Prima esperienza rio 180

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di giosu2003 » 09/09/2016, 16:21

Diego ha scritto:
giosu2003 ha scritto: c'è la soluzione bottiglia
Dovrebbe comunque portarla su per le scale =))
Se l' abbiamo fatto io e il mio babbo. E poi una volta fatto...

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di Diego » 09/09/2016, 16:22

Appunto!
Tanto vale prendere quella dalla fonte
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
calcad
star3
Messaggi: 87
Iscritto il: 01/09/16, 8:24

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di calcad » 09/09/2016, 17:03

Allora, con una canna da 20 m dovrei riuscire ad attaccarmi a monte del dolcificatore. Diciamo che con 25 € dovrei cavarmela e la mia schiena sicuramente apprezzerebbe la scelta.
Diego ha scritto:Appunto!
Tanto vale prendere quella dalla fonte
Ma poi ogni volta che ci sarà la necessità di un cambio d'acqua dovrò sempre pescare dalla fonte?

Per quanto riguarda l'allestimento, considerando 0,5 w/l, che tipo di piante mi consigliereste? Ve lo chiedo perché c'è una varietà incredibile (a mio avviso tutte belle) ma non vorrei incappare in piante particolarmente esigenti. Non ho l'interesse di seguire perfettamente il biotopo. Immagino che da questa scelta dipenda anche l'eventuale inserimento di fondo fertile (oppure è meglio non metterlo).
Come fondale, mi piacerebbe nero, avete qualche consiglio sul materiale?

Per quanto riguarda i decori, pensavo di rivolgermi in un vivaio della zona che vende anche materiale per acquari (ho visto rocce dragon stone e qualche bella radice da bollire prima dell'inserimento in vasca).
Grazie.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di Diego » 09/09/2016, 17:13

calcad ha scritto:ogni volta che ci sarà la necessità di un cambio d'acqua dovrò sempre pescare dalla fonte
Sì!
Comunque se la gestione è corretta, i cambi d'acqua possono essere diradati (vanno fatti a necessità). C'è chi arriva anche a far passare mesi fra un cambio e l'altro, poiché ha una corretta gestione..
calcad ha scritto:non vorrei incappare in piante particolarmente esigenti
Quasi tutte le piante rosse sono esigenti. Quelle verdi dovrebbero generalmente crescere bene anche con 0.5 watt/litro (si fa una prova e si vede).
calcad ha scritto:fondo fertile
Non serve, perché non sappiamo cosa contenga e come lo rilasci.
calcad ha scritto:fondale
Un ghiaino inerte andrà bene. Inerte perché non ha fertilizzanti (vedi punto sopra).
I fertilizzanti li aggiungiamo noi, così sappiamo cosa, come e quando lo aggiungiamo.
Nel tuo caso, basta cercare un ghiaino inerte del colore che ti piace (nero o comunque scuro) e della dimensione corretta.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 15013
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di roby70 » 09/09/2016, 17:17

calcad ha scritto:Per quanto riguarda i decori, pensavo di rivolgermi in un vivaio della zona che vende anche materiale per acquari (ho visto rocce dragon stone e qualche bella radice da bollire prima dell'inserimento in vasca).
Sicuramente sono belle ma normalmente costano un patrimonio.... puoi anche raccogliertele da solo in natura, fai solo attenzione che non provengano da zone inquinate. Se hai dubbi su queste chiedi ....
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Michele09
star3
Messaggi: 891
Iscritto il: 30/04/16, 17:19
Contatta:

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di Michele09 » 09/09/2016, 18:33

Scusatemi ragazzi, ma come si fa a dire no agli scalare in un 180l... cioè ... non parliamo mica di Altum o simili no? 0_0
Parlare di "Pesci" trovo non abbia senso, è un po' come parlare di cani, senza considerare che esistono diverse specie, Barboncini, volpini, pastori tedeschi... direste che hanno tutte le stesse esigenze?

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di giosu2003 » 09/09/2016, 18:41

Michele09 ha scritto:Scusatemi ragazzi, ma come si fa a dire no agli scalare in un 180l... cioè ... non parliamo mica di Altum o simili no? 0_0
Io ho sempre letto che hanno bisogno di una colonna d' acqua di almeno 48/50 cm. Quindi ho sempre creduto a questa cosa, se poi è vera vera, non lo so. :-??

Avatar utente
Michele09
star3
Messaggi: 891
Iscritto il: 30/04/16, 17:19
Contatta:

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di Michele09 » 09/09/2016, 20:10

giosu2003 ha scritto:
Michele09 ha scritto:Scusatemi ragazzi, ma come si fa a dire no agli scalare in un 180l... cioè ... non parliamo mica di Altum o simili no? 0_0
Io ho sempre letto che hanno bisogno di una colonna d' acqua di almeno 48/50 cm. Quindi ho sempre creduto a questa cosa, se poi è vera vera, non lo so. :-??
Si ma che sia 45 o 50 per un silver non è un dramma secondo me 0_0
Danno per buono come "minimo" un 120l un 180 penso vada bene, inoltre confermarono pure nella sezione mi sà
Parlare di "Pesci" trovo non abbia senso, è un po' come parlare di cani, senza considerare che esistono diverse specie, Barboncini, volpini, pastori tedeschi... direste che hanno tutte le stesse esigenze?

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di giosu2003 » 09/09/2016, 20:12

Certo, fino a che son 45 van bene, ma forse (forse) 40 son pochini.

Avatar utente
calcad
star3
Messaggi: 87
Iscritto il: 01/09/16, 8:24

Re: Prima esperienza rio 180

Messaggio di calcad » 10/09/2016, 7:37

Nel dubbio, eviterò P. scalare.

Ho visto che in altre discussioni molti di voi consigliano Akadama come fondo, è solo per gusto estetico o ha qualche proprietà particolare?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gallo88, Sinnemmx e 4 ospiti