Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2633
Iscritto il: 15/03/16, 11:06
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di stefano94 » 17/03/2016, 1:05

Se prendi le japonica stai tranquillo che non le tocca nessuno. Se prendi le davidii (Red cherry o altra selezione) allora sicuramente verrà predata la loro prole (se piantumi bene tanti piccoli si salvano). Le adulte non dovrebbero avere problemi, magari all'inizio i lalia li infastidiranno ma con il tempo dovrebbero lasciarli in pace.

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10644
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 17/03/2016, 12:42

SilvioD ha scritto:Spero solo che non diventino preda dei Trichogaster Leila o dei Rasbora o delle Boraras
Se metti Neocaridina, lo diventeranno. Assolutamente niente Caridina piccole in vasche di predatori [-x [-x

Per altro, le Red cherry (le più comuni) vogliono valori diversi dall'acqua morbida e acida dei pesci che vuoi mettere.
SilvioD ha scritto:non escludo un domani di farmi un piccolo 30 litri da tenere nella mia stanza e dedicato solo ed esclusivamente alle Caridina dai colori più disparati. Al massimo gli faccio fare compagnia da un paio neon,
Eri partito così bene per poi cadere tragicamente con i Neon! :(( :((

Neon in 30 litri? Stiamo parlando delle lampade vero?! ;) :D

Paracheirodon, il genere più diffuso

Per i colori delle caridne,anche li, se metti tutte Davidii, tutte si accoppieranno tra loro tendendo poi a tornare al grigio wild. Se metti invece acqua acida per allevale le "cantonensis" li l'allevamento non è dei più facili e anche li (sorvolando sul costo esagerato) se ne metti di diverse "varietà" avrai una perdita dei colori e un progressivo ritorno al wild.

Valuta che le Caridina che vedi sono super selezionale. In natura difficilmente vedi una bloodymary rosso sangue ;)

Piuttosto che fare mischioni, meglio avere solo una "variante cromatica" :-bd
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 17/03/2016, 13:00

Luca.s ha scritto: Eri partito così bene per poi cadere tragicamente con i Neon! :(( :((

Neon in 30 litri? Stiamo parlando delle lampade vero?! ;) :D

Paracheirodon, il genere più diffuso

Per i colori delle caridne,anche li, se metti tutte Davidii, tutte si accoppieranno tra loro tendendo poi a tornare al grigio wild. Se metti invece acqua acida per allevale le "cantonensis" li l'allevamento non è dei più facili e anche li (sorvolando sul costo esagerato) se ne metti di diverse "varietà" avrai una perdita dei colori e un progressivo ritorno al wild.

Valuta che le Caridina che vedi sono super selezionale. In natura difficilmente vedi una bloodymary rosso sangue ;)

Piuttosto che fare mischioni, meglio avere solo una "variante cromatica" :-bd
Avevo dimenticato che i Neon, per quanto piccoli, vogliono un bel pò di spazio per nuotare. Per le Caridina, niente mix di colori! Ricevuto!

Comunque il caridinaio è una cosa di là da venire. Era per dire che se in questo primo acquario non potrò mettere tante Caridina, potrò rifarmi in seguito.
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10644
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 17/03/2016, 13:05

SilvioD ha scritto:Comunque il caridinaio è una cosa di là da venire. Era per dire che se in questo primo acquario non potrò mettere tante Caridina, potrò rifarmi in seguito.
Questa frase ci piace tanto! Se le Caridina non possono stare in una vasca, metterle solo per il gusto di averle è sbagliato. La cosa migliore è fare un'altro acquario!! :D :D :D :-bd
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
daniele.cogo
star3
Messaggi: 481
Iscritto il: 09/05/14, 10:31
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di daniele.cogo » 17/03/2016, 13:06

Io ho fatto proprio cos': acquario da 80 cm per i pesci, acquario da 50 cm per le Caridina Red Cherry.

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 17/03/2016, 21:45

Presooo! :-bd
Arrivo, il ragazzo mi apre, mi fa entrare in casa, entro nel salotto e finalmente vedo con i miei occhi l'acquario. Resto di sasso da quanto è bello, con quel bel neon luminoso di sopra....non me lo aspettavo così...lui si accorge che rimango con la bocca spalancata, come un bimbo che vede Babbo Natale entrare dal camino, e a quel punto mi riporta brutalmente coi piedi per terra: "Quello non è in vendita. È il mio 300 litri!"
Io tra me e me penso "E che cacchio!!", entro in cucina e mi mostra la versione micro della meraviglia che aveva in salotto.
Tutto sommato ben tenuto, forse qualche piccola incrostazione di calcare sui vetri, ma nulla che una passata di Viakal non possa eliminare. Sfondo finto incollato sul vetro posteriore che andrà via, una piccola anfora, qualche pianta finta ed un legno per acquario.

Nella vasca c'é un fondo di terriccio nero per acquario spesso 2 cm circa. Lo tengo come base per le piante o lo getto via? Probabilmente ci metterò Trichogaster (1m, 3f), Boraras (3), Rasbora (3) e qualche Caridina sul fondo, quindi le piante dovrebbero essere compatibili con queste specie.

Inoltre, la vasca ha un filtro interno che occupa un bel po' di spazio. Sarebbe possibile metterlo sotto la vasca, nel mobiletto, così da recuperare spazio utile per i pesci?

Terza ed ultima domanda: esiste la "legna per acquario"?? Mai sentito...pensavo di andare da me in campagna e recuperare qualche vecchio tronco d'albero che potrà tornare utile come nascondiglio agli ospiti della vasca.

Riflessione a margine: se il 100 litri va bene, altro che tazzina da caffè con le Caridina dentro...punto ai grandi numeri: 300 o anche 400 se riesco :)) sono rimasto estasiato da quel vascone!!
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2633
Iscritto il: 15/03/16, 11:06
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di stefano94 » 17/03/2016, 22:16

Con il numero dei ciprinidi non ci siamo proprio. Sonopesci da branco, ppiù sono meglio stanno. Quindidirei di scegliere una sola sspecie ed inserire 10-12 esemplari di quella specie.
I legni li puoi prendere in natura ma devono essere ccompletamente secchi, lì devi bollire e scorticare. Non tutti vanno bene in acquario, tra i legni migliori ci sono edera, ontano e quercia

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29493
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 17/03/2016, 22:30

SilvioD ha scritto:Nella vasca c'é un fondo di terriccio nero per acquario spesso 2 cm circa. Lo tengo come base per le piante o lo getto via?
io lo butterei....pensa fosse carico di sodio :-s
SilvioD ha scritto:Probabilmente ci metterò Trichogaster (1m, 3f), Boraras (3), Rasbora (3) e qualche Caridina sul fondo, quindi le piante
su i pesci non mi esprimo.....forse tutte e 2 ci vanno
SilvioD ha scritto:Inoltre, la vasca ha un filtro interno che occupa un bel po' di spazio. Sarebbe possibile metterlo sotto la vasca, nel mobiletto, così da recuperare spazio utile per i pesci?
ci sono i filtri esterni :-??
SilvioD ha scritto:Terza ed ultima domanda: esiste la "legna per acquario"??
COME NÒ,Manila,yatj.....nà bella quercia nostrana è meglio ;)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10644
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 17/03/2016, 23:14

Aggiungo per una precisazione, al massimo qualche caridina multidentata (da chiedere per i valori, non sono convinto possa andar bene) altrimenti non mettere caridina in vasca. Verrebbero predate seduta stante
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 671
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

Re: Primo acquario: piccole dimensioni, grandi ambizioni!

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 17/03/2016, 23:58

cicerchia80 ha scritto:io lo butterei....pensa fosse carico di sodio :-s
A parte sodio, può essere impregnato di qualsiasi altra sostanza che appena aggiungo l'acqua passa in soluzione. Pensa se è zeppo di calcare.... Meglio buttare via tutto.
Pietre grossolane sotto e sabbia sopra? Di che colore?
cicerchia80 ha scritto:su i pesci non mi esprimo.....forse tutte e 2 ci vanno
In verità volevo mettere 3 specie diverse, ma la vasca è più piccola di quanto la immaginavo. È più facile che faccia Trichog. + Rasbora o Boraras. Aggiunto terriccio, piante, rami, rocce, verificherò il volume utile che mi rimane a disposizione e poi deciderò di conseguenza il numero.
Se ne parlerà comunque a fine aprile.
cicerchia80 ha scritto: ci sono i filtri esterni :-??
Certo, so che ci sono i filtri esterni, ma volevo sapere se posso usare quello della vasca come filtro esterno o devo comprarne un altro.
La pompa avrà una prevalenza tale da superare 1 metro di dislivello? Posso fare una prova o rischio di mandarla sotto sforzo e bruciarla?
cicerchia80 ha scritto: COME NÒ,Manila,yatj.....nà bella quercia nostrana è meglio ;)


La quercia la posso trovare. In alternativa vite ed ulivo vanno bene?
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Anastasia95T, sarapalu e 3 ospiti