Il mio nuovo 95 litri!

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di darioc » 04/08/2016, 10:12

FedericoF ha scritto:Per esempio Jovi mi sembra.. E dice anche che è inutile tenerli a 31 gradi...
Jovy è il primo a dire che 27 gradi è troppo poco, lui li tiene a temperatura più bassa rispetto a quelle consuete, ma la media è sui 30/31, cioè quasi 5 gradi in più rispetto a quei 27... ;)
FedericoF ha scritto:I ramirezi son delicatini, ma non sui 2 gradi di temperatura, piuttosto il pH e l'acqua
Ne sei proprio sicuro Federico? ;) La temperatura riduce il ciclo vitale di moltissimi patogeni, alcuni li uccide addirittura come l'abbassamento del pH. ;)
Se
FedericoF ha scritto:apri un topic in ciclidi nani!
Buona idea. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di FedericoF » 04/08/2016, 10:16

darioc ha scritto:Ne sei proprio sicuro Federico? La temperatura riduce il ciclo vitale di moltissimi patogeni, alcuni li uccide addirittura come l'abbassamento del pH.
Non del tutto, potrebbe aprire un topic in ciclidi nani.
Tuttavia la temperatura accelera il metabolismo, non la vedo come una mossa furba alzarla con un pesce che è delicato di suo..
29/30 secondo me rimane troppo. Tra l'altro in questo periodo sarà a quella temperatura senza alzarla, anche se dipende da dove abita.
27/28 per me è una temperatura migliore. Però ripeto, che chieda in ciclidi nani, così siamo sicuri! :-bd
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di darioc » 04/08/2016, 10:19

FedericoF ha scritto:Però ripeto, che chieda in ciclidi nani, così siamo sicuri!
Ecco meglio, perché in natura quel pesce sta fisso a 30 tutto l'anno, mentre a quelle temperature il parassita dell'ictio dura poche ore. Chiaramente non tutti i pesci si possono mettere ad alta temperatura per proteggerli dalle malattie, ma quelli che si sono evoluti in pozze con temperature alte non ne soffrono affatto.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di FedericoF » 04/08/2016, 10:24

è un argomento da ciclidi nani, ma, finché non apre il topic lo anticipo qua:
uno dei fiumi di origine del ramirezi, è l'Orinoco, che tocca temperature elevate solo a Marzo/aprile ed ottobre. Gli altri mesi dell'anno non tocca i 30° ma sta a temperature più basse. Le minime registrate son anche di 20°. Nella stagione delle piogge, da maggio a settembre, le temperature calano. Comunque la media è 25° la minima circa 21 e la massima 35!
Questi dati vengono da San ferdinando de apure. Non so se sia una zona dove ci sono ramirezi, ma non riesco a trovare nulla di più preciso.
Quindi bisogna chiedere in ciclidi nani chi li tiene che temperatura usa. Io trovo che accelerare il metabolismo di batteri e pesci sia controproducente.
perché in natura quel pesce sta fisso a 30 tutto l'anno, mentre a quelle temperature il parassita dell'ictio dura poche ore.
Secondo me no. Anzi.
Come il betta che lo danno come pesce da 28° e poi si scopre che in natura sta anche a 17°?
Poi, siccome ho trovato informazioni discordanti, dove hai letto che sta a 30° tutto l'anno?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di darioc » 04/08/2016, 10:31

FedericoF ha scritto:Poi, siccome ho trovato informazioni discordanti, dove hai letto che sta a 30° tutto l'anno?
Af. ;)
Non stanno nei fiumi che dici, ma in pozze e paludi. In più gli esemplari in commercio sono sempre più deboli, quindi secondo me è meglio tutelarsi.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di FedericoF » 04/08/2016, 10:43

darioc ha scritto:
FedericoF ha scritto:Poi, siccome ho trovato informazioni discordanti, dove hai letto che sta a 30° tutto l'anno?
Af. ;)
Non stanno nei fiumi che dici, ma in pozze e paludi. In più gli esemplari in commercio sono sempre più deboli, quindi secondo me è meglio tutelarsi.
Dallo stesso articolo leggo 27 gradi e portare a 29 30 per le riproduzioni...
Sono d'accordo sulla debolezza. Ma la temperatura non ammazza l'ictio. In 4 ore ha tutto il tempo di trovarsi un nuovo portatore e anche bersi un caffè. Considera anche che l'acqua dovrebbe essere quasi ferma.
Tornando in topic, io consiglierei solo galleggianti, nel fondo un bello strato di foglie, che così rilasciano tannini a tonnellate. Akadama come fondo e una zona sabbiosa! Qualche legno in giro, magari con bba. Stile Emix!
Se proprio vuole piante sommerse ce ne sono che resistono a quelle temperature.
Ah, io mi terrei a pH 6, tranne che per la maturazione.
Piante che resistono ci sono, per esempio la mayaca, alcune Cabomba, mi pare 1 myrio (il mattogrossense se non sbaglio), l'egeria si blocca, ma forse ce la fa. Heteranthera non credo ce la possa fare.
Abbonderei di legni e radici. Le galleggianti schermerebbero la luce.
E ripeto, tannini, tanti tannini, se è debole, questi non faranno altro che aiutarlo!
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
MrGreen
star3
Messaggi: 371
Iscritto il: 01/08/16, 12:54

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di MrGreen » 04/08/2016, 12:09

Miiii quante info!! ;-)
Allora... Per le piante lascio così come è allestito.. Vedo come vanno e se reggono tutte.. Ho fatto un insalata mista (lo so.. Mi son concentrato sul gusto estetico) dovessi notare problemi modifico qualcosa.. Le galleggianti mancano e pensavo di mettere quella simile alla lemna minor ma con foglie più grosse.. Mi. Veniva da scrivere lemna major ma credo sia tutta un altra famiglia.. Le ho già avute ma devo fare ricerche in merito... Le foglie sul fondo avevo già pensato alla catappa.. E le pigne di ontano?? Ho letto ieri che fanno da buona base per mircofauna... Legni ne aggiungerei 1 che ho già inutilizzato..
Il fondo c'è già è mi spiace ma non smonto tutto... Non è akadama di sicuro..

Domanda.. Non ricordo chi mi ha detto che tanta sabbia sul fondo fertile non va bene.. Mi sapete dire perché? Il ho abbondano per evitare che smuovendo la sabbia esca il fondo.. Ho messo una serpentina riscaldante sotto..

Oook!! Apro un topic per i Ramirezi!
Grazie a tutti per ora!

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di FedericoF » 04/08/2016, 12:14

MrGreen ha scritto:Domanda.. Non ricordo chi mi ha detto che tanta sabbia sul fondo fertile non va bene.. Mi sapete dire perché? Il ho abbondano per evitare che smuovendo la sabbia esca il fondo.. Ho messo una serpentina riscaldante sotto..
Perché tendono a formarsi zone anossiche. Anche se non è per nulla detto, diciamo che è più facile. Il cavetto riscaldante io lo trovo uno spreco, ma visto che avrai i ramirezi forse aiuterà a tenere la temperatura uguale su tutta la colonna d'acqua.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
MrGreen
star3
Messaggi: 371
Iscritto il: 01/08/16, 12:54

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di MrGreen » 04/08/2016, 12:18

FedericoF ha scritto:Perché tendono a formarsi zone anossiche. Anche se non è per nulla detto, diciamo che è più facile. Il cavetto riscaldante io lo trovo uno spreco, ma visto che avrai i ramirezi forse aiuterà a tenere la temperatura uguale su tutta la colonna d'acqua.
Con il cavetto non si risolve per le zone anossiche? Avevo letto così qualche anno fa...

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio nuovo 95 litri!

Messaggio di FedericoF » 04/08/2016, 12:20

MrGreen ha scritto:
FedericoF ha scritto:Perché tendono a formarsi zone anossiche. Anche se non è per nulla detto, diciamo che è più facile. Il cavetto riscaldante io lo trovo uno spreco, ma visto che avrai i ramirezi forse aiuterà a tenere la temperatura uguale su tutta la colonna d'acqua.
Con il cavetto non si risolve per le zone anossiche? Avevo letto così qualche anno fa...
Non è che risolve.. Aiuta. Tuttavia la miglior soluzione è avere piante che radicano tanto. Ma stai tranquillo, tanto non è per nulla detto che escano zone anossiche
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
MrGreen (04/08/2016, 12:24)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti