primo acquario marino

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
Leopoldo123456
star3
Messaggi: 373
Iscritto il: 26/08/15, 17:36

primo acquario marino

Messaggio di Leopoldo123456 » 18/07/2017, 20:10

aleph0 ha scritto: super attinico.
scusa la mia ignoranza...cosa significa?

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

primo acquario marino

Messaggio di SilvioD » 18/07/2017, 21:03

Leopoldo123456 ha scritto:
aleph0 ha scritto: super attinico.
scusa la mia ignoranza...cosa significa?
Il super-attinico è una sorgente luminosa che emette principalmente nel viola (420-430 nm) sconfinando nell'ultravioletto. Ha una temperatura colore di 12000K, quindi superiore ai classici 10000K del marino. Questo perchè i coralli crescono grazie alla componente blu-viola delle radiazioni solari, e non usano molto la componente gialla e verde (che invece è utile per le piante d'acqua dolce, i classici 6000-6500K).

Te lo dico non perchè ho un acquario marino, ma perchè avendo dovuto cambiare totalmente illuminazione di recente, mi sono fatto una cultura sulle sorgenti luminose per acquari (dolci e non!) ;)

Qui è spiegato meglio
http://giesemann.de/589,2,,.html
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
aleph0
PRO Tecnica
Messaggi: 2568
Iscritto il: 02/01/17, 2:06

primo acquario marino

Messaggio di aleph0 » 18/07/2017, 21:24

Riguardo i molli tutti quelli che vuoi, riguardo agli LPS c'è un mondo infinito, solitamente quasi tutte le euphyllia, caulastree, fungia, plerogyre ecc ecc, adesso non me ne vengono in mente altri, tu scrivili che magari ti dico che esperienze ho avuto a riguardo!
Le resine non servono, vanno usate solo in vasche con particolari condizioni, nel tuo caso una volta finita la "maturazione" e instauratosi il ciclo dell'azoto, nitrati e fosfati si auto bilanceranno . Tra l'altro l'uso di resine solitamente abbassa il KH, oltre che appunto, sbilanciare il rapporto nitrati/fosfati

Avatar utente
Freef
star3
Messaggi: 403
Iscritto il: 28/04/17, 19:57

primo acquario marino

Messaggio di Freef » 18/07/2017, 22:33

Riquoto tutto 😁
Per i coralli, direi tutti i molli tranne quelli azooxantellati e tutti gli lps tranne quelli che richiedono alimentazioni particolari come tubastrea

Avatar utente
aleph0
PRO Tecnica
Messaggi: 2568
Iscritto il: 02/01/17, 2:06

primo acquario marino

Messaggio di aleph0 » 18/07/2017, 22:37

Freef ha scritto: particolari come tubastrea
Che tra l'altro sono animali azoxantellati, cioè privi di zooxantelle, ovvero vanno alimentati come i neonati ogni giorno :)) :))

Comunque la luce da 6000K non è totalmente inutile in una vasca marina, poiché ci sono animali da "pozza" che vivono in profondità relativamente basse.. E' anche vero che vedremmo tutto giallo e non ne varrebbe la pena..
il miglior compromesso lo si ottiene con i 10.000K e dei blu..

Avatar utente
Freef
star3
Messaggi: 403
Iscritto il: 28/04/17, 19:57

primo acquario marino

Messaggio di Freef » 18/07/2017, 22:38

aleph0 ha scritto: Che tra l'altro sono animali azoxantellati
Ecco 😂

Avatar utente
Freef
star3
Messaggi: 403
Iscritto il: 28/04/17, 19:57

primo acquario marino

Messaggio di Freef » 18/07/2017, 22:44

Aggiungo che azoocantellati come gli anemoni puoi metterli, perché richiedono meno cure alimentari, ma devi sapere che si spostano e tutto quello che trovano bruciano (con i molli non credo che ci siano grossi problemi, con gli lps potrebbe nascere una bella guerra); in ogni caso, se muore un anemone rilascia un sacco di tossine che possono farti saltare la vasca se non agisci in tempo con cambi d'acqua e carbone.

Esperienza personale da almeno due settimane; ho due Stichodactyla tapetum in 30l e dove le ho messe, sono rimaste (si sono spostate di qualche cm e basta). Alla fine una anemone se muore lo fa in due modi: il primo è per problemi "suoi" e muore lentamente, hai giorni per capirlo e quindi non fa danni perché lo butti prima, nel secondo caso finisce nelle pompe di movimento e devi metterti all'opera

Avatar utente
Leopoldo123456
star3
Messaggi: 373
Iscritto il: 26/08/15, 17:36

primo acquario marino

Messaggio di Leopoldo123456 » 18/07/2017, 23:44

SilvioD ha scritto:
Leopoldo123456 ha scritto:
aleph0 ha scritto: super attinico.
scusa la mia ignoranza...cosa significa?
Il super-attinico è una sorgente luminosa che emette principalmente nel viola (420-430 nm) sconfinando nell'ultravioletto. Ha una temperatura colore di 12000K, quindi superiore ai classici 10000K del marino. Questo perchè i coralli crescono grazie alla componente blu-viola delle radiazioni solari, e non usano molto la componente gialla e verde (che invece è utile per le piante d'acqua dolce, i classici 6000-6500K).

Te lo dico non perchè ho un acquario marino, ma perchè avendo dovuto cambiare totalmente illuminazione di recente, mi sono fatto una cultura sulle sorgenti luminose per acquari (dolci e non!) ;)

Qui è spiegato meglio
http://giesemann.de/589,2,,.html
grazie mille silvio

Avatar utente
Leopoldo123456
star3
Messaggi: 373
Iscritto il: 26/08/15, 17:36

primo acquario marino

Messaggio di Leopoldo123456 » 18/07/2017, 23:51

Freef ha scritto: Aggiungo che azoocantellati come gli anemoni puoi metterli, perché richiedono meno cure alimentari, ma devi sapere che si spostano e tutto quello che trovano bruciano (con i molli non credo che ci siano grossi problemi, con gli lps potrebbe nascere una bella guerra); in ogni caso, se muore un anemone rilascia un sacco di tossine che possono farti saltare la vasca se non agisci in tempo con cambi d'acqua e carbone.

Esperienza personale da almeno due settimane; ho due Stichodactyla tapetum in 30l e dove le ho messe, sono rimaste (si sono spostate di qualche cm e basta). Alla fine una anemone se muore lo fa in due modi: il primo è per problemi "suoi" e muore lentamente, hai giorni per capirlo e quindi non fa danni perché lo butti prima, nel secondo caso finisce nelle pompe di movimento e devi metterti all'opera
Si ho letto che possono creare diversi problemi gli anemoni, ci sono altri coralli molli simili ad anemoni ma che non si spostano e possono entrare in simbiosi con i pesci pagliaccio?

Avatar utente
Leopoldo123456
star3
Messaggi: 373
Iscritto il: 26/08/15, 17:36

primo acquario marino

Messaggio di Leopoldo123456 » 19/07/2017, 0:10

aleph0 ha scritto: tu scrivili che magari ti dico che esperienze ho avuto a riguardo!
Partendo dai pesci posso inserire:
2 pesci pagliaccio
1 pesce palla piccolino
1 forcipiger longirostris oppure un paio di zebrasoma flavescens
un paio di bavose
2-3 pesci cardinali
sono compatibili tra loro? riguardo invece a pesci un po piu particolari come ad esempio cavallucci marini (che forse richiedono una poca correnti d'acqua), piccole murene, gamberetti o al bellissimo Synchiropus splendidus?
tornando sui coralli, visto che mi avete dato il via libera su (quasi) tutti i molli ed lps intanto che la vasca matura farò una scelta accurata e vi chiederò conferma tra qualche mese

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti