Il mio nuovo Amazzonico

I tuoi risultati, ma soprattutto come li hai ottenuti

Moderatore: Paky

Rispondi
Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 08/01/2014, 0:46

Vi presento il mio acquario Amazzonico.

E' stata avviata il 24/12/2013 con i pesci che avevo già. L'ambiente che intendo ricreare è quello delle "zone morte" dell'Amazzonia, o meglio, di quelle zone del fiume dove l'acqua si muove poco, le piante galleggianti abbondano in superficie e i legni e le foglie cadute dagli alberi sono presenti sul fondale. Non metterò piante sommerse perchè stonerebbero col biotopo e perchè la luce non è molta (ho solo 2 neon da 30 watt e 6500 K) e infine perchè l'ombra delle galleggianti le ostacolerebbero.

Non c'è stato un periodo di maturazione perchè il filtro (Pratiko Askoll 200) era già in funzione nell'allestimento precedente, il cambio di vasca non deve aver fatto piacere ai batteri, che di sicuro si staranno mettendo in sesto al momento. Avrei infatti dovuto comunque aspettare un periodo di maturazione, ma non l'ho potuto fare perchè i pesci li avevo già e non potevo darli "in prestito" a nessuno.

L'allestimento è costituito da radici raccolte in natura e fatte bollire, ci si è formata sopra una sorta di muffa, ma mi avete detto che andrà via da sola quindi non ho messo le mani in acqua per toglierla. Il fondo è un "falso Akadama". Dico falso perchè la descrizione data qui sul forum di quel fondo non corrisponde al mio. Vedremo però che ciò non è stato negativo. Ci sono anche tre foglie di catappa che mi permettono di avere il pH sotto il 7.

I valori chimici sono: KH 3 dKH; GH 4 dGH e pH tra 6 e 7. Il test l'ho fatto con le striscette Tetra. La temperatura è circa 28°C. L'acqua che ho messo è quella del rubinetto ma il KH non è sceso fino a 0 dKH perchè il mio fondo non è vero Akadama, meglio così, almeno per i primi mesi non mi tocca evitare il crollo inevitabile di quel valore. Magari scenderà in più tempo, infatti controllerò il valore ogni tanto.

La fauna è costituita da una coppia di Mikrogeophagus ramirezi e da due Symphysodon discus. Non è il massimo avere due discus in questo litraggio perchè non possono stare in gruppo, solo che li ho comprati quando ero ancora poco informato e quindi ora mi tocca tenerli. Tra un po' metterò un piccolo banco di Paracheirodon axelrodi.

Aggiungendo i caracidi non temo di aumentare il carico organico perchè non credo che darò più cibo di quanto non ne somministri ora, tanto i discus non dovranno faticare troppo per alimentarsi visto che in passato hanno già convissuto coi cardinali. Per la precisione il mangime lo dò una volta al giorno perchè sono ipossibilitato a darlo più frequentemente visto che al giorno a casa non c'è mai nessuno. Alterno i granuli appositi per i discus della Tetra con i Chironomus surgelati e un mangime generico in fiocchi per pesci tropicali. E' un'alimentazione piuttosto soft ma credo che in natura questi pesci mangino molto meno.

La flora sarà costituita da piante galleggianti, per la precisione da Limnobium lavigatum, Salvinia natans e Phyllantus fluitans.

La fertilizzazione sarà fatta col PMDD senza erogare CO2 perchè la potranno assumere direttamente dall'atmosfera. Infatti per mantenere il pH sotto il 7 mi sono attrezzato con le foglie di catappa. Non metto le dosi di fertilizzante che somministro perchè non avendo ancora messo le piante non ho idea di come partire.

E ora ecco una foto.
IMG_5630.JPG
PS mi sono scordato di aggiungere nella voce relativa alla fauna che ho anche 4 anatre. =))
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Emix
Ex-moderatore
Messaggi: 1535
Iscritto il: 23/11/13, 15:53
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Emix » 08/01/2014, 1:10

Molto molto molto bello :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause:
Se posso dare un piccolo consiglio, riempi il fondo di foglie di quercia, vedrai che spettacolo esce fuori :-bd E poi l'acqua si ambrerà di più e il pH sarà più stabile.
Immagine
"Non sono più né Dio né Piccolo
ma un Namecciano che non ricorda il proprio nome"
Failure, is "always" an option...
NON VIVO DI SOLA PESCA, MA SENZA NON POTREI VIVERE...
RASTA ANGLER LBFRoma

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20048
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Rox » 08/01/2014, 1:12

William, ti ho messo il blu al posto del rosso.
Sullo sfondo verde, il rosso crea problemi ad alcuni utenti.
Le anatre non rientrano nel biòtopo. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 08/01/2014, 1:15

Emix, ma non rischio di acidificare troppo? Sono d'accordo che il pH sulle striscette non è affidabile, ma già così segnano il fondo della scala e cioè 6.5, vorrà pur dire qualcosa o sono solo baggianate? Non rischio di fare danni? In effetti mi avevate detto che le foglie non fanno danni come la torba, ma con questi valori preferisco chiedere.

Rox hai fatto bene.
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4858
Iscritto il: 19/10/13, 9:20
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Uthopya » 08/01/2014, 1:16

Il progetto acque scure amazzoniche è partito! Bravo Matt! Le premesse per un buon lavoro ci sono tutte poi hai la fortuna di poter avere le "dritte" del maestro Yoda del settore (Emix) quindi... Intanto ti dico bravo!

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Emix
Ex-moderatore
Messaggi: 1535
Iscritto il: 23/11/13, 15:53
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Emix » 08/01/2014, 1:21

Rox ha scritto:Le anatre non rientrano nel biòtopo.
In effetti non era meglio qualche Tucano o un paio di Are?? =)) =))

EDIT: coi discus non c'è mai il rischio di acidificare troppo :)) anche se arrivi a 5.8 (Ovviamente prima la vasca dovrà maturare meglio) non casca il mondo; e comunque non penso che solo con le foglie ci arrivi... Io attualmente ce l'ho a 5.75 con il KH a 2/3, e sto erogando la CO2 per abbassarlo così tanto.
Immagine
"Non sono più né Dio né Piccolo
ma un Namecciano che non ricorda il proprio nome"
Failure, is "always" an option...
NON VIVO DI SOLA PESCA, MA SENZA NON POTREI VIVERE...
RASTA ANGLER LBFRoma

Avatar utente
Emix
Ex-moderatore
Messaggi: 1535
Iscritto il: 23/11/13, 15:53
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Emix » 08/01/2014, 1:21

Ah dimenticavo di dirti una cosa; se vuoi le alghe sui legni, inizia a fertilizzare :-bd
Immagine
"Non sono più né Dio né Piccolo
ma un Namecciano che non ricorda il proprio nome"
Failure, is "always" an option...
NON VIVO DI SOLA PESCA, MA SENZA NON POTREI VIVERE...
RASTA ANGLER LBFRoma

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2084
Iscritto il: 20/10/13, 4:09
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di WilliamWollace » 08/01/2014, 1:28

Eh se avessi la garanzia che si limitassero ai legni lo farei....Te come fai a non fare invadere il fondo? Perchè l'effetto che hanno sul fondo non mi piace mentre mi piace sui legni e/o rocce. Nel Tanganica ho i multifasciatus che scavano e tengono a bada le alghe ma nell'Amazzonico non saprei.....

Uthopya grazie!!!
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20048
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Rox » 08/01/2014, 1:31

Emix ha scritto:Io attualmente ce l'ho a 5.75
Ma il tuo è allestito da un pezzo. I batteri li potresti vendere.
A William dobbiamo farglieli formare.

Io non scenderei troppo sotto pH 7, almeno per 4-5 mesi.
Meglio due di più che due di meno.
Altrimenti le alghe non saranno le tue amate BBA, ma le maledette filamentose.
E forse anche i cianobatteri.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Emix
Ex-moderatore
Messaggi: 1535
Iscritto il: 23/11/13, 15:53
Profilo Completo

Re: Il mio nuovo Amazzonico

  • Cita

Messaggio di Emix » 08/01/2014, 1:34

Rox ha scritto:Ma il tuo è allestito da un pezzo. I batteri li potresti vendere.
A William dobbiamo farglieli formare.
Infatti ho scritto apposta
Emix ha scritto:Ovviamente prima la vasca dovrà maturare meglio
:-bd
Immagine
"Non sono più né Dio né Piccolo
ma un Namecciano che non ricorda il proprio nome"
Failure, is "always" an option...
NON VIVO DI SOLA PESCA, MA SENZA NON POTREI VIVERE...
RASTA ANGLER LBFRoma

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], marko66 e 7 ospiti