inserimento, crescita echinodorus.....

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Rispondi
Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di raffaella150 » 13/11/2015, 17:38

allora, forse è sfuggito in altro thread ma mi interessava una cosa.....

l'echinodorus viene un mostro e oke.....ma quanto tempo ci mette piu o meno? 1 mese 1 anno?

visto che io non ho filtro e dipendo in toto dalle piante, 2 echino, uno per parte in un'area di 40x40 non purifica chissà che, e per quante piante possa mettere altrove rischio una non ottimale purificazione dell'acqua, quindi avevo sto dubbio:

*metto un echino singolo per parte, ben posizionato (e magari anche circondato da una barriera di contenimento in plastica diametro 40) riempio il vuoto tutto intorno all'echino con piante che poco per volta verranno uccise dalla pianta in crescita sia x allelopatia che per soffocamento

*metto piu piante di echino tutte attaccate insieme, 2/3 insieme in mazzo.....che crescendo si fonderebbero insieme

come funziona in sti casi? xke con l'iris ho messo 4 piante insieme a ruota, e poi col tempo si son fuse insieme.
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8904
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di GiuseppeA » 13/11/2015, 21:58

Per la velocità di crescita dipende delle condizioni che trova. Se sono favorevoli cresce abbastanza velocemente altrimenti rimane lento.

Io, più per gusti che per un vero motivo di crescita, metterei uno da una parte e uno dall'altra.

Poi per "pulire" l'acqua altre piante rapide.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di projo » 13/11/2015, 23:25

Considera che in 4 mesi un E. Ozelot nel mio RIO ha raddoppiato le dimensioni. Io mi limiterei a massimo 2 Echinodorus uno per lato e al centro qualche pianta a stelo. Sopra gli Echino metterei qualche galleggiante per rallentarli un po'. Non prendere dei cultivar, perchè (es. Ozelot) non cresce emerso.

Inviato dal mio A500 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di raffaella150 » 13/11/2015, 23:38

X il tipo di echinodorus so già cosa mettere, su suggerimento di Rox metto 2 grandiflorus, ma capirete che purificare 200litri solo con le accessorie (egeria polysperma tuberculatum furcata + palustri varie) un substrato di terra e cocco concimati . ....beh poi così Easy non è. ....cmq con substrato di terra dovrebbe crescere rapido , no? Xke deve cresce un pelo spiccio......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di projo » 14/11/2015, 0:40

Tranquilla... stai per mettere un mostro in casa!

Inviato dal mio A500 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di Rox » 16/11/2015, 12:27

raffaella150 ha scritto:con substrato di terra dovrebbe crescere rapido , no?
Proprio per quello, non è una pianta da fitodepurazione.
Si alimenta dal terreno, non dall'acqua.

In acquario gli Echinodorus si introducono soprattutto per motivi estetici, oppure per favorire la riproduzione di pesci che depongono su foglie larghe; ma questo non vale per il grandiflorus, visto che le foglie emergono.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di raffaella150 » 16/11/2015, 13:11

quindi uno e stop.
la fitodepurazione la lasciamo alle palustri, chlorophito, spathilfillum, dracena & co e alle sommerse.....
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10165
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di lucazio00 » 16/11/2015, 18:17

raffaella150 ha scritto:l'echinodorus viene un mostro e oke.....ma quanto tempo ci mette piu o meno? 1 mese 1 anno?
Diciamo che da un mese a massimo un anno ti diventa come Hulk!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di raffaella150 » 16/11/2015, 18:31

buono :-bd mi piace la robbba grande :ymdevil:
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10165
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: inserimento, crescita echinodorus.....

Messaggio di lucazio00 » 16/11/2015, 18:35

Prova il macrophyllus
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 4 ospiti