primo acquario

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: primo acquario

Messaggio di WilliamWollace » 07/04/2014, 22:20

ho avuto un picco di nitriti erano arrivati a 20 e poi sono scesi da 20 a 10 e poi fino a 0
Allora è matura :-bd
per le piante modificherò anche il profilo io o solo
H. polisperma , microsourum, e rosevering. Metterci un altra pianta a crescita rapida basta che la scelga e la trovi.
Ti consiglio CALDAMENTE di andare a chiedere in sezione quali specie prendere, perchè se vai alla cieca rischi di prendere piante che causano allelopatia.
per i pesci inizierò allora dai caracidi domani mattina andro a riportare i pesci in negozio
Non metterli tutti insieme, mettili gradualmente. Ad esempio, se pensi di metterne 50, mettine 10 alla volta, una volta alla settimana fino ad arrivare al numero definitivo.
Inoltre non hai ancora modificato l'acqua, devi farlo prima di mettere i pesci e in modo graduale, non in una volta sola.
Inoltre non mi sembra tu abbia scelto una specie di caracidi, non andare in negozio alla cieca, perchè rischi di trovare qualcosa che non vive bene assieme ai M. ramirezi.



EDIT
Inoltre aggiungo una cosa, so che è più facile dar retta al negoziante, che vedi di persona, piuttosto che noi. Però noi siamo qui per pura passione ed entusiasmo, non ricaviamo un centesimo dal consigliarti le cose.
Il negoziante invece, vede quello che ti piace, tra quello che ha, e ti dice che va bene tenerlo, anche se non è così. Ne sono un esempio i pesci di fondo che hai comprato e le piante, perchè a quanto ho capito te volevi fare un acquario amazzonico, beh, come ti è stato già detto, le piante che hai vengono da tutt'altro luogo.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Davide Pascarella
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 02/03/14, 16:18

Re: primo acquario

Messaggio di Davide Pascarella » 07/04/2014, 23:07

alla fine il mio e un misto tra l' asia e l' america del sud...
quindi potrei pure cambiare tutto e mettere pesci asiatici
il mio non è un biotopo che mi oriento solo su un territorio, però io credo che sia molto meglio prendere pesci che vanno d' accordo e vivono nello stesso continente.... ormai però le piante le ho asiatiche, ma mi piacciono i ramirezi........
potrei anche cambiare ma non saprei cosa mettere
Ultima modifica di Davide Pascarella il 07/04/2014, 23:16, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: primo acquario

Messaggio di WilliamWollace » 07/04/2014, 23:14

Davide Pascarella ha scritto:quindi potrei pure cambiare tutto e mettere pesci asiatici
Nessuno ti vieta di farlo.
Davide Pascarella ha scritto:il mio non è un biotopo che mi oriento solo su un territorio, però io credo che sia molto meglio prendere pesci che vanno d' accordo e vivono nello stesso continente....
E' vero
Davide Pascarella ha scritto:ormai però le piante le ho asiatiche, ma mi piacciono i ramirezi........
E allora fai così, credo andrà bene lo stesso.

Quindi piante asiatiche con pesci sudamericani?

Pensaci bene, sei ancora in tempo, magari cambi idea. Dicci quando hai deciso, ma fallo con calma, così eviti di pentirti.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: primo acquario

Messaggio di shiningdemix » 07/04/2014, 23:58

WilliamWollace ha scritto:
ho avuto un picco di nitriti erano arrivati a 20 e poi sono scesi da 20 a 10 e poi fino a 0
Allora è matura :-bd
Precisiamo perchè comunque è molto inesperto e quindi giustamente se ti dicono che è matura tu dici perchè devo aspettare ancora se mi hanno detto che è matura?
un acquario è un oggetto più vivo dei pesci che ci sono dentro, non lo vedi ma da vuoto è popolato da milioni di creature invisibili all'occhio come i batteri, per il mese canonico che viene detto maturazione si intende il tempo che mettono i batteri che eseguono il ciclo dell'azoto a popolare il filtro, anzi se vogliamo essere precisi il tempo che mettono a popolare la parte biologica del filtro (cannolicchi, bioballs, sfere ceramiche) che è una parte appositamente studiata per essere popolata nel minor tempo possibile. quando passa un mese è del tutto incorretto dire che la vasca è matura perchè di maturo (cioè popolato dai batteri) c'è solo il filtro! con il tempo però i nostri piccoli amici batteri popoleranno tutta la vasca, il fondo, le rocce, i vetri! li si che la vasca sarà matura al 100% e questo è ciò che occorre ai piccoli otocinclus per vivere bene e non incorrere a problemi, malattie in primis, spero di essermi spiegato bene perchè questa è comunque un pilastro portante dell'acquariofilia consapevole che cerchiamo di portare avanti, cioè non un acquario visto come elemento di arredo ma come una creatura da crescere e portare avanti nel tempo!
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: primo acquario

Messaggio di Simo63 » 08/04/2014, 7:42

Davide ti posso garantire che più pazienza hai e più aspetti ad iniziare con la fase dell'inserimento dei pesci e più ti troverai meglio dopo.
Seguendo i suggerimenti di questo forum, ho aspettato due mesi abbondanti prima di inserire qualche pinnuto e devo dire che i risultati si sono visti, ad oggi non so cosa siano le alghe filamentose ( tipiche delle nuove vasche ).

Inoltre come ti è stato detto, nel frattempo puoi sbizzarrirti con la sistemazione del layout, le piante, ( che reputo fondamentali per l'equilibrio della vasca)cominciare ad aggiustare il tiro per i valori adatti per i pesci scelti. Dato anche che non si è capito bene ( o non ho capito bene) l'entità dei cambi che hai fatto, se ne hai fatti nel primo mese, quanti attivatori batterici hai inserito; io fossi in te quelle striscette le comprerei subito e farei il test col mangime come ti ha detto Saxmax.
Per il resto valuta bene i pesci asiatici, capisco la fissa per i M.Ramirezi , ma potrai trovare specie che ti permetteranno qualche errore in più e più idonee ad uno che comincia. Se sei incuriosito ti basterà mettere pesci asiatici su google immagini e facci sapere che trovi .
Come si dice: chi ben comincia è a metà dell'opera! Ma soprattutto se dai retta al negoziante butti via tanti $$$ , se dai retta ai consigli del forum ne risparmi tanti.


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Davide Pascarella
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 02/03/14, 16:18

Re: primo acquario

Messaggio di Davide Pascarella » 08/04/2014, 9:37

ho anche una pianta del sud america quindi aggiungedone un altra potrei anche inserli, ripeto se avrei saputo che le piante erano asiatiche non le avrei prese io ho visto scritto sulle piante facili e le ho scelte che poi mi sono arrivati per 15 euro 23 steli e se ne sono salvati 18 comunque oggi riporto i pesci e vedo che piante ha..

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: primo acquario

Messaggio di WilliamWollace » 08/04/2014, 14:28

Continuando il discorso, tu hai detto che sei disposto a mettere pesci asiatici, e chiedi una specie protagonista e una di banco.

Parto prima col dirti che non ti ho detto che non puoi tenere i M. ramirezi, ho detto che sarebbe stato preferibile mettere fauna asiatica quando si ha flora asiatica. Inoltre, ti garantisco per esperienza diretta, che i M. ramirezi sono un po' difficili da alleare, non il massimo per un neofita, è facile rimanere delusi e demoralizzarsi. Se vuoi provare fallo, ma sappi che non sarà facile all'inizio.

Parlando invece di pesci asiatici, inizio con quelli che hai chiesto.
  • Puntius tetrazona: molto belli, vanno inseriti in banchi un po' numerosi altrimenti sono molto aggressivi tra di loro.
  • Trigonostigma heteromorpha: è l'ex Rasbora, anch'esso va mantenuto in banco, ma è pacifico
Secondo me sarebbe davvero bello avere solo i pesci di banco, magari in numero più elevato rispetto a quanto si potrebbe fare in presenza di un'altra specie.

Se invece, come ho capito, vuoi anche una specie principale, mi viene in mente:
  • Trichogaster lalius: prima si chiamava Colisa lalia, ma non va abbinato ai P.tetrazona
  • Betta splendens: anche questo non va abbinato ai P. tetrazona
  • Epalzeorhynchos bicolor: un bellissimo pesce, lo si può abbinare ai P. tetrazona, ma ricorda di metterlo da solo, mai assieme ad un suo simile, sul web lo trovi anche come Labeo bicolor
Altri pesci da banco asiatici sono: Puntius titteya, Puntius pentazona, Danio rerio, tutti si possono mettere con tutti i pesci "principali" che ho consigliato.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Davide Pascarella
star3
Messaggi: 142
Iscritto il: 02/03/14, 16:18

Re: primo acquario

Messaggio di Davide Pascarella » 08/04/2014, 14:42

mi piacciono un sacco i bicolor speriamo che hanno quasi i miei stessi valori chimici, però da come ho letto ne posso mettere solo uno e no una coppia?... ma tutte e tre le specie principali vanno d' accordo con la rasbora? per i pesci che mi hai citato di banco mi piace pentazona però se il bicolor puo stare con tetrazona.. vbb ti faro sapere per il
Trichogaster lalius e per il bicolor che mi piacciono come specie principale e come specie di banco adesso sono indeciso.......
il bicolor puo fare anche come specie pulitrice? ed anche molto aggressivo e ha difficolta media in allevamento puo attaccare pesci con pinne evidenti quindi mi accosterei soltanto Trichogaster lalius e poi magari mettendoci un gruppo di banco molto numero 7-8 soggetti e 1 pesce pulitore....

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: primo acquario

Messaggio di WilliamWollace » 08/04/2014, 15:03

i bicolor speriamo che hanno quasi i miei stessi valori chimici,
Qualsiasi pesce tu scelga, dovremo fare una modifica all'acqua, ma tranquillo, è facile.
Davide Pascarella ha scritto:però da come ho letto ne posso mettere solo uno e no una coppia?
Assolutamente no, è molto aggressivo.
Davide Pascarella ha scritto: ma tutte e tre le specie principali vanno d' accordo con la rasbora?
Direi di sì.
Davide Pascarella ha scritto:per i pesci che mi hai citato di banco mi piace pentazona però se il bicolor puo stare con tetrazona.
Il pentazona è solo meno aggressivo, scegli te.
Davide Pascarella ha scritto:vbb ti faro sapere per il
Trichogaster lalius e per il bicolor che mi piacciono come specie principale
Tra le specie principali che ho citato ne puoi scegliere una, se le metti insieme viene un disastro, si picchierebbero molto violentemente. Quando hai scelto ne dovremo parlare.
Davide Pascarella ha scritto:l bicolor puo fare anche come specie pulitrice?
Non saprei, ma per gestire le alghe è sbagliato usare i pesci, devi tenere al meglio le piante, loro mangeranno i nutrienti sottraendoli alle alghe. Vai in "alghe" e ti spiegheranno tutto.
Davide Pascarella ha scritto:ed anche molto aggressivo e ha difficolta media in allevamento puo attaccare pesci con pinne evidenti quindi mi accosterei soltanto Trichogaster lalius e poi magari mettendoci un gruppo di banco molto numero 7-8 soggetti e 1 pesce pulitore....
Non farti spaventare dalla difficoltà "media", non è totalmente vero quello che si legge sulle schede. Scegli con calma. Per il discorso "pulitore", ti ho già risposto prima.


EDIT non usare "abbreviatini" da sms :ymdevil:
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: primo acquario

Messaggio di shiningdemix » 08/04/2014, 16:06

Il bicolor è un pesce molto particolare perché è un pesce da fondo ma frequenta tutte le zone dell'acquario quindi molto attivo e vivace solo che è aggressivo e poi comunque già uno solo sta quasi al limite perché si è vero che li prendi piccoli ma crescono molto non ricordo ma arrivano anche a 15cm che comunque non sono pochi, è molto diffusa anche la sua varietà albina che cambia per il fatto che ha il corpo bianco/giallo con la pinna rossa, volendo potresti tenerti un gyrinochelius che comunque quando cresce diventa aggressivo verso gli altri della stessa razza e quindi avresti:
Gyrinochelius sul fondo
Bicolor che va un po dappertutto
Un banchetto di caracidi a mezza vasca (prova a vedere anche le boras brigittae)
Secondo me viene un bell acquario se aggiungi anche la rotala rotundifolia come pianta sei apposto a patto che ti procuri la CO2! Calcola avremmo quasi lo stesso acquario io ora ho solo i betta ma presto aggiungero un gyrinochelius e le boras!
Sono contento che stiamo trovando un punto di incontro!

Inviato dal mio cacchio di telefono via tapatalk
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alessia.98, ChiaGRB, GrimAngus e 11 ospiti