100 litri, poco poco, piano piano

I tuoi risultati, ma soprattutto come li hai ottenuti

Moderatore: Paky

Rispondi
Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 648
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 18/07/2017, 16:57

Dietro consiglio del buon cicerchia80, apro questo topic per tenere traccia dei progressi (o regressi ;) ) del mio acquario. Un piccolo spazio per condividere immagini, numeri, e, naturalmente, ricevere qualche consiglio.

Non vi aspettate immagini mozzafiato di pesci strani o di una flora rigogliosa lussureggiante...non al momento almeno. A quello spero di arrivarci un giorno, con il vostro aiuto, "poco poco, piano piano"
  • Dimensioni: 80x40x40 cm (all'incirca)
  • Litri: 100
  • Illuminazione: neon 6500K da 18W, che spero di sostituire a breve con una plafoniera a LED bianchi (se arriva!) da 50W e 7200 lumen
  • Avviamento: marzo 2016
  • Flora: appena inseriti Micranthenum Montecarlo, Heteranthera zosterifolia, Rotala Wallichii, Myriophyllum Matogrossense, Pogostemon stellatus
  • Fauna: 1 Ampullaria che ama rompere i maroni alle piante, 4 Rasbora Arlecchino,1 Corydoras pinna velo, 5 Corydoras Julii ed un numero imprecisato di baby-corydoras appena nati, ma ad occhio direi tra i 6 e gli 8 (si sono riprodotti nonostante la totale assenza di vegetazione! :-?? )
[*] Chimica dell'acqua: temperatura oscillante tra i 27 e i 30°C (a seconda del caldo boia che fa fuori :D ), pH= 5, conducibilità 590 uS, NO3- 100, NO2- 0-1,
GH8, KH 0-3

Immagini risalenti a venerdì 14 luglio della vasca appena piantumata

Immagine

Immagine

Immagine
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
sa.piddu
Moderatore Globale
Messaggi: 2050
Iscritto il: 18/12/16, 19:17
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di sa.piddu » 18/07/2017, 17:11

ciao @SilvioD, condivido l'esperienza negativa con l'ampullaria che rompe le palle mangiando tutto!! quello che non mi tornano sono i valori che hai postato: pH a 5 e nitrati a 100... :-?
ah..ma la rotala dov'è?! :)
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

NO3-= 25 mg/l; GH=13 dGH; KH=10 dKH; PO43-=1 mg/l; pH=6,95; EC=500 uS/cm

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 648
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 18/07/2017, 17:31

E queste invece sono immagini di stamattina, a 4 giorni di distanza. Preciso che sabato ho buttato in acquario mezzo tappo di rinverdente Flortis contente solo microelementi B, Fe, Mn, Mo, Zn (no nitrati, no fosfati).

Immagine

Immagine

Immagine

Il M. Matogrossense, la Rotala Wallichii (prima foto in fondo) e la Heteranthera Zosterifolia sembrano venir su molto bene, in particolare il M. Mattogrossense che spara nuove foglie come se non ci fosse un domani.
Il Micranthenum Montecarlo stenta, e il Pogostemon Stellatus, invece è completamente morto come potete vedere, ma purtroppo non stava messo bene in partenza. Mi è arrivato tutto marroncino e mezzo marcito :(

Rispondendo a sa.piddu, il pH 5, misurato col pHmetro, lascia basito anche me. Le strisce della Tetra mi davano pH 6.4, ma ho voluto ripetere la misura col pH metro per avere una maggiore accuratezza. Non lo usavo da 1 anno, quindi probabile che sia leggermente starato, ma sull'acqua del rubinetto mi dà un pH di 7,5, leggermente basico esattamente come me lo dava lo scorso appena acquistato e tarato.
Probabile che il pH sia così acido da mandare a fondo scala le striscette Tetra, che al di sotto di pH 6.4 non "leggono".


Ora ho due problemi, uno immediato, l'altro sul medio-lungo periodo.

Nell'immediato, vorrei mantenere in vita il Micranthenum Montecarlo, per evitare che faccia la stessa fine del P. Stellatus che ha accanto, tenuto conto che deve vedersela anche con quella pallina gialla ambulante che ci sale sopra e lo mangiucchia.
Che dovrei fare, in attesa che mi arrivi la plafoniera LED da 50W, che potrebbe arrivare domani, come tra 2 settimane o tra 2 mesi?
Volevo inizare a fertilizzare col PMDD, ma visti i nitrati a 100 (e se non sono 100, di sicuro sono a 50), eviterei di aggiungere il nitrato di potassio.
Se aggiungessi solo qualche ml di soluzione magnesio e altro mezzo tappo di rinverdente?

Nel lungo periodo, vorrei completare l'acquario inserendo 3 o 4 Betta Splendens. Un pH così acido, che fa la felicità di Corydoras e Rasbora, può rappresentare un ostacolo per la vita e la riproduzione dei Betta? Dovrei iniziare fin da ora con dei cambi parziali di acqua, così da riportare il pH verso la neutralità?
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
sa.piddu
Moderatore Globale
Messaggi: 2050
Iscritto il: 18/12/16, 19:17
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di sa.piddu » 18/07/2017, 17:40

scusa...mi pare ti stia preparando ad un giro di roulette russa!!! [-x
i test non sono fondamentali, non ci si deve affidare "anima e corpo" ai numeri, ma come fai a gestirti se non hai idea di come stai messo!?
nitrati a 100 o a 50 non sono la stessa cosa...tarare il pH metro con una soluzione test..no?!
come fai a partire col PMDD senza sapere cosa buttare dentro?! altro mezzo tappo di rinverdente? :(
le foto sono troppo piccole e non si vedono... :-\
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

NO3-= 25 mg/l; GH=13 dGH; KH=10 dKH; PO43-=1 mg/l; pH=6,95; EC=500 uS/cm

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 648
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 18/07/2017, 17:55

sa.piddu ha scritto: scusa...mi pare ti stia preparando ad un giro di roulette russa!!! [-x
i test non sono fondamentali, non ci si deve affidare "anima e corpo" ai numeri, ma come fai a gestirti se non hai idea di come stai messo!?
nitrati a 100 o a 50 non sono la stessa cosa...tarare il pH metro con una soluzione test..no?!
come fai a partire col PMDD senza sapere cosa buttare dentro?! altro mezzo tappo di rinverdente? :(
le foto sono troppo piccole e non si vedono... :-\

Ho caricato nuovamente le foto, e adesso si vedono a dimensioni reali.

I test a strisce purtroppo hanno un certo margine di incertezza. I nitrati a 100 sembrano strani pure a me, tanto più che non ho mille mila pesci.
Credo di non avere più le 2 soluzioni standard (pH 4, pH 7) per tarare il pHmetro, le dovrei ordinare, ma posso fare una taratura rapida anche adesso misurando il pH di un'acqua minerale che ho a casa.
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
sa.piddu
Moderatore Globale
Messaggi: 2050
Iscritto il: 18/12/16, 19:17
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di sa.piddu » 18/07/2017, 18:42

Siamo abbondantemente OT bisogna che partiamo nelle sezioni giuste. Aggiungo soltanto che quella che descrivi tu non è taratura ma verifica. Tarare significa agire sullo strumento in modo che la lettura a display sia quella della soluzione tampone. Ci leggiamo negli altri topic...
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

NO3-= 25 mg/l; GH=13 dGH; KH=10 dKH; PO43-=1 mg/l; pH=6,95; EC=500 uS/cm

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 648
Iscritto il: 12/03/16, 15:03
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di SilvioD » 18/07/2017, 20:29

sa.piddu ha scritto: Siamo abbondantemente OT bisogna che partiamo nelle sezioni giuste. Aggiungo soltanto che quella che descrivi tu non è taratura ma verifica. Tarare significa agire sullo strumento in modo che la lettura a display sia quella della soluzione tampone. Ci leggiamo negli altri topic...
Dovrei essere io colui che spiega agli altri come si tara un pHmetro, e non il contrario :))
Battute a parte, a me, come a qualsiasi acquariofilo, interessano gli ordini di grandezza. Non dobbiamo fare una pubblicazione su Science, per cui ci serve un Mettler Toledo da 2000€ perfettamente tarato e che legge il pH fino alla terza cifra decimale.

Comunque, """tarando""" (le virgolette spero siano sufficienti per far capire che è una cosa fatta alla femminina) il pHmetro con l'acqua minerale ho scoperto che sottostima il pH di circa 0,3 unità.
Ripetendo le misure nell'acqua dell'acquario, il pH misurato è stato di 5.45, il che mi fa pensare che oggi pomeriggio la membrana di vetro non fosse ancora sufficientemente idratata (te credo, dopo 1 anno di pausa! :D ).

Quindi il pH reale, in attesa di una taratura vera e fatta come si deve, è grosso modo compreso tra 5.5 e 6.


Ho ripetuto altre 2 volte il test sui nitrati, e come vedi (questa è l'ultima misurazione), direi che siamo nettamente sul valore 100. Le strisce scadono a dicembre 2018, quindi direi che sono ancora affidabili

Immagine

Immagine


Detto questo, visto che il Micranthenum stenta e le altre piante invece stanno praticamente decollando (vedi foto allegate), potrei fare qualcosa di mirato per lui?
E i miei futuri Betta, con quei valori di pH, si troveranno bene? Perchè per l'allevamento dei Betta consigliano pH 6-8. Sono un poco al limite....non vorrei che patiscano o che, peggio ancora, si ammalino.
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
wh1sp3r
star3
Messaggi: 287
Iscritto il: 31/03/17, 16:55
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di wh1sp3r » 18/07/2017, 20:53

SilvioD ha scritto: Comunque, """tarando""" (le virgolette spero siano sufficienti per far capire che è una cosa fatta alla femminina) il pHmetro con l'acqua minerale ho scoperto che sottostima il pH di circa 0,3 unità.
Occhio che l'offset di taratura non è una costante ma è fatto da due numeri, uno si aggiunge, l'altro si moltiplica.
Per questo motivo viene fatta una taratura a due punti.
In soldoni vuol dire che stai sbagliando più di quel che pensi...

Avatar utente
sa.piddu
Moderatore Globale
Messaggi: 2050
Iscritto il: 18/12/16, 19:17
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di sa.piddu » 18/07/2017, 20:58

Mi arrendooo! b-(
Premesso che non volevo fare una lezione a nessuno ammetto la mia colossale ignoranza!
Facciamo così , se fosse la mia vasca (ma è la tua) io:
Comprerei test a reagente per verificare le strisce (ho fatto la stessa cosa perché le mie di strisce continuavano a dare nitrati oltre 50 che si sono dimostrati essere a 20) e nel caso di conferma...
Programmerei cambi per portare i nitrati più vicini a 50 che a 100 (20-30% alla volta)
Qualche rapida in più a prescindere
Portare il pH verso la neutralità o comunque più vicino a 6,5 per i futuri Betta ma anche per la maturazione della vasca in genere...
Poi seguo e vediamo cosa ti dicono gli esperti!
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

NO3-= 25 mg/l; GH=13 dGH; KH=10 dKH; PO43-=1 mg/l; pH=6,95; EC=500 uS/cm

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5134
Iscritto il: 06/09/14, 18:48
Profilo Completo

100 litri, poco poco, piano piano

  • Cita

Messaggio di Paky » 18/07/2017, 20:58

Una ampullaria a pH 5?? :-o e non si è sciolta??? @-)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti