Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Masatomo
star3
Messaggi: 550
Iscritto il: 18/10/15, 10:46

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Masatomo » 27/12/2015, 11:10

Ho toccato leggermente la Ludwigia con le pinze e sono venute via quasi tutte le foglie, ecco perché non cresceva :D
Ora sono rimaste due foglie.

Insomma, mi sa che ho scelto delle piante non molto adatte al tipo di gestione che voglio applicare. Dovrò rivedere un po', ma stavo già pensando di togliere dell'acquario grande e metterci a tappeto in questo la Eleocharis mini, che non ha grosse richieste e che dovrebbe farcela.

Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: 20/10/13, 12:34

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Specy » 27/12/2015, 11:11

Masatomo ha scritto:sono passati 20 giorni da quando ho avviato il mio piccolo acquario da 12 litri di sole piante
Masatomo ha scritto:Random nel senso che ho messo una volta alla settimana qualcosa tipo un tappino di entrambi i prodotti, senza usare siringhe con i ml e cose del genere. Tanto sono fertilizzanti commerciali, quindi molto diluiti.
Masatomo ha scritto:BL Fe+ ed NPK, più fondo fertile
Non conosco quei fertilizzanti, e pur se fossero molto diluito perché commerciale, ho il leggero sospetto che un tappino alla settimana di quei prodotti sia fin troppo eccessivo. Da ciò, secondo me, penso tu abbia un eccesso di nutrienti in aggiunta al fatto che non avendo carico organico, ti manchi il fondamentale azoti per le piante. Aspettiamo qualcuno che li conosca se ci confermi la mia ipotesi..
Masatomo ha scritto:Ora ho due pezzi di stick interrati ed un pezzo in colonna.
Adesso i nitrati dovrebbero salire ( a proposito li hai mai misurati? ) , con conseguente reazione delle piante. Aspettiamo qualche giorno.
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: 20/10/13, 12:34

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Specy » 27/12/2015, 11:19

Dimenticavo, la CO2 ti è quasi necessaria, e mi sembra che quell'impianto non sia un granché.
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di darioc » 27/12/2015, 11:38

Sono andato a leggere la scheda.
Dicono 5 ml per 20 l. La composizione purtroppo non la ho trovata.
Comunque se non sbaglio un tappo sono 10 ml. Visto che le piante sono ferme non assorbono quasi e i 3 tappi che hai messo verosimilmente sono ancora tutti li. Il che vuol dire che ci sono 30 ml pari a 12 volte la dose consigliata. Va be che è diluito però... @-) @-)

Io farei un cambio e riprenderei a fertilizzare col pmdd se lo hai, se no col prodotto jbl ma con più cognizione. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Masatomo
star3
Messaggi: 550
Iscritto il: 18/10/15, 10:46

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Masatomo » 27/12/2015, 12:34

No, un tappino non del loro flacone.. un tappino di quelli piccolini rotondi e nemmeno pieno. Saranno 2-3 ml, non di più.

Comunque ho fatto un test con le fascette (giusto per avere un'idea di eventuali eccessi esorbitanti): siamo tra i 10 e i 25 mg/l di N, quindi direi che per quello ci siamo (direi che anche per P dovremmo esserci, visto che li ho sempre somministrati assieme e negli stick sono insieme). GH e KH nemmeno li prendo in considerazione, dato che non credo valgano nulla su queste fascettine. Appena avrò occasione di comprare le ricariche dei reagenti poi farò anche questi test.

Secondo me le cause principali sono mancanza di CO2, poca luce e temperatura un po' bassa (dopotutto sono tutte piante che provengono dal mio altro acquario, con temperature tra 23 e 24 gradi, luce 8 ore al giorno ed impianto CO2). Mi sa che volendolo mantenere il più low-tech possibile mi convenga cambiare del tutto le piante e metterne a bassa richiesta di CO2.

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di darioc » 27/12/2015, 12:37

Gli eccessi più gravi e facili da provocare coi fertilizzanti sono ferro e oe. Andare in eccesso di N e P è veramente difficile, almeno dal punto di vista delle piante. :D
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Masatomo
star3
Messaggi: 550
Iscritto il: 18/10/15, 10:46

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Masatomo » 29/12/2015, 17:18

Ok, ho fatto il test a reagenti di Fe.. ehm.. appena ho messo dentro il secondo reagente l'acqua si è colorata di un bel viola. Dopo 10' (il tempo dichiarato), siamo decisamente a valori un po' alti, fuori scala (più di 1 mg/l).

Devo proprio fare un cambio d'acqua?

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 8908
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di GiuseppeA » 29/12/2015, 18:42

Che colore é l'acqua?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Masatomo
star3
Messaggi: 550
Iscritto il: 18/10/15, 10:46

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di Masatomo » 29/12/2015, 19:23

Dici l'acqua in vasca? Sembrerebbe completamente trasparente.

Potrebbe essere questa la causa del blocco completo che si sta protraendo?

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Le piante nel mio 12 litri: ferme.

Messaggio di darioc » 29/12/2015, 19:49

Io ho capito la domanda di Giuseppe ma forse per te non è così immediato...
Qui quasi tutti usiamo il pmdd è ricordare le rare eccezioni è molto difficile, io ho seguito la vicenda dall'inizio... :D Col pmdd se si eccede col ferro L'acqua diventa rossa per il particolare chelante usato, coi prodotti commerciali no.

Non ricordo bene ma mi pare che 1 mg/l di ferro sia la concentrazione da tenere. Però nel tuo caso è fondo scala quindi il reale valore potrebbe essere molto più alto e spesso i test rilevano solo alcune forme del ferro e la stima che si ottiene potrebbe essere sottodimensionata. Col pmdd è molto semplice perché ci si basa sul colore dell'acqua. :)

In conclusione io un cambietto proverei a farlo.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti