Il mio nuovo Amazzonico

I tuoi risultati, ma soprattutto come li hai ottenuti

Moderatore: Paky

Rispondi
Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 05/02/2014, 23:53

Stef, in realtà i discus e i ramirezi, che chi guarda l'acquario non se li fila ma ci sono anche loro, sono stati messi subito perchè questo nuovo allestimento è stato fatto perchè l'acquario aveva cominciato a perdere acqua e ho dovuto smontare tutto.
I pesci li ho messi per un periodo in una vasca da 80 litri con il filtro di quell'acquario attaccato. Ma poi quando il nuovo acquario era pronto, non potevo non mettere subito i pesci: non sapevo dove metterli nel frattempo.

Il filtro era già abbondantemente maturo, anche se il cambio di allestimento e dei valori chimici dell'acqua avrà fatto molto dispiacere alla flora batterica. Ma non penso di averla persa totalmente. L'allestimento risale al 24 dicembre 2013, e nemmeno ora ho i nitriti rilevabili e i nitrati sono molto bassi. Tutto questo carico organico enorme non credo di averlo perchè il cibo che do ora non è superiore a quello che davo prima e nonostante ciò riescono tutti a mangiare e a non sprecare cibo.

Normalmente non agisco di fretta, ma in questa situazione non ho potuto non mettere i pesci subito per i motivi che ti ho detto. Pian piano la flora tornerà ai massimi livelli e allora sarà tutto ok di nuovo.

La Cabomba e l'Egeria densa sono destinate ad essere galleggianti, solo che ora l'Egeria non galleggia, tranne i nuovi germogli. Quindi loro non hanno bisogno di CO2. Inoltre il pH acido c'è già per errore mio perchè l'Akadama mi ha abbassato subito il KH.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
stef84
star3
Messaggi: 263
Iscritto il: 24/10/13, 8:22
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di stef84 » 06/02/2014, 0:04

Per quanto Cabomba ed Egeria possano essere rapide, non credo lo siano mai quanto la riproduzione del Lymnobium, sopratutto perchè non sono nelle loro migliori condizioni. Io partirei subito all'attacco con quello.

Purtroppo il crollo del pH non ti aiuta con l'insediamento della flora batterica in vasca, ma cerca lo stesso di tenerlo d'occhio.
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidita' umana. Ma non sono sicuro della prima. (A. Einstein)

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 06/02/2014, 0:09

Ho ordinato anche altre piante galleggianti. Mi arriveranno......
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20048
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Rox » 08/02/2014, 19:07

stef84 ha scritto:Per quanto Cabomba ed Egeria possano essere rapide, non credo lo siano mai quanto la riproduzione del Limnobium
Io dico di sì... anzi... tenute galleggianti dovrebbero dargli un giro. :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 08/02/2014, 19:13

Ho già parecchi rami laterali. All'inizio credevo fossero già presenti in negozio, ma ora so che sono nati dopo.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite