Il mio primo acquario

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
Eagle
Ex-moderatore
Messaggi: 2530
Iscritto il: 03/02/15, 21:24

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di Eagle » 23/06/2016, 17:02

Michele09 ha scritto:Però...belle radici
Vero! Ci fossero delle Anubias, o delle Bucephalandra, o del muschio, e un Microsorum attaccati sarebbero ancora più belle... ;)

DaniloB27
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 21/06/16, 15:46

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di DaniloB27 » 24/06/2016, 13:32

In merito al riallestimento dell'acquario che dovrò fare, stamattina sono stato al negozio di animali di fiducia e lui mi ha consigliato di farlo o con i poecilidi come mi avete consigliato voi o con i ciclidi max 3-4 esemplari...voi cosa mi consigliate?

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di giosu2003 » 24/06/2016, 13:38

Ti dico questo: con i poecilidi metti un gruppo di 1 maschio e 2/3 femmine e poi si riproducono tranquillamente. Con i ciclidi nani invece devi avere acque acide e quindi devi tagliare la tua.
DaniloB27 ha scritto:con i ciclidi max 3-4 esemplari
Se intendi ciclidi nani, che sono gli unici che possono stare in 80 litri, il numero dipende da quale specie prendi, ci sono specie che devono stare in coppia mentre ci sono specie da harem. Quel numero è indicativo, o prendi una specie che richiede di stare in coppia o una specie da harem, e quindi 3 esemplari. 4 non credo proprio tu li possa tenere, sono molto territoriali.

DaniloB27
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 21/06/16, 15:46

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di DaniloB27 » 24/06/2016, 13:58

X avere le acque acide cosa dovrei fare?

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di giosu2003 » 24/06/2016, 14:02

Tagliare la tua acqua con demineralizzata o osmosi. Oppure puoi riempire il tuo acquario solo con acqua in bottiglia. Io ho fatto una percentuale in bottiglia ed un' altra parte con acqua di rete.

DaniloB27
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 21/06/16, 15:46

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di DaniloB27 » 24/06/2016, 14:07

Quindi se vorrei mettere i ciclidi basterebbe solo questo cambio di acqua acida? E sono facili da gestire?

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di FedericoF » 24/06/2016, 14:12

DaniloB27 ha scritto:E sono facili da gestire?
Son delicati, i guppy son molto più facili. I ciclidi con un po' di attenzione però danno più soddisfazione. Però con dei ciclidi nani avrai solo una coppia di pesci, con i guppy partirai da 1 m 2 f e dopo qualche mese avrai l'acquario pieno di pesci, dipende te cosa preferisci. Noi ti aiutiamo in tutti e due i casi
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
DaniloB27 (24/06/2016, 14:17)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di giosu2003 » 24/06/2016, 14:14

Dipende da qual'è la tua intenzione. Se vuoi riprodurli o no. Ma io non ne so molto su di loro. Se vuoi altre informazioni puoi chiedere in ciclidi nani. ;) Intanto puoi guardare qui, tanto per farti un' idea:Come allestire correttamente un acquario per i Ciclidi nani sudamericani
Questi utenti hanno ringraziato giosu2003 per il messaggio:
DaniloB27 (24/06/2016, 14:18)

Avatar utente
Michele09
star3
Messaggi: 891
Iscritto il: 30/04/16, 17:19
Contatta:

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di Michele09 » 24/06/2016, 14:16

Boh non è che tutti siano così delicati
Parlare di "Pesci" trovo non abbia senso, è un po' come parlare di cani, senza considerare che esistono diverse specie, Barboncini, volpini, pastori tedeschi... direste che hanno tutte le stesse esigenze?

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Il mio primo acquario

Messaggio di giosu2003 » 24/06/2016, 14:21

Michele09 ha scritto:Boh non è che tutti siano così delicati
Certo che no! Ce ne sono alcuni più delicati come i ramirezi ed altri più facili come i cacatuoides.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: palomar72, salem84 e 19 ospiti