Primo mini pond

I vostri acquari sotto le stelle

Moderatori: cuttlebone, trotasalmonata

Rispondi
Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6492
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Primo mini pond

Messaggio di Fiamma » 25/03/2021, 13:57

Pinny ha scritto:
25/03/2021, 11:49
la puoi riprodurre facilmente raccogliendo qualche foglia, ritagliando un pò le infiorescenze, e mettendola a testa in giù, in acqua. Con un pò di pazienza, i capolini emetteranno radici e germogli, e puoi inserirli nel pond, per depurare.
Concordo sul falso papiro, che è poi quello che ho anche io nel pond, se riesci a prenderne qualche pezzo già con le radici ancora meglio visto che ti serve cominciare subito se decidi, è una pianta quasi invasiva e prende molto facilmente.

Avatar utente
Pinny
PRO Pond Laghetto Paludario
Messaggi: 2121
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Primo mini pond

Messaggio di Pinny » 25/03/2021, 15:02

:-bd

Avatar utente
Lalex
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 23/03/21, 12:56

Primo mini pond

Messaggio di Lalex » 25/03/2021, 18:06

Ciao a tutti, allora per riprendere le fila...
Io mi son deciso e partirei con il mini pond, prendo bene le misure nel fine settimana per capire se posso spingermi fino al 1000 litri #:-s .
Secondo step, lista piante.
Ovviamente vi martellerò (chiedo già scusa in anticipo) :-? =))

Mi chiedevo, però, una cosa e se questo vorrei un vostro consiglio.
Visti i vari punti di incertezza legati alla esposizione solare in quel punto (che dovrei monitorare con attenzione giorno per giorno per le prossime settimane) e quindi di conseguenza l'incertezza sulla tenuta delle piante o di alcune piante che andrei a mettere, e quindi in generale del buon avviamento e funzionamento del pond in funzione dell'inserimento di fauna, potrei secondo voi avviarlo dedicandomi in questo primo annetto alla sola parte "verde e vegetazione" e solo dopo valutare se le condizioni consentono effettivamente di provare ad inserire il pescetto fantail?
Cioè, se io avessi un quadro chiaro su 12 mesi della effettiva esposizione solare nelle varie stagioni, delle temperature (certo relative perché ci possono essere sempre giornate più fredde o più calde della media) che si raggiungono, della quantità di elementi esterni (foglie ed esempio) che mi ritrovo nel mastello, della effettiva tenuta vegetativa e quindi del fatto che il mini pond funziona e consente di fare quello che voglio fare...
Sarebbe più prudente inserire il pesce (più grande, più nutrito e più cresciuto nel frattempo) almeno con queste maggiori certezze invece che tentare già con lui dentro da subito piccolo e proveniente da una boccia?
Certo diventerebbe quasi un monitoraggio da esperimento scientifico (un diario di bordo) però lo farei senza problemi se secondo voi utile...
Però, ed è qui il dilemma...il pescetto secondo voi riuscirebbe a stare un anno ancora provvisoriamente nella vasca da 40 litri? O crescita (sua) e spazio (in vasca) andrebbero già in tilt?
Ditemi voi...
Un abbraccio e sempre grazie mille a tutti per l'aiuto ed il contributo :-h

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 10875
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Primo mini pond

Messaggio di trotasalmonata » 25/03/2021, 21:13

L' ideale sarebbe un grosso acquario..

In mancanza di questa opzione tra 1000 litri e 40 litri io opterei per 1000 senza troppi dubbi.. :-??

Posted with AF APP
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Lalex
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 23/03/21, 12:56

Primo mini pond

Messaggio di Lalex » 29/03/2021, 17:35

Ciao a tutti (@Fiamma, @Fabrizio71) in attesa di avere anche i vostri pareri sulla questione che ponevo (ringrazio @trotasalmonataper il suo) vi aggiorno sui programmi.
Ho preso le misure e riesco a collocare il mastello da 1000 litri (se non ha controindicazione rispetto al 700 opterei per il 1000). Ho smanettato un pò su internet, i prezzi tra prodotto e consegna più o meno si equivalgono. Il mastello è in polietilene ad alta densità (HDPE) ma fa differenza che sia ad uso alimentare (ideali per mosto o tino) o se ad uso piante da vivaio?
Perché sui primi ho letto nella descrizione che sono destinati anche alla produzione ittica mentre sui secondi non si parla più di uso alimentare (né compare più il termine "ittico" ma solo di destinazione per piante da vivaio. Volendo io inserire anche i pesci (prima o poi) devo optare per i primi?
Altra cosa, la colorazione (bianca, rossa o nera) va tenuta presente? Il mastello sarà coibentato però mi chiedevo se anche la tonalità potesse influire. Ad esempio il nero sul calore quando è esposto al sole (se lo sarà mai visti i miei problemi di ombra :-!!! )

p.s. ho letto la guida di @Pinny...e dove mi avvio io?!?!? x_x spero di riuscire a realizzare solo il 30% di quello che ha fatto lei. Un lavoro perfetto :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: bravissima

Avatar utente
Pinny
PRO Pond Laghetto Paludario
Messaggi: 2121
Iscritto il: 09/07/19, 20:30

Primo mini pond

Messaggio di Pinny » 29/03/2021, 19:59

:ymblushing: :-h

Aggiunto dopo 6 minuti 22 secondi:
Io li preferisco neri, ma quelli per uso alimentare sono vinaccio e forse anche bianco. Eviterei il bianco, si vede troppo lo sporco e si formano più alghe. Quelli per le piante da vivaio, probabilmente hanno dei grossi buchi alla base, stai attento, non vanno bene [-x
Questi utenti hanno ringraziato Pinny per il messaggio:
Lalex (31/03/2021, 11:16)

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 10875
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Primo mini pond

Messaggio di trotasalmonata » 29/03/2021, 22:25

Quanto costano?

Posted with AF APP
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6492
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Primo mini pond

Messaggio di Fiamma » 29/03/2021, 22:40

Io uso quelli da enologia, color vinaccia, non sono male anche senza rivestimenti.
Ricordati di fare uno o più buchi per il troppo pieno ( per far uscire l'acqua quando piove e il livello si alza troppo insomma)
Se hai nelle vicinanze un consorzio agricolo dovresti trovarli e risparmiare così le spese di spedizione.
In effetti è difficile eguagliare @Pinny!
La penso come trotasalmonata, , meglio 1000 litri che 40! Potrebbe avere anche un paio di compagni ( sempre fantail come lui, niente pesci rossi a coda singola nè varietà più selezionate ) nel qual caso mi raccomando la quarantena prima di inserirli.
Se cominci subito in un paio di mesi potresti avere tutto pronto per inserire il pesce.
Questi utenti hanno ringraziato Fiamma per il messaggio:
Lalex (31/03/2021, 11:16)

Avatar utente
Lalex
star3
Messaggi: 49
Iscritto il: 23/03/21, 12:56

Primo mini pond

Messaggio di Lalex » 29/03/2021, 23:07

@Pinny grazie, era lo stesso dubbio che avevo avuto pure io. Ok allora mi oriento sul vinaccia uso alimentare.

@trotasalmonata per ora come prezzo più basso ne ho trovato uno a 125 euro e altri mediamente sui 140. Poi vanno a salire. Parlo di ricerca online però, in negozio dal vivo non saprei proprio dove andare nelle vicinanze.

@Fiamma vado di vinaccia anche io 🤞 cercherò di seguire alla lettera il metodo @Pinny 😅 grazie anche per il consiglio sul pescetto. Non ho dubbi che sia meglio 1000 che 40...il mio dubbio era solo se non fosse meglio far avviare prima per bene un paio di mesi il pond (viste le incertezza su esposizione, ore di sole, clima e presa delle piante che mi faranno da depuratori naturali) e poi inserire il pesciolino in “sicurezza” o se avviarli insieme. Nel primo caso quindi, mi chiedevo se però il pesce resisteva provvisoriamente nel 40 (purtroppo oltre quello non posso andare in casa) o se avendo poche chance di reggere valeva rischiare il tutto per tutto e metterlo subito nel pond (per subito intendo sempre passato il primo mese dall’avvio). Mi pare di aver capito che mi consigliate comunque la seconda via 👍
Mi metto a lavoro allora, iniziando col prendere il mastello 🤗

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 6492
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Primo mini pond

Messaggio di Fiamma » 29/03/2021, 23:13

Lalex ha scritto:
29/03/2021, 23:07
sempre passato il primo mese
Essendo il pond senza filtro ( o meglio sono le piante a fare da filtro) i tempi non sono come quello di un acquario con filtro.
In pratica, potrai inserire il pescetto quando le piante che hai messo ( sommerse ossigenanti ed emerse fitodepuranti ) si saranno adattate e cominceranno a crescere.Ovviamente avrai sempre dei test per acquario o pond per controllare i valori, soprattutto che i nitriti siano a zero :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite