Ammodernamento acquario acqua dolce

I tuoi risultati, ma soprattutto come li hai ottenuti

Moderatori: cicerchia80, trotasalmonata

Avatar utente
Claudio79
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/06/21, 14:47

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio79 » 21/07/2021, 20:23

Descrizione:
L’acquario, di marca Acquarium System, è da 120 litri lordi (110 litri circa netti) (L*H*P = 91*45*30 [cm]) e nasce con filtro, pompa e riscaldatore interni.

L’acquario fu acquistato nuovo in un negozio di acquari a Roma (che ora non esiste più) almeno 20 anni fa ed è sempre stato utilizzato per pesci di acqua dolce.
E’ il primo acquario con filtro che ho mai avuto.
La sua posizione originale era a terra. Questa, tuttavia, sebbene sfruttasse lo spazio presente sotto le scale, non permetteva una agevole manutenzione, per godersi la vista richiedeva di sdraiarsi a terra e non consentiva l’utilizzo di un filtro esterno.
02.jpg
Durante i primi anni di utilizzo, l’acqua osmotica ha permesso all’acquario di ospitare diverse tipologie di pesci di acqua dolce tropicale. L’acqua all’inizio veniva acquistata in negozio, successivamente mi sono procurato un impianto di osmosi casalingo. Negli ultimi anni invece è stato utilizzato con pesci rossi e acqua del rubinetto.

Quest’anno, vedendolo un po’ abbandonato, ho deciso di fare un revamping dell’acquario.
L’idea di base era quella di mitigare al meglio le criticità appena descritte.
Pertanto, ho eliminato il filtro interno e lo ho sostituito con un Eheim professionel4+ 350 (modello 2273) e costruito un mobiletto in faggio (materiali acquistati e pre-tagliati da Leroy Merlin) su cui appoggiare l’acquario che lo contenesse.
Per passare al filtro esterno è stato necessario praticare dei fori sul preesistente coperchio dell’acquario per far passare i tubi.
03.jpg
Acquistando soltanto i materiali e costruendo in casa il mobile è molto più faticoso e si spende all’incirca la stessa cifra dei mobiletti acquistati in negozio o su internet. Tuttavia, il vantaggio sta nel fatto che si possono personalizzare al massimo e quindi adattare alle nostre esigenze.
04.jpg


Leggendo il vostro articolo sull’impianto di Rabbocco Automatico DIY per acquario e Miglioramenti al rabbocco automatico per acquario, ho pensato anche di riservare una parte del mobiletto per contenere una tanica da 25 litri con l’acqua di riserva ed una pompa di sentina attivata quando necessario da un galleggiante posizionato in vasca o disattivata da uno in tanica quando l’acqua è terminata.
I vari raccordi neri collegati alla pompa li ho acquistati nel reparto irrigazione/giardinaggio da Leroy Merlin mentre quelli bianchi nel reparto idraulica. Per evitare che l’acqua dell’acquario, quando la pompa si disattiva, torni indietro dalla vasca alla tanica, ho posizionato la bocchetta di uscita al disopra del pelo libero dell’acqua ed inserito una valvola di non ritorno vicino alla pompa.
08.jpg

Il terzo ed ultimo scomparto del mobiletto invece è destinato all’impianto di CO2 che non ho mai avuto e che mi sto procurando attualmente.

Data di Avvio:
Terminata la costruzione del mobiletto, il 10 luglio 2021 ho spostato, pulito e riempito nuovamente l’acquario con acqua osmotica, ho aggiunto i batteri Sera bio nitrivec nelle quantità indicate sulla confezione, ed ho collegato ed avviato per la prima volta il filtro esterno.

Sistema di filtraggio:
Come già detto il filtro è un Eheim professionel4+ 350 (modello 2273)

Sistema di illuminazione:
L’illuminazione originale prevede 2 lampade neon modello T8 da 76 cm 25W ciascuna inserite all’interno della copertura dell’acquario.
Delle due lampade presenti (due AQUA GLO T8 da 25W), una risultava spenta. Pertanto, è stata sostituita.
Non trovando sul mercato lo stesso modello, ho sostituito una lampada con una equipollente AMTRA Tropical River T8 25W da 8500° K freshwater (14€).
05.jpg
Pertanto, ora dispongo di 2 lampade da 25W per un acquario da 110L. Complessivamente quindi il tasso di illuminazione è di 50/110 w/l = 0,45 w/l.
La tentazione di passare ad una illuminazione di tipo LED è molta ma per ora, per motivi economici, preferisco utilizzare l’ancora valido impianto di illuminazione già presente.
Ho sostituito inoltre anche i 2 starter dei neon.
L’acquario si trova nella stanza d’ingresso in cui non sono presenti finestre. Pertanto l’acquario riceve soltanto luce artificiale dalle 12:30 alle 19:30 (7 ore complessive).

Altri accessori:
Il riscaldatore (della Tetra HT100) che era già presente è rimasto all’interno della vasca.
Sul coperchio della vasca ho attaccato con del biadesivo un termometro digitale a batteria per misurare la temperatura dell’acqua.


Allestimento:
Per il fondo ho scelto un ghiaietto inerte di granulometria da 2 a 5 mm della Aquagon.
Come arredi ho inserito due tronchi in legno acquistati in negozio molto tempo fa.

Manutenzione:
Per ora non ho ancora fatto alcun cambio dell’acqua e sto attendendo la maturazione dell’acquario.

Fauna:
Attualmente nessun pesce presente.
L’idea è quella di inserire qualche neon o altro pesce di piccola taglia e qualche scalare.
Si accettano consigli ;).

Alimentazione:
N/A.

Somministrazione della CO2:
Nel corso della mia prima esperienza con acquario tropicale mi dedicai molto si a flora che a fauna ed ebbi anche alcuni soddisfazioni. Tra queste posso citare anche una riproduzione di una coppia di guppy.
Per quanto riguarda la flora, realizzai un diffusore di CO2 in vetro e silicone da collegare alla pompa di uscita del filtro a cui era collegata una bottiglia con acqua, zucchero e lievito.
Tuttavia, uno dei problemi che non riuscii mai a superare, nonostante i ripetuti cambi dell’acqua fu un attacco di resistentissime alghe BBA su una anubias e su un tronco. Forse quello fu anche uno dei motivi che mi fecero allontanare per un po’ da questo magico mondo dell’acquarofilia…
Questa volta però spero che il sistema di CO2 con bombola che mi sto a poco a poco procurando sarà sufficiente a prevenire il problema.
Tra i vari modelli trovati nel web, il diffusore CO2 che ho acquistato è stato scelto principalmente per la sua caratteristica di essere esterno all’acquario e per le buone recensioni relative alla sua efficacia trovate sul WEB. Si tratta di un ISTA CO2 External Reactor .

Flora:
Attualmente sto attendendo di ricevere la raccorderia necessaria alla sua istallazione, in quanto il diffusore ha ingresso ed uscita per tubi da 12mm mentre il tubo in dotazione con il filtro Eheim ha diametro interno da 16 mm.

Ho da poco inserito in vasca 3 piante, acquistate in alcuni negozi a Roma:
1. Una Bacopa Caroliniana (verde chiaro, alta)
12.jpg
2. Una Eleocharis Acicularis (verde chiaro, bassa - pratino)
13.jpg

3. ed una che dovrebbe essere una Anubias Nana (manca il plant passport) (verde scuro, crescita lenta).
14.jpg
Purtroppo, ho notato già alcune sofferenze delle piante ma non so bene da cosa derivino e pertanto per ora ho preferito non fare nulla.
15.jpg
Per il momento, in assenza di impianto di CO2 e di pesci non aggiungerò altra vegetazione.

Quando sarà il momento, mi piacerebbe aggiungere anche una pianta rossa.


Fertilizzazione:
Per quanto riguarda la fertilizzazione, mi sono letto quasi tutti gli articoli sul PMDD che ho trovato sul vostro portale (ed anche su altri siti), ma in realtà non ho alcuna esperienza al riguardo.
Vorrei comunque provare a percorrere la strada del fai-da-te per ovvi motivi economici.
Per ora mi sono procurato tre prodotti che credo siano di base per la fertilizzazione:
1. Floris rinverdente (disponibile presso Leroy Merlin)
2. Nitrato di Potassio NK13-46 Nitro-K (siti di e-commerce)
3. Solfato di Magnesio o Sale Inglese (presso la farmacia vicino casa)

Mi manca ancora il ferro chelato, ma sto provvedendo a procurarmelo.

Tuttavia, non ho ancora preparato i flaconi con i fertilizzanti poiché sono in attesa che mi arrivino a casa i misuratori elettronici di pH e EC che ho acquistato su un sito di e-commerce.

Valori dell'acqua:
Per tali motivi non so dire con esattezza quali sono i principali valori dell’acqua e nell’attesa che arrivino i tester sto scrivendo questo articolo.

L’unico valore dell’acqua di cui dispongo, in quanto ho acquistato il test a gocce è quello del KH. Il suo valore, espresso in gradi tedeschi è 5.
Non ho acquistato nessun altro test per misurare i valori dell’acqua, sperando che questi saranno sufficienti.
17.jpg


Grazie a tutti.
Ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Claudio79
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/06/21, 14:47

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio79 » 22/07/2021, 0:56

vorrei cancellare la risposta ma non ci riesco...
vorrei modificare alcune cose del mio articolo ma non ci riesco...
ok
Grazie
scusate

Avatar utente
marko66
Moderatore
Messaggi: 9695
Iscritto il: 27/11/17, 14:58

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di marko66 » 22/07/2021, 8:46

Claudio79 ha scritto:
22/07/2021, 0:56
vorrei modificare alcune cose del mio articolo ma non ci riesco...
ok
Matita in alto a dx

Avatar utente
Claudio79
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/06/21, 14:47

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio79 » 22/07/2021, 12:35

Prima c’era. Non c’è più. È sparita.

Avatar utente
Claudio80
Moderatore
Messaggi: 7721
Iscritto il: 03/11/18, 18:31
Contatta:

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio80 » 22/07/2021, 15:22

Claudio79 ha scritto:
22/07/2021, 12:35
Prima c’era. Non c’è più. È sparita.
Buon pomeriggio Claudio, purtroppo c'è un limite di tempo entro il quale si possono modificare i post.

Posted with AF APP
Se il tasso del miele viene morso dal cobra si addormenta per un paio d'ore poi va avanti con la sua vita...

Alcuni sono utili, qualcuno è indispensabile, altri non servono a un c@##o!

...E se qualcosa mi va storto lo raddrizzo a calci in c##o!!

Avatar utente
Duca77
star3
Messaggi: 1488
Iscritto il: 26/07/20, 21:03

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Duca77 » 22/07/2021, 19:02

Bel lavoro di bricolage :ymapplause:

Per il PMDD ti serviranno anche Cifo Fosforo e Cifo Azoto ;)

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Duca77 per il messaggio:
Claudio79 (22/07/2021, 21:18)
Cosa fatta capo Horn

Avatar utente
Claudio79
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/06/21, 14:47

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio79 » 22/07/2021, 21:16

Duca77 ha scritto:
22/07/2021, 19:02
Bel lavoro di bricolage :ymapplause:

Per il PMDD ti serviranno anche Cifo Fosforo e Cifo Azoto ;)
Grazie per il suggerimento e per aver letto il mio articolo.

Avatar utente
Maury
PRO Bricolage
Messaggi: 2278
Iscritto il: 20/01/18, 21:38

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Maury » 22/07/2021, 23:26

Claudio79 ha scritto:
21/07/2021, 20:23
Acquistando soltanto i materiali e costruendo in casa il mobile è molto più faticoso e si spende all’incirca la stessa cifra dei mobiletti acquistati in negozio o su internet. Tuttavia, il vantaggio sta nel fatto che si possono personalizzare al massimo e quindi adattare alle nostre esigenze.
:-bd parole sante @Claudio79,
:ymapplause: complimenti per l impegno e per l ottimo risultato , bravo!!

Posted with AF APP

Avatar utente
Claudio79
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/06/21, 14:47

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Claudio79 » 23/07/2021, 0:07

Spero che questo articolo possa risultare utile o far passare alcuni minuti piacevoli a qualche appassionato di acquariofilia.

Avatar utente
Phenomena
PRO Poecilidi
Messaggi: 2093
Iscritto il: 18/05/20, 11:15

Ammodernamento acquario acqua dolce

Messaggio di Phenomena » 24/07/2021, 13:35

Fatica e spesa a parte, vorrei avere anche io la manualità per costruirmi i mobiletti da sola, sei stato molto bravo! :ymapplause:
Complimenti anche per lo studio che stai dedicando all'acquario, non è da tutti (purtroppo). Attendo ulteriori sviluppi :-h

Posted with AF APP
For here am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do
(Space Oddity - David Bowie)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Den10 e 2 ospiti