di jovi, di tsar aperto che è spettacolare... insomma se riesci fatti un giro... tu che sei amante avrai da lustrarti gli occhi ;) ;)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gem1978 e 10 ospiti