Nuovo acquario: informazioni chiare esistono?

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Bloccato
Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di FranzLiszt » 18/03/2017, 22:06

trotasalmonata ha scritto:Come? Stai dicendo che funzionano tutte e due adesso?

È mi sa che devi imparare a quotare se no non si capisce di cosa parli...

No, che ho messo quelal che funziona nel posto di quella che non va, e li' funziona!

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di FranzLiszt » 18/03/2017, 22:11

stefano94 ha scritto:
FranzLiszt ha scritto:Ottimo, sul sito del Leroy Merlin ho trovato una vasta gamma a prezzi normali.
Considerando quel fattore del minimo di watt da avere quindi quale mi consigliate?
https://www.leroymerlin.it/ricerca?q=t5
Se o tuoi neon di ora sono da 18 watt, probabilmente il massimo che il tuo impianto regge sono due neon da 18 watt, quindi prendi due neon da 18 watt modello 865 o 965

Ok, grazie ancora per la risposta. L impianto dice 2 x 18w, e massima 141w totali.
Pero' continuando a sorgermi dubbi, e sto rompendo le balle a me stesso oltre che sentirmi di romperle a voi, dato tutti questi mesaggi che ho mandato in un solo giorno!
Perche' di 18w ne esistono diverse ovviamente, e volevo capire il criterio dell-una piuttosto che dell altra. In piu non ho capito se c''e un minimo e o massimo da avere, e anche questo da che cosa dipende, e se devo tenere presenti ancora i pesci o meno.
Considerando che sono qui da questo pomeriggio a guardare tutte ste cose mi e' passata veramente molto la voglia...

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 6908
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di trotasalmonata » 18/03/2017, 22:18

Ok. Allora buon acquisto del neon nuovo. Le informazioni le hai...

Le indicazioni precise te le ha dare Roby e cice e Stefano. Il numero 6500 k, cioè kelvin indica il colore della luce. Quella a 6500 è quella più adatta alle piante. Per i watt, lunghezza e tipo di neon non hai scelta.
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di FranzLiszt » 18/03/2017, 22:42

trotasalmonata ha scritto:Ok. Allora buon acquisto del neon nuovo. Le informazioni le hai...

Le indicazioni precise te le ha dare Roby e cice e Stefano. Il numero 6500 k, cioè kelvin indica il colore della luce. Quella a 6500 è quella più adatta alle piante. Per i watt, lunghezza e tipo di neon non hai scelta.
No ok, volevo solo capire il perche della potenza e perche non di meno o di piu in watt, che cosa cambia insomma.

Comunque una volta che la trovo sono a posto per un po', giusto? visto che devo aspettare un mese non devo far piu niente? se alla fine il punto piante e' stato risolto dicendo che non c'entra troppo la temperatura purche non sia eccessiva, basta che ne metta altre e basta?

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2669
Iscritto il: 15/03/16, 11:06

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di stefano94 » 18/03/2017, 22:56

FranzLiszt ha scritto:
trotasalmonata ha scritto:Ok. Allora buon acquisto del neon nuovo. Le informazioni le hai...

Le indicazioni precise te le ha dare Roby e cice e Stefano. Il numero 6500 k, cioè kelvin indica il colore della luce. Quella a 6500 è quella più adatta alle piante. Per i watt, lunghezza e tipo di neon non hai scelta.
No ok, volevo solo capire il perche della potenza e perche non di meno o di piu in watt, che cosa cambia insomma.

Comunque una volta che la trovo sono a posto per un po', giusto? visto che devo aspettare un mese non devo far piu niente? se alla fine il punto piante e' stato risolto dicendo che non c'entra troppo la temperatura purche non sia eccessiva, basta che ne metta altre e basta?
La potenza delle lampade si sceglie in base al litraggio e alle piante che si devono coltivare. Di solito per piante di esigenze medie sì consiglia 0,5 watt per ogni litri di acqua, quindi in un 100 litri 50 watt. Nel tuo acquario sarebbe meglio mettere lampade più potenti, ma purtroppo se l'impianto è predisposto per due da 18 ne puoi mettere al massimo due da 18. Meno potenti no perché già è bassa la potenza con due da 18 watt. Per le piante come ti dicevo la temperatura influisce poco, devi tenere in considerazione la potenza dell'illuminazione prima di tutto e visto che la tua è bassa bisogna orientarsi su piante semplici come quelle dell'elenco che ti ho fatto

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10712
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di Luca.s » 19/03/2017, 1:51

FranzLiszt ha scritto:volevo solo capire il perche della potenza e perche non di meno o di piu in watt, che cosa cambia insomma.
Se ho capito cosa intendi, te puoi mettere i 18 watt perché quella lampada ha quella precisa misura per quei precisi watt.
Se prendi un tubo da 30 watt (faccio per dire) sarà più lungo di quello che hai te. Stesa cosa, a parti invertite, se preferisci uno da. 10 watt.

Dato che stai avendo numerose risposte, prenditi tutto il tempo per leggerle e comprenderle bene. Non ti fare problemi a chiedere e ai richiedere se qualcosa non ti è chiara.

Se vai nella home del forum, troverai tutto le sezioni divise.

Ti verrà molto più facile parlare di argomenti diversi nelle precise sezioni (luci? Sezione tecnica. Modifica impianto? Bricolage ecc ecc).
FranzLiszt ha scritto:Comunque una volta che la trovo sono a posto per un po', giusto? visto che devo aspettare un mese non devo far piu niente? se alla fine il punto piante e' stato risolto dicendo che non c'entra troppo la temperatura purche non sia eccessiva, basta che ne metta altre e basta?
Esattamente. Trovato il neon in un Brico (io l'ho preso proprio al Brico per 3 euro un tubo da 18 watt), scegliamo per bene le piante (sezione piante ;) ) e i pesci.
Una volta scelti, siamo a cavallo! :-bd


Ps, prova la nostra App se dal pc hai qualche problema. ;)
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Letizia
star3
Messaggi: 858
Iscritto il: 06/11/16, 2:37

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di Letizia » 19/03/2017, 9:43

Ciao!
Provo ad aiutarti anche io nel mio piccolo, fornendo alcune informazioni che possano servire agli esperti.

Dalla foto che hai postato a pagina 2, l'acquario è un Wave Poseidon 80, misure 80x30x40 cm (la base è indicata, per l'altezza vado a memoria); siamo quindi a 96 L lordi, quindi azzarderei un 80 L netti?
A questo punto, sostituendo i due neon da 18W (in tutto 36W), credo che, accontentandoti di piante non troppo esigenti, per il momento possano essere sufficienti (correggetemi se sbaglio).

Per quanto riguarda il riscaldatore (non mi sembra che nessuno l'abbia scritto), credo si sia rotto il termostato; in pratica funziona (nel senso che scalda), ma non è in grado di capire di aver raggiunto la "temperatura desiderata"; a questo punto, quindi, continua a scaldare all'infinito. Penso quindi possa essere pericoloso per la vasca (per questo Stefano ti ha scritto di "buttarlo dalla finestra"); per il momento io ti consiglierei di toglierlo (sia per le temperature, sia per il consumo) e di valutare poi, in base alle specie che deciderai di inserire, se comprarne un altro oppure no.

Ora solo una mia considerazione personale (naturalmente sei liberissimo di ascoltarla oppure no); fossi nella tua situazione, il filtro lo metterei. E' vero, esteticamente ti potrà sembrare "una brutta scatola nera", ma, se seguirai un po' di consigli che ti daranno, sarai in grado di nasconderla con le piante (altrimenti, come qualcuno ti ha consigliato, se proprio non ti piace puoi valutare un filtro esterno). Se sei alla tua prima esperienza, è molto facile fare alcuni errori (tipo esagerare con il cibo o con i fertilizzanti) e avere una buona filtrazione biologica potrà in parte coprirti le spalle. Non pensare che il filtro sia poco naturale; come scrivevi, spugne e plastica non saranno di certo naturali, ma sono solo una soluzione che gli acquariofili hanno trovato per fornire una "casetta accogliente" ai batteri (e quindi poterne accogliere in numero maggiore); ti assicuro invece che tutti i processi che avvengono nel filtro sono poi quelli che avvengono esattamente in natura.
Solo un piccolo appunto su quello che hai scritto:
FranzLiszt ha scritto:(a quanto ho capito tante piante e poi pesci pulitori possono sopperire ai filtri)
D'accordissimo sulle piante; come ti dicevano si può tranquillamente fare una vasca senza filtro trovando il giusto rapporto tra piante e animali.
Sui "pesci pulitori" sono un po' meno d'accordo; spesso nei negozi li chiamano così perché magari ti "ripuliscono" il vetro dalle alghe, o il fondo dagli avanzi di cibo, ma sappi che, come tutti i pesci, mangiano e pertanto inquinano con le loro deiezioni; anzi, alcuni diventano anche dei bei bestioni con un carico organico non indifferente.
Se vuoi informarti un po' su di loro, in questo forum li trovi sotto il nome di "pesci da fondo", sicuramente una definizione decisamente più corretta di "pulitori".

Concludo con un:
Benvenuto in AF!
Vedrai che in questo forum troverai gente molto in gamba e preparata che saprà spiegarti un sacco di cose in modo facile! (e lo dico da completa neofita che qui ha trovato aiuto, disponibilità e spiegazioni semplici ;) )
Questi utenti hanno ringraziato Letizia per il messaggio:
Paky (19/03/2017, 10:29)
"Se vuoi fare un passo avanti, devi perdere l'equilibrio per un attimo" - Massimo Gramellini

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14984
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di roby70 » 19/03/2017, 10:40

Ieri hai fatto 100 domande e ti sono state date 100 risposte quindi capisco che possa avere un pò di confusione; come ti ha consigliato Letizia rileggi con attenzione le risposte che ti hanno dato e magari dai una lettura anche agli articoli che ti sono stati consigliati.
Se però sei daccordo faccio un piccolo riassunto delle cose principali; partiamo da qui e cerchiamo di rispondere a questi prima di andare avanti in modo da cercare di chiarire per bene tutte le cose.

illuminazione
Per il momento limitati a sostituire il neon che non funziona: devi cercare un neon T5 lungo 600 mm da 18w e temperatura di colore 6500K (codice 865). E' l'unico che va bene per sostituire quello che hai.
Se quello funzionante è molto vecchio puoi pensare di cambiarli entrambi.
Hai scritto che c'è un'unica presa che collega tutto; per le luci penso che ci sia quindi un timer per farle accendere e spegnere. Impostalo in modo che le luci stiano accese 4 ore e poi aumenta di mezz'ora alla settimana fino ad arrivare ad 8/9 ore.

filtro
Se vuoi toglierlo apri un topic in tecnica per vedere come fare anche se il consiglio è di lasciarlo e nasconderlo con delle piante davanti; fino a che c'è questo serve per il corretto funzionamento dell'acquario quindi averlo riempito bene è fondamentale.
Se ci dici come lo hai riempito possiamo verificarlo assieme.

acqua
Ti rinnovo l'invito a cercare bene le analisi complete della tua acqua di rete e riportarle qui.

fondo
Non ci hai detto (o mi è scappato) che fondo hai messo: ce lo dici?

piante
Stefano ti ha fatto un elenco; prova a vedere quelle che trovi. Ricordati di togliere la lanetta prima.
Se vuoi maggiori informazioni su queste apri un topic in piante che sapranno darti tutte le informazioni.

Come ti ho scritto all'inizio cerchiamo di iniziare da qui in modo da mettere qualche punto fermo.
Una volta che hai chiari questi punti e risposto alle domande passiamo ai pesci ed alla fertilizzazione.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di FranzLiszt » 19/03/2017, 15:30

Luca.s ha scritto:Wave Poseidon 80[/quote
Luca.s ha scritto:
FranzLiszt ha scritto:volevo solo capire il perche della potenza e perche non di meno o di piu in watt, che cosa cambia insomma.
Se ho capito cosa intendi, te puoi mettere i 18 watt perché quella lampada ha quella precisa misura per quei precisi watt.
Se prendi un tubo da 30 watt (faccio per dire) sarà più lungo di quello che hai te. Stesa cosa, a parti invertite, se preferisci uno da. 10 watt.

Dato che stai avendo numerose risposte, prenditi tutto il tempo per leggerle e comprenderle bene. Non ti fare problemi a chiedere e ai richiedere se qualcosa non ti è chiara.

Se vai nella home del forum, troverai tutto le sezioni divise.

Ti verrà molto più facile parlare di argomenti diversi nelle precise sezioni (luci? Sezione tecnica. Modifica impianto? Bricolage ecc ecc).
FranzLiszt ha scritto:Comunque una volta che la trovo sono a posto per un po', giusto? visto che devo aspettare un mese non devo far piu niente? se alla fine il punto piante e' stato risolto dicendo che non c'entra troppo la temperatura purche non sia eccessiva, basta che ne metta altre e basta?
Esattamente. Trovato il neon in un Brico (io l'ho preso proprio al Brico per 3 euro un tubo da 18 watt), scegliamo per bene le piante (sezione piante ;) ) e i pesci.
Una volta scelti, siamo a cavallo! :-bd


Ps, prova la nostra App se dal pc hai qualche problema. ;)
]


ok then, vado a cercare.

Avatar utente
FranzLiszt
star3
Messaggi: 322
Iscritto il: 18/03/17, 16:27

Re: Informazioni chiare esistono?

Messaggio di FranzLiszt » 19/03/2017, 15:39

Letizia ha scritto:Ciao!
Provo ad aiutarti anche io nel mio piccolo, fornendo alcune informazioni che possano servire agli esperti.

Dalla foto che hai postato a pagina 2, l'acquario è un Wave Poseidon 80, misure 80x30x40 cm (la base è indicata, per l'altezza vado a memoria); siamo quindi a 96 L lordi, quindi azzarderei un 80 L netti?
A questo punto, sostituendo i due neon da 18W (in tutto 36W), credo che, accontentandoti di piante non troppo esigenti, per il momento possano essere sufficienti (correggetemi se sbaglio).

Per quanto riguarda il riscaldatore (non mi sembra che nessuno l'abbia scritto), credo si sia rotto il termostato; in pratica funziona (nel senso che scalda), ma non è in grado di capire di aver raggiunto la "temperatura desiderata"; a questo punto, quindi, continua a scaldare all'infinito. Penso quindi possa essere pericoloso per la vasca (per questo Stefano ti ha scritto di "buttarlo dalla finestra"); per il momento io ti consiglierei di toglierlo (sia per le temperature, sia per il consumo) e di valutare poi, in base alle specie che deciderai di inserire, se comprarne un altro oppure no.

Ora solo una mia considerazione personale (naturalmente sei liberissimo di ascoltarla oppure no); fossi nella tua situazione, il filtro lo metterei. E' vero, esteticamente ti potrà sembrare "una brutta scatola nera", ma, se seguirai un po' di consigli che ti daranno, sarai in grado di nasconderla con le piante (altrimenti, come qualcuno ti ha consigliato, se proprio non ti piace puoi valutare un filtro esterno). Se sei alla tua prima esperienza, è molto facile fare alcuni errori (tipo esagerare con il cibo o con i fertilizzanti) e avere una buona filtrazione biologica potrà in parte coprirti le spalle. Non pensare che il filtro sia poco naturale; come scrivevi, spugne e plastica non saranno di certo naturali, ma sono solo una soluzione che gli acquariofili hanno trovato per fornire una "casetta accogliente" ai batteri (e quindi poterne accogliere in numero maggiore); ti assicuro invece che tutti i processi che avvengono nel filtro sono poi quelli che avvengono esattamente in natura.
Solo un piccolo appunto su quello che hai scritto:
FranzLiszt ha scritto:(a quanto ho capito tante piante e poi pesci pulitori possono sopperire ai filtri)
D'accordissimo sulle piante; come ti dicevano si può tranquillamente fare una vasca senza filtro trovando il giusto rapporto tra piante e animali.
Sui "pesci pulitori" sono un po' meno d'accordo; spesso nei negozi li chiamano così perché magari ti "ripuliscono" il vetro dalle alghe, o il fondo dagli avanzi di cibo, ma sappi che, come tutti i pesci, mangiano e pertanto inquinano con le loro deiezioni; anzi, alcuni diventano anche dei bei bestioni con un carico organico non indifferente.
Se vuoi informarti un po' su di loro, in questo forum li trovi sotto il nome di "pesci da fondo", sicuramente una definizione decisamente più corretta di "pulitori".

Concludo con un:
Benvenuto in AF!
Vedrai che in questo forum troverai gente molto in gamba e preparata che saprà spiegarti un sacco di cose in modo facile! (e lo dico da completa neofita che qui ha trovato aiuto, disponibilità e spiegazioni semplici ;) )
Ellamadonna cos'e', riconosci da una foto modello e litraggio? haha
boh non so, a me ha detto 100 litri...


RIspondendo in generale al termostato, sono molto in dubbio se prenderlo. Prima ho tagliato il filo a quell altro intanto. Vorrei cercare il mongolo che ha progettato l acquario per insultarlo, perche' se e' ridicolo che termostato, pompa e luci siano connesse in un solo punto, e' folle che non puoi spegnere solo una di quelle tre cose senza spegnere tutto. Per' poco male: gli ho fatto fuori una matassa di nastro adesivo e non dovrei far saltare la casa. Il termostato l-ho visto su internet a 6 euro di media, anche se dovrei capire quale potenza.
Pero' come dicevo non so se prenderlo, e principlmente per il motivo per cui ho chiesto piu volte e non ho ancora avuto risposta chiara, ovvero che fare d'estate se la temperatura aumenta troppo. Io quando sono uscito, due ore fa, avevo lasciato l-acquario a 25/26 gradi senza termostato. Ho lasciato UNA sola luce accesa, e ora sono gli stessi gradi. Se fossero state due? se invece che 19 gradi ne avessi 29?... insomma, se serve servira' quando torna il freddo. Oltretutto rimane il piccolo problema che essendo il filo sta volta esterno, ed essendo l-acquario chiuso, dovrebbe per forza rimanere un po' aperto, perche' come ricordiamo il pirla che ha fatto l acquario non ha lasciato spazio a eventuarli sostituzioni (o forse ''professionali'', il che per me e' forse piu' fastidioso, non meno che le batterie built in dei cellulari, per cui se una volta potevi cambiarla tu ora devi pure andare a mandare il pezzo in sostituzione, spendere soldi per rimanere pure senza cellulare... mi sembrano complotti per rovinarti inutilmente la vita)

Riguardo invece il scrivere in differenti sezioni, ok, ma se possibile preferisco qui. Se spargo le domande in piu sezioni rischio di perdermi anch di piu! D:

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nereide e 11 ospiti