guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Corydoras, Pangio, Ancistrus, ecc...

Moderatori: Gioele, marko66

Rispondi
Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 46342
Iscritto il: 07/06/15, 8:12

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di cicerchia80 » 17/12/2021, 19:35

Giueli ha scritto:
17/12/2021, 18:38
8-|

Ecco perché preferisco annusare l'acqua... :-??

Buon proseguimento :D
... Grazie, invio il commento a Pubmed, sicuramente lo pubblicano tra le più importanti review :)) =)) =)) =))
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
malù
Pro altri
Messaggi: 2440
Iscritto il: 18/04/21, 23:50

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di malù » 17/12/2021, 20:17

cicerchia80 ha scritto:
17/12/2021, 19:35
Ecco perché preferisco annusare l'acqua
Un po come "m'illumino d'immenso"........ermetismo acquariofilo :D

Avatar utente
Platyno75
Moderatore Globale
Messaggi: 3415
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Platyno75 » 17/12/2021, 21:20

Giueli ha scritto:
17/12/2021, 18:38
annusare l'acqua
A parte gli scherzi, molte anomalie le scopri prima con l'olfatto se ce l'hai fino :-bd

Posted with AF APP
Perché aperta? In natura non ci sono coperchi :-
Il conduttivimetro è la tua bussola ;)

Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 10998
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Fiamma » 18/12/2021, 0:27

malù ha scritto:
17/12/2021, 20:17
Ecco perché preferisco annusare l'acqua
Un po come "m'illumino d'immenso"........ermetismo acquariofilo
:))

Posted with AF APP

Avatar utente
Horlack
star3
Messaggi: 16
Iscritto il: 15/12/21, 17:03

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Horlack » 18/12/2021, 10:24

malù ha scritto:
17/12/2021, 12:44
Horlack ha scritto:
17/12/2021, 12:22
Per questo dico, e lo ripeto, che è meglio fidarsi dei dati selvaggi
Non lo so... Soprattutto per pesci presenti in un vasto areale e a valori anche parecchio diversi.
Penso, per esempio, a rainbows che, in natura, vanno da pH 4 a pH 8.... Chi li alleva a che valori li tiene?? Considerato il fatto che non può conoscerne la provenienza??
Come esperienza personale, ho tenuto Corydoras panda in acqua leggermente tenera e acida... Sono vissuti e si sono riprodotti per quasi 11 anni.
Per altre specie di pesci, non lo so. Sono specializzato solo in corydoras.
Per i corydoras, non è complicato riprodurre "parametri fluttuanti del biotopo". Le ampiezze di pH + GH + T° sono piuttosto piccole.
Ad esempio, lo faccio sistematicamente nei miei acquari:
- 2 resistenze ad immersione = 1 resistenza ad immersione, ad esempio a 21°C h24, e un'altra resistenza ad immersione, con programmatore orario, a 24-26°C dalle ore 8:00 alle ore 18:00. => abbiamo riprodotto una semplice fluttuazione di T°C giorno e notte
- Torba, in pompa di filtrazione per 6 mesi. 6 mesi a pH = 7 senza torba e 6 mesi a pH = 6,5 con torba.
- 1 pompa di circolazione acqua impostata su programmatore orario, per riprodurre le piogge. Quindi la violenza della forza del flusso d'acqua. Ad esempio, metti nei fine settimana o, tutti i giorni tra le 17:00 e le 19:00 (arbitrariamente).

Vedi l'idea o il concetto?
Senza fare un esatto copia/incolla dei parametri del biotopo, ci sono modi semplici, con un po' di ingegno, per riprodurre certe fluttuazioni.
Questo concetto mi sembra più salutare. Questo è probabilmente il motivo per cui ho molti acquari, con corydoras che hanno tra i 10 ei 15 anni. Mantenere un acquario in un ambiente monolineare, 364 giorni all'anno, con gli stessi parametri sistematicamente, indebolisce la salute dei corydoras. Hanno bisogno di fluttuazioni "pseudo-stagionali" o "semi-stagionali"

Inoltre, mantenere un acquario 364 giorni all'anno alla stessa temperatura diventa una bomba atomica per malattie tropicali. Come mai ?
Molti studi scientifici hanno dimostrato che i pesci sono portatori di fino a 23 malattie, senza essere malati! È semplicemente pazzesco. Come mai ? Perché molto semplicemente, a causa della fluttuazione della temperatura, le malattie non hanno il tempo di "danneggiare" il pesce. E allo stesso tempo, i pesci hanno il tempo di imparare come immunizzarsi.
Molte malattie delle acque tropicali, sono comprese tra 24° e 28°C. Questo è l'intervallo di temperatura, per la loro evoluzione o progressione. Tranne che, in natura, la Temperatura a volte scende fino a 21°C, come durante il giorno, o in un'altra stagione. A questa bassa temperatura, la malattia si addormenta, cade in letargo, non attacca il pesce. Come "una forma di letargo". Questo dà al sistema immunitario dei pesci tempo molto prezioso per imparare.

Quindi, e questo per me è certo (dovrei trovare gli articoli scientifici su questo argomento) = l'escursione termica grazie al giorno/notte, e alla stagione, incide indirettamente sulla salute e sulla resistenza dei pesci.

Pur possedere un acquario, 364 giorni all'anno, a 24-28 °C, è una vera e propria autostrada verso le malattie delle acque tropicali. Una bomba atomica a orologeria. Ecco perché, in parte, alcune malattie dei nostri acquari provocano danni molto ingenti, in poco tempo. Questo non è necessariamente sistematico, ovviamente. Ma almeno è un piccolo extra nell'arsenale per la salute del pesce. Soprattutto perché, come ho appena spiegato all'inizio, è semplicissimo, da riprodurre con i corydoras e con un po' di ingegno. Per altri pesci, non lo so, oppure potrebbe essere molto più complesso.
Se si può fare qualcosa di semplice, per la salute dei corydoras, perché non farlo? ;)
Questi utenti hanno ringraziato Horlack per il messaggio:
Platyno75 (18/12/2021, 10:44)

Avatar utente
Platyno75
Moderatore Globale
Messaggi: 3415
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Platyno75 » 18/12/2021, 10:51

Horlack ha scritto:
18/12/2021, 10:24
esempio, lo faccio sistematicamente nei miei acquari:
- 2 resistenze ad immersione = 1 resistenza ad immersione, ad esempio a 21°C h24, e un'altra resistenza ad immersione, con programmatore orario, a 24-26°C dalle ore 8:00 alle ore 18:00. => abbiamo riprodotto una semplice fluttuazione di T°C giorno e notte
- Torba, in pompa di filtrazione per 6 mesi. 6 mesi a pH = 7 senza torba e 6 mesi a pH = 6,5 con torba.
- 1 pompa di circolazione acqua impostata su programmatore orario, per riprodurre le piogge. Quindi la violenza della forza del flusso d'acqua. Ad esempio, metti nei fine settimana o, tutti i giorni tra le 17:00 e le 19:00 (arbitrariamente).
Molto interessante. Personalmente è da tempo che faccio ragionamenti su escursione termica giorno notte e sono convinto che sia necessaria per tutti gli animali, considerando che di notte in genere abbassano il metabolismo. C'è un dubbio però, le specie di allevamento sono abituate a temperature elevate e stabili, ovviamente perché così crescono più velocemente.
L'idea della pompa di movimento da accendere random è ottima!
Comunque anche un bel cambio d'acqua periodico, con temperature e valori leggermente differenti può portare allo stesso risultato.

Visto che sei specializzato in corydoras, io gli sterbai (6 esemplari) d'inverno li tengo a 23 24 gradi, GH 5 e pH 6.5, faccio ogni tanto (2 o 3 volte all'anno) un cambio ma fino ad ora deposizioni scarse soprattutto come numero di uova. Che cosa mi consiglieresti per aumentare uova e numero di deposizioni?

Posted with AF APP
Perché aperta? In natura non ci sono coperchi :-
Il conduttivimetro è la tua bussola ;)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 46342
Iscritto il: 07/06/15, 8:12

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di cicerchia80 » 18/12/2021, 11:20

Io sono convinto che sia il miglior modo per ammazzarli l'escursione di temperatura
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Horlack
star3
Messaggi: 16
Iscritto il: 15/12/21, 17:03

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Horlack » 18/12/2021, 11:23

Platyno75 ha scritto:
18/12/2021, 10:51
Molto interessante. Personalmente è da tempo che faccio ragionamenti su escursione termica giorno notte e sono convinto che sia necessaria per tutti gli animali, considerando che di notte in genere abbassano il metabolismo. C'è un dubbio però, le specie di allevamento sono abituate a temperature elevate e stabili, ovviamente perché così crescono più velocemente.
L'idea della pompa di movimento da accendere random è ottima!
Comunque anche un bel cambio d'acqua periodico, con temperature e valori leggermente differenti può portare allo stesso risultato.

Visto che sei specializzato in corydoras, io gli sterbai (6 esemplari) d'inverno li tengo a 23 24 gradi, GH 5 e pH 6.5, faccio ogni tanto (2 o 3 volte all'anno) un cambio ma fino ad ora deposizioni scarse soprattutto come numero di uova. Che cosa mi consiglieresti per aumentare uova e numero di deposizioni?
I miei parametri esatti per la riproduzione sessuale (in casa), per C.Sterbai, sono:
pH = 7.2
GH = 8
T°C = 25-26°C
Cambio dell'acqua del 30% per 1 settimana, quotidian
Schiuma (se nessun supporto per le uova, alcune femmine si rifiutano di deporre !)
Nessun altro pesce predatore nell'acquario => idem, alcune femmine potrebbero rifiutarsi di deporre.
Vasca di allevamento specifica, consigliata
Tempo di schiusa: 4 giorni (circa 85-90h)

+ tanti cibi ad alto contenuto proteico, per la creazione di ovociti, che è molto energivoro per la femmina (questo è il più importante): tubifex, artemia salina, compresse, vermi, dafnie.
Inoltre, per potenziare la femmina, metto 1 goccia di JBL Atvitol su ogni compressa alimentare (JBL novotab per me)

https://www.jbl.de/?mod=products&func=d ... country=it

È un prodotto MOLTO multivitaminico e molto concentrato. Da utilizzare solo in casi medici, riproduzioni sessuali o come cibo per avannotti durante i primi 4 mesi. È molto potente. È una grande spinta. Circa 10 euro a bottiglia piccola. Da mettere in flebo, solo mirato, sul cibo. Non diluire in acquario, come "un barbaro". :D

Per il cibo, in "grandi" quantità, mi rifornisco dalla ditta Algova, che spedisce in tutta Europa:
https://algova.com/it/cat/index/sCategory/21
Cubo di Tubifex, Daphnia, JBL novo tab, Bloodworms, Dried Artemia, ecc
Ricevo forniture da Algova, per stock all'ingrosso (in secchi da 5 a 10 L)
Immagine
Immagine

Il Best of the Best, per me, ma mi limito a usarli, perché sono super costosi: uova di artemia senza tappo in secchio da 5 L - 140 euro.
https://algova.com/it/aquaristik/uova-d ... ncubazione

I Corydora adorano queste uova piccole e ricche di proteine. Sono completamente matti per 1 ora.
Immagine

Avatar utente
Platyno75
Moderatore Globale
Messaggi: 3415
Iscritto il: 27/12/20, 18:11

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di Platyno75 » 18/12/2021, 12:29

Horlack ha scritto:
18/12/2021, 11:23
artemia senza tappo
Uova decapsulate, è vero le adorano

Aggiunto dopo 2 minuti 10 secondi:
Horlack ha scritto:
18/12/2021, 11:23
Cambio dell'acqua del 30% per 1 settimana, quotidian
Mi sembra molto strong come approccio, forse adatto solo a vasche utilizzate solo per la riproduzione
Grazie per le indicazioni, il confronto è sempre utile

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Platyno75 per il messaggio:
Horlack (18/12/2021, 13:12)
Perché aperta? In natura non ci sono coperchi :-
Il conduttivimetro è la tua bussola ;)

Avatar utente
malù
Pro altri
Messaggi: 2440
Iscritto il: 18/04/21, 23:50

guida alla manutenzione dei corydoras scritta da Horlack

Messaggio di malù » 18/12/2021, 13:03

Sinceramente il tuo modo di condurre le vasche mi pare un po troppo spinto.
Per quanto riguarda i cambi di temperatura, non credo tengano lontane le malattie, anche batteri e protozoi hanno capacità di adattamento.

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato malù per il messaggio (totale 2):
cicerchia80 (18/12/2021, 13:11) • Platyno75 (18/12/2021, 13:59)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti