Nuovo acquario Askoll Pure XL

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
KillerStar
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/11/16, 16:19

Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di KillerStar » 13/11/2016, 17:13

Ciao a tutti, dopo qualche anno mi è tornata l’ispirazione per ricominciare con questo stupendo hobby, ma questa volta mi sono ripromesso di iniziare bene con calma e con qualche consiglio da voi che sicuramente siete più ferrati.
L’idea è di fare un acquario con le piante come principali protagoniste e a corredo un gruppo di cardinali, la vasca misura 76x36x43,5 litri 90 circa.
Vi chiedo consiglio sul tipo di substrato da usare, meglio la ghiaia o meglio la sabbia?
Le piante quando posso inserirle?
Di seguito il risultato delle analisi dell’acqua del rubinetto.

Immagine
La vita è troppo breve per portare rancore con le persone che amiamo!!! :-bd

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di giosu2003 » 13/11/2016, 17:21

Ciao :) ,la tua acqua è perfetta, basta tagliare con demineralizzata o osmosi.
Le piante puoi metterle fin da subito.
Un ghiaino fine potrebbe andare bene.

Avatar utente
KillerStar
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/11/16, 16:19

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di KillerStar » 13/11/2016, 18:34

Ottimo, grazie infinite per la risposta celere!
Tagliarla al 50%?
Altra cosa, volevo evitare l'uso del riscaldatore... i cardinali potrebbero risentirne?
La vita è troppo breve per portare rancore con le persone che amiamo!!! :-bd

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di giosu2003 » 13/11/2016, 18:56

Aspetta, prima di fare qualcosa ti consiglio di leggere gli articoli ad inizio sezione che potrebbero aiutarti. :)
per le piante avevi già qualche idea in mente?
Comunque con i cardinali credo che il riscaldatore sia indispensabile :)

Avatar utente
KillerStar
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/11/16, 16:19

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di KillerStar » 14/11/2016, 10:48

Per iniziare avevo in mente di mettere una buona quantità di piante a crescita rapida, ho letto gli articoli che mi hai consigliato, però non ho capito bene quanto la devo tagliare l'acqua del rubinetto con la distillata, in percentuale intendo (visti i dati delle analisi).
Poi volevo anche evitare la CO2 credi sia possibile?
Questi utenti hanno ringraziato KillerStar per il messaggio:
Ottoz (17/12/2016, 8:30)
La vita è troppo breve per portare rancore con le persone che amiamo!!! :-bd

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 15281
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di Sini » 14/11/2016, 11:05

Posso condividere con te la mia esperienza con l'Askoll Pure? :D
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di giosu2003 » 14/11/2016, 14:02

KillerStar ha scritto:però non ho capito bene quanto la devo tagliare l'acqua del rubinetto con la distillata, in percentuale intendo
Metà o poco più dovrebbe andare bene. Per sicurezza però meglio aspettare gli esperti.
KillerStar ha scritto:Poi volevo anche evitare la CO2 credi sia possibile?
Certo, basta non mettere piante troppo esigenti.

Avatar utente
KillerStar
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/11/16, 16:19

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di KillerStar » 14/11/2016, 15:58

Sini ha scritto:Posso condividere con te la mia esperienza con l'Askoll Pure? :D
Condividi... ti prego!! Sto giro non voglio far cacchiate voglio partire bene subito quindi ogni tipo di informazione o esperienza sono ben accette!!
La vita è troppo breve per portare rancore con le persone che amiamo!!! :-bd

Avatar utente
KillerStar
star3
Messaggi: 99
Iscritto il: 13/11/16, 16:19

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di KillerStar » 14/11/2016, 16:04

Metà o poco più dovrebbe andare bene. Per sicurezza però meglio aspettare gli esperti.
Ok, e per quanto riguarda i cambi parziali? Faccio sempre un 50/50? Chiaramente in proporzione al litraggio che andrò a cambiare, per capirci se vado a cambiare due litri farò uno di rubinetto e uno di distillata...

Correggetemi se sparo boiate! :D
La vita è troppo breve per portare rancore con le persone che amiamo!!! :-bd

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 15281
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Nuovo acquario Askoll Pure XL

Messaggio di Sini » 14/11/2016, 16:56

KillerStar ha scritto:
Sini ha scritto:Posso condividere con te la mia esperienza con l'Askoll Pure? :D
Condividi... ti prego!! Sto giro non voglio far cacchiate voglio partire bene subito quindi ogni tipo di informazione o esperienza sono ben accette!!
Allora, io sono uno dei pochi veramente soddisfatto di questo acquario (a parte l'illuminazione, veramente scarsa).

Allora... disattiva il rolling filtration system.

I cannolicchi dimenticati di averli. Sono pochi, ma per un certo tipo di acquario è un vantaggio.

Le spugne non le cambierai mai. Quando saranno completamente intasate (cioè quando l'acqua scorrerà sopra ad entrambe) sciacquale nell'acqua dell'acquario che avrai messo in una brocca (poi buttala, o usala per annaffiare le piante). Mai nell'acqua del rubinetto.

Togli i carboni attivi (ma conservali, potrebbero servire).

Togli le resine anti-nitrati.

Lo spazio dei sacchettini del carbone e delle resine puoi utilizzarlo per gli stick.

Non usare mai il roboformula.

Se hai bisogno sono qua...
Questi utenti hanno ringraziato Sini per il messaggio:
KillerStar (14/11/2016, 17:16)
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti