tutto sbagliato

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5496
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di Elisabeth » 16/07/2017, 17:08

cicerchia80 ha scritto:
16/07/2017, 16:49
Elisabeth ha scritto: Ma quindi il pmdd non va somministrato quotidianamente? Ma non è che quando le piante "chiedono" è perchè sono già in carenza? Credevo che bisognasse darne un po' tutti i giorni ma in piccole dosi ...
Paky ha scritto: per i pratini, più che il fondo fertile, c'è bisogno di tanta luce e CO2...
Come luce credo di essere ok...Il kit CO2 a settembre lo prenderò
No......si cerca di star dietro alle piante facendoci aiutare dal conduttivimetro....è più facile a farsi che a dirsi :)

Ci dici all'incirca la tua gestione....
Per adesso niente di che...Anche perchè ho avuto una fioritura di diatomee che oltretutto avevano riempito la superficie dell'acqua di una patina marrone che col passare dei giorni ha iniziato a puzzare e a rendermi tutta la vasca torbida e con l'uscita dell'acqua del filtro non sono riuscita a smuoverla e mi son vista costretta ad usare un aeratore e quindi per adesso faccio solo rabbocchi con acqua d'osmosi ....Però almeno ora l'acqua è cristallina...Il fondo non lo sifono...tanto ci sono le lumachine e gli asellus :) ...Una volta a settimana somministro easy life pro-fito...Sotto le echinodorus ho messo un quarto di stick npk ....Per i pesci, che prenderò a settembre, volevo inserire un bel gruppo di Tanichthys albonubes e una coppia di Betta splendens...
P.S.: ho visto la tua vasca...È bellissima...complimenti... :)
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5496
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di Elisabeth » 16/07/2017, 17:14

FedericoF ha scritto:
Elisabeth ha scritto: .Il kit CO2 a settembre lo prenderò
Ok, finché pensi al kit per la CO2, posso sapere che piante vorresti? Non per tutti i pratini è necessario.. ;)

E quanti litri è quella vasca? Dalla foto pare molto bella e naturale, quasi quasi lascerei le lente sommerse e terrei solo le galleggianti emerse. Ma quelle radici così, mi piacciono assai. L'effetto naturale è molto marcato.
La vasca è 80 litri ( molto lordi dopo averla riempita all'inverosimile) :D
Infatti volevo un effetto molto naturale...come uno scorcio sul fondo di uno stagno...In effetti il mio sogno sarebbe un mega paludario con acquario...ma per ora non posso permettermelo anche per questione di spazio...Come pratino poco esigente cosa mi consigli? Il problema è che avendo il fondo un po' grossolano( lapillo vulcanico) faccio molta fatica a interrare le radici...
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29520
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 16/07/2017, 17:21

Elisabeth ha scritto: Per adesso niente di che...Anche perchè ho avuto una fioritura di diatomee che oltretutto avevano riempito la superficie dell'acqua di una patina marrone che col passare dei giorni ha iniziato a puzzare e a rendermi tutta la vasca torbida e con l'uscita dell'acqua del filtro non sono riuscita a smuoverla e mi son vista costretta ad usare un aeratore e quindi per adesso faccio solo rabbocchi con acqua d'osmos
Allora non è che erano cianobatteri? :-?
Ed il fatto che ossigenando sei riuscita a risolvere rende ancora più plausibile la mia affermazione

Quindi conosci anche gli stick :D ...sei tipo da pochi cambi...tutto in linea allora,ti invito a procurarti un conduttimetro se già non lo hai.....una riflessione personale più che un consiglio
Elisabeth ha scritto: volevo inserire un bel gruppo di Tanichthys albonubes e una coppia di Betta splendens...
Non la vedo una buona accoppiata..un pesce è di acque torrentizie...uno da pozze/risaie...per quanto sono resistenti i Tanichthys ci abbinerei altro....ma ripeto,è un mio pensiero
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di FedericoF » 16/07/2017, 17:25

Elisabeth ha scritto: Infatti volevo un effetto molto naturale...come uno scorcio sul fondo di uno stagno...In effetti il mio sogno sarebbe un mega paludario con acquario...ma per ora non posso permettermelo anche per questione di spazio...Come pratino poco esigente cosa mi consigli? Il problema è che avendo il fondo un po' grossolano( lapillo vulcanico) faccio molta fatica a interrare le radici...
Io te lo suggerisco, poi scappo altrimenti mi bannano per dir ste cose in primo acquario. :ymdevil: =))
Se l'acqua è limpida e hai tanta luce la glossostigma cresce tranquillamente. Io la ho sia con che senza CO2, nel secondo caso è più lenta e fa meno pearling, ma fa pearling, poi pian piano sta invadendo l'acquario.

Ma... Ora che sai che esistono piante così, io lascerei del tutto perdere questa strada, e farei questo:
Leva il coperchio, metti un pothos che esce dall'acquario se non lo hai già.
Dietro vedo l'echinodorus, potrebbe darti problemi con le Cryptocoryne:
allelopatia tra le piante d'acquario

Io terrei quello, quando sei senza coperchio, abbassa il livello dell'acqua in modo da lasciare circa 5/7 cm di bordo, e assicurati che l'acquario non sia in una fonte di corrente d'aria (vicino una finestra....).
Lascia che le galleggianti crescano.
L'hydrocotyle mettila vicino al bordo, porta la foglia principale (la più giovane) leggermente fuori dall'acqua, magari appoggiandola ad un legno.
Come luce cerca di mettere la plafoniera rialzata...
Hai dello spatiphyllum?
anch'esso cresce bene in idroponica...
Non sarà un paludario, ma avresti così una parte emersa notevole, senza sacrificare il betta, perché le galleggianti e il bordo alto aiuterebbero a tenere l'aria vicino la superficie umida.
Per la popolazione metterei piuttosto delle trigonostigma insieme al betta, o altro, ci pensiamo? ;)
Sicura di voler tenere il filtro? Creerebbe solo corrente, e con tutte le piante emerse che avresti sarebbe quasi superfluo. Non è così difficile tenere vasche senza filtro ;)

Quei sassi sei sicura non siano calcarei?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5496
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di Elisabeth » 16/07/2017, 18:16

@ cicerchia : Non credo fossero cianobatteri perchè sono marroni e vengono via facilmente...Più che altro è stata l'azione meccanica delle bolle dell'aeratore che ha fatto in modo di spezzare il pelo d'acqua....Il conduttivimetro me lo procurerò...Sperando poi di saperlo usare :D
Per i pesci posso anche cambiare....Mi piacciono molto le micro rasbore ma sono difficili da trovare.....

@FedericoF : il coperchio lo tengo aperto anche perchè fa caldo...Il pothos c'è già :) ....Per lo spatifillum potrei prenderne un pezzo da una pianta che ho in vaso? Ma come faccio a farlo stare in acqua senza che vada in giro per la vasca? O devo interrare le radici?
Cryptocoryne non ne ho...non mi piacciono molto...L'hydrocotyle è già vicina al bordo tenuta ferma da un legno e con un paio di foglie fuori dall'acqua :)
Per il filtro, per ora mi sento più sicura ad averlo....Le pietre sono granitiche...Non credo siano calcaree...

Grazie a tutti...siete gentilissimi ;)
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di FedericoF » 16/07/2017, 18:27

Elisabeth ha scritto: Cryptocoryne non ne ho...non mi piacciono molto.
Ho letto male il primo post :(
Elisabeth ha scritto: Le pietre sono granitiche...Non credo siano calcaree...
Tirane fuori una e fai il test con l'acido muriatico, se frigge non va bene. Mettiti in una vaschetta in PVC ovviamente.
Elisabeth ha scritto: il coperchio lo tengo aperto anche perchè fa caldo..
Ok, il betta non ama acquari aperti, per quello tutta la solfa sulle galleggianti e il livello più basso. perché salta e respira aria (quella vicino alla superficie).
Elisabeth ha scritto: Per lo spatifillum potrei prenderne un pezzo da una pianta che ho in vaso?
Io ho fatto esattamente così, c'era un nuovo getto e l'ho messo in acquario. è lentissimo.
Le foglie devono stare fuori dall'acqua, usala come pianta da sfondo, se è abbastanza alta emerge lo stesso, altrimenti un vasetto (riempito di lapillo) appeso da qualche parte, tipo quelli in plastica bucati che danno con le piante d'acquario.
Elisabeth ha scritto: L'hydrocotyle è già vicina al bordo tenuta ferma da un legno e con un paio di foglie fuori dall'acqua
Anche l'hygrophila emerge.
Ovviamente tieni qualche stelo sommerso, perché gli steli emersi perdono le foglie in acqua. quindi devi tenerne un po' e un po' perché non si noti ;)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29520
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 16/07/2017, 18:34

Elisabeth ha scritto: Non credo fossero cianobatteri perchè sono marroni e vengono via facilmente
Di ciano esistono 1000 Varietà :D poretto chi si li becca tutti per conoscerli e poi le diatomee non dovrebbero puzzare...i ciano sono famosi invece
dato che stà rispondendo anche quel nullafacente di @FedericoF....so io perchè risponde in primo acquario....fatti spiegare come trattarli con acqua ossigenata,hai le analisi della tua acqua di rete?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5496
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di Elisabeth » 16/07/2017, 18:39

@FedericoF : bella idea per lo spatifillum :)
Farò il test alla pietra... Siccome ho i gatti e quindi non posso togliere completamente il coperchio, dove oltretutto ci sono anche le luci, potrei mettere della pellicola trasparente o del plexiglas per mantenere l'aria più calda e umida per il betta? In questo modo eviterei anche fughe dall'acquario...
@cicerchia80 : però ho letto da qualche parte che le diatomee che galleggiano in superficie decomponendosi possono far puzzare l'acqua...Anche perchè mi sembra strano che i cianobatteri e la puzza siano svaniti dopo solo un'ora di aeratore...
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di FedericoF » 16/07/2017, 18:42

Elisabeth ha scritto: Siccome ho i gatti e quindi non posso togliere completamente il coperchio, dove oltretutto ci sono anche le luci, potrei mettere della pellicola trasparente o del plexiglas per mantenere l'aria più calda e umida per il betta? In questo modo eviterei anche fughe dall'acquario...
Mmm però le piante come escono?
Elisabeth ha scritto: però ho letto da qualche parte che le diatomee che galleggiano in superficie decomponendosi possono far puzzare l'acqua...Anche perchè mi sembra strano che i cianobatteri e la puzza siano svaniti dopo solo un'ora di aeratore...
Fai una foto se li hai ancora...
Era gelatinosa? Puzzava? Che colore era? Hai provato ad appoggiarci un foglio di scottex?
Elisabeth ha scritto: spatifillum
spatiphyllum
;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5496
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Profilo Completo
Contatta:

tutto sbagliato

  • Cita

Messaggio di Elisabeth » 16/07/2017, 19:22

@FedericoF : era roba color marrone tipo polverosa non gelatinosa ...con un pezzo di lana di perlon veniva via.... Si...in effetti se escono più di dieci centimetri è un problema...però mi sa che dovrò rinunciare allo SPATIPHILLUM ;) e le altre a non farle emergere più di dieci cm....Perchè ho già beccato uno dei gatti che beveva dall'acquario...e non vorrei trovarmi piante acquatiche in giro per il salotto o peggio ancora i pesci :)
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti