Loricaridi, storie, esperienze foto

Corydoras, Pangio, Ancistrus, ecc...

Moderatori: Gioele, Matias

Rispondi
Avatar utente
Gioele
Moderatore
Messaggi: 11587
Iscritto il: 13/05/19, 13:54

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di Gioele » 21/10/2022, 14:11

Da qualche giorno c'è una bella attività in sezione, principalmente attorno ai nostri amati loricaridi!
nel topic foto ho visto che si discute anche, e ci sono scambi interessanti, ma poco adatti alla galleria di foto
► Mostra testo

Vista questa attività e la presenza di esemplari di specie diverse dal solito trio ancistrus, pterygoplichtis, otocinclus amen​ O:-)

Vorrei provare a fare un topic in cui raccogliere foto, esperienze e magari anche le vasche che riguardino questi pesci, io metterò a breve foto e storia del mio amato hypostomus cocliodon, qualcuno ha riprodotto dei farlowella tra di noi​ ​ :-  e c'è gente con delle specie che non si vedono spesso.

Insomma, mettete la foto in galleria E ANCHE QUI! e poi, discutiamone senza paura di inquinare nulla​ :-bd

Chissà mai che ci possa scappare un articolo con le specie più diffuse​ :-??

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Gioele per il messaggio:
Matias (21/10/2022, 14:52)
Presidente onorario del sacro ordine dei samla
#teamnofilter
#blackwater🖤😎
#moderatorepercaso
Meglio chiedere il perdono che il permesso :D

Avatar utente
Matias
Moderatore
Messaggi: 3202
Iscritto il: 19/10/21, 16:15

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di Matias » 21/10/2022, 14:53

Appena posso scrivo qualcosa riguardo le Rineloricaria fallax​ ;)
C'è chi compra i pesci per eliminare le alghe, e chi fa crescere le alghe per comprare i pesci ;)

Avatar utente
adetogni
star3
Messaggi: 1582
Iscritto il: 29/10/21, 11:40

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di adetogni » 21/10/2022, 14:58

Io nella mia vasca ho 4 rineloricaria, qualche otocinclus (affinis e cocama) e 2 ancistrus long fin yellow e red (ancora molto piccoli).

L'unica cosa che posso confermare, casomai non si sapesse (ma si sa) è che gli Oto sono tra i pesci più delicati che abbia mai messo. Nonostante la vasca avesse già 3 mesi, e nonostante l'accurato inserimento, dei 20 che avevo inserito me ne saranno rimasti 4 o 5. (I cocama li ho pure pagati 12€ l'uno...)

Rineloricaria e Ancistrus invece stanno come un fiore, anzi 2 delle rine vengono dalla vasca precedente e hanno almeno 2 anni se non di più.
Questi utenti hanno ringraziato adetogni per il messaggio:
Gioele (21/10/2022, 15:06)

Avatar utente
Gioele
Moderatore
Messaggi: 11587
Iscritto il: 13/05/19, 13:54

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di Gioele » 21/10/2022, 15:03


adetogni ha scritto:
21/10/2022, 14:58
Rineloricaria e Ancistrus invece stanno come un fiore, anzi 2 delle rine vengono dalla vasca precedente e hanno almeno 2 anni se non di più.

Beh sono comunque pesci piuttosto longevi i loricaridi in media!

Credo che i tuoi oto abbiano subito la competizione con questi altri animali tra le varie cose.


adetogni ha scritto:
21/10/2022, 14:58
Nonostante la vasca avesse già 3 mesi, e nonostante l'accurato inserimento, dei 20 che avevo inserito me ne saranno rimasti 4 o 5. (I cocama li ho pure pagati 12€ l'uno...)

Eh...io sono sempre più convinto che i monospecifici siano molto ma molto più facili da gestire bene, soprattutto con pesci così 

Posted with AF APP
Presidente onorario del sacro ordine dei samla
#teamnofilter
#blackwater🖤😎
#moderatorepercaso
Meglio chiedere il perdono che il permesso :D

Avatar utente
ellypsys
star3
Messaggi: 252
Iscritto il: 22/11/20, 20:23

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di ellypsys » 21/10/2022, 23:11

Buonasera carissimi, 
confesso che sono un patito di anabantidi e di loricaridi. Per cui premetto che ogni tanto perdo il controllo e non rispetto i consigli che mi avete dato e le conoscenze, che in questi anni mi avete trasmessso. 
Direi che non sono sicuramente un esempio da seguire. 
Detto ciò inizio una piccola carrellata di amici acquatici, “pulitori” per modo di dire. 
Al momento godono tutti di ottima salute ed alcuni sono cresciuti veramente tanto, stando con me da quasi due anni. 

Inizio con un Hypancistrus Queen Arabesque L260, che sta con me da un anno. Da pochi giorni ho comprato un nuovo esemplare per sperare in un’ eventuale riproduzione, che mi dicono difficilissima se non impossibile. 
a voi qualche foto. 
Intanto spero che siano una coppia, ho già una certa difficoltà a sessarli. 
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
emanuele14
PRO Pesci da Fondo
Messaggi: 1121
Iscritto il: 26/03/22, 9:48

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di emanuele14 » 22/10/2022, 10:55


ellypsys ha scritto:
21/10/2022, 23:11
  sperare in un’ eventuale riproduzione, che mi dicono difficilissima se non impossibile.

In teoria non è vero, sono pesci che si riproducono abbastanza facilmente ed anche crescere gli avannotti non è difficile, perché accettano da subito il cibo sbriciolato che si da agli adulti.Più che altro quasi nessuno ha questo pesce in vasca, soprattutto da noi in Italia, quindi è molto difficile trovare informazioni, per questo magari può sembrare difficile da riprodurre, quando in realtà non lo è.È una specie molto robusta, che vive bene in acqua di rubinetto, anche se un trucco per stimolarne la riproduzione è abbassare repentinamente il pH a 6.5 o anche più basso. Riproduzioni sporadiche avvengono anche con pH a 7,5, ma appunto solo intorno al 6.5 si riproducono regolarmente. Occhio però che la mia esperienza proprio in questi giorni è che ad un pH sotto il 6 vanno in sofferenza, perdendo appetito e riducendo al minimo l'attività. Riportato il pH a 6 sono tornati ad essere i soliti famelici.Più che altro invece sono molto esigenti per quanto riguarda l'ossigenazione dell'acqua. Un areatore o una pompa con un sistema ad aria sono fondamentali. Essendo pesci robusti possono vivere per un lungo periodo senza, salvo poi morire improvvisamente senza che l'acquariofilo capisca il perché, dopo anche un anno o più.Altra cosa fondamentale sono le tante, se per te non è possibile ricreare una rocciata piena di anfratti, compra 3/4 tane in terracotta, senza non si riprodurranno mai.Inoltre il tuo esemplare non sembra avere ancora una colorazione da adulto sessualmente maturo. Negli adulti il reticolato bianco e nero diventa ancora più fine e fitto. Il tuo è già molto più fine rispetto ad un esemplare giovane, ma non ancora abbastanza fine per essere considerato adulto. Nei prossimi giorni posto una foto dei miei che invece hanno una colorazione da adulti al 100%(oggi non ho accesso al mio PC dove ho le foto) così si capisce meglio quello che intendo. Questo in teoria, poi può sempre capitare l'esemplare diverso dalla norma.Comunque sono loricaridi piuttosto piccoli, non superano i 9 cm ma possono rimanere più piccoli anche in natura.Anche io spero di avere una coppia in vasca, un maschio è sicuro, l'altro spero tanto sia una femmina, ma lo scoprirò con certezza solo nei prossimi mesi.
Questi utenti hanno ringraziato emanuele14 per il messaggio:
ellypsys (22/10/2022, 11:34)

Avatar utente
ellypsys
star3
Messaggi: 252
Iscritto il: 22/11/20, 20:23

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di ellypsys » 22/10/2022, 11:36

Grazie per tutte le informazioni, sei competentissimo. 
Non ero a conoscenza di molte delle cose che hai detto. 
Ma quello attaccato in parete sei tu?
Grande🤗

Avatar utente
Matias
Moderatore
Messaggi: 3202
Iscritto il: 19/10/21, 16:15

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di Matias » 22/10/2022, 12:53

La mia unica vera esperienza con i loricardi si limita alle Rineloricaria fallax (ancora ho il dubbio che il nome scientifico sia corretto), una delle specie di rineloricaria che si trovano in commercio, forse dietro la R. lanceolata e parva. Ne presi una coppia un anno fa, purtroppo uno dei due esemplari mi ha lasciato dopo un paio di mesi (sempre stato meno attivo dell'altro), mentre l'altro è vivo e apparentemente sano. Dalla mia esperienza con questa specie, dopo un anno posso concludere che:
  • Possono benissimo vivere ad un pH tra 6 e 6,5, ma probabilmente anche in un range più ampio.
  • Non necessitano di corrente molto forte in vasca, quella di un rio 180 dovrebbe essere sufficiente, considerando che non le ho mai viste bisognose di ossigeno. Addirittura quando ebbi una nebbia batterica in vasca, rimasero qualche giorno senza areatore, sopravvivendo.
  • La loro temperatura ideale è sui 25 gradi (temperatura attuale) probabilmente, quest'estate ho toccato i 30 e l'esemplare rimasto ha solo diminuito la sua attività (ora è più attivo anche di giorno oltre che di notte).
  • Probabilmente non hanno un'alimentazione così bisognosa di proteine, sono prevalentemente vegetariani. Chiaramente nel caso di riproduzione potrebbero però giocare un ruolo fondamentale...
Detto questo, posto qualche foto​ :)


​​​​
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
C'è chi compra i pesci per eliminare le alghe, e chi fa crescere le alghe per comprare i pesci ;)

Avatar utente
emanuele14
PRO Pesci da Fondo
Messaggi: 1121
Iscritto il: 26/03/22, 9:48

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di emanuele14 » 22/10/2022, 17:35


ellypsys ha scritto:
22/10/2022, 11:36
Grazie per tutte le informazioni, sei competentissimo.
Non ero a conoscenza di molte delle cose che hai detto.
Ma quello attaccato in parete sei tu?
Grande🤗

Sì sì sono io in parete.
DImenticavo di aggiungere che come molti altri loricaridi della zona, non sopporta temperature sotto i 26 gradi. 26 è proprio la temperatura limite per la loro tolleranza, di base meglio tenerli almeno a 28 gradi. Il vantaggio è che d'estate sopportano temperature di 32/33 gradi, a patto di mantenere alta l'ossigenazione.
Questa è una roba fondamentale quando si pianifica di tenere loricaridi in vasca, generalmente tutte le specie di Hypancistrus, Panaqolus, Zonancistrus, Hemiancistrus e Baryancistrus vogliono temperature alte stile discus

Avatar utente
adetogni
star3
Messaggi: 1582
Iscritto il: 29/10/21, 11:40

Loricaridi, storie, esperienze foto

Messaggio di adetogni » 22/10/2022, 17:37

Il super red​
IMG_20221022_173406_edit_244490194630399_627069804259591302.jpg

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti