Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, Nijk, For

Rispondi
Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 25/10/2014, 18:41

Scusate gente, ma il Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno? Perché vedo che nessuno lo coltiva in acquario...sarà più indicato per il laghetto? Non sopporta il caldo estivo?
Scusate se ve lo chiedo, ma sto tentando di recuperare due moncherini sopravvissuti e vorrei avere delle risposte,
perché questa pianta la trovo solo on-line (non amo comprare on-line, si sono all'antica) oppure al vivaio in primavera, proprio per evitare di fare spese inutili, anche se questa pianta mi piace molto, ma molto, molto, molto!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di Rox » 25/10/2014, 21:13

In parecchi negozi si trova come Myriophyllum elatinoides .
E' una pianta dioica, maschio e femmina; si tratta semplicemente dell'esemplare maschile.

Vai all'articolo sui Myriophyllum, capitolo "Caratteristiche comuni", paragrafo "Errori".
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 26/10/2014, 9:08

A proposito di errori:

Red steam vuol dire "vapore rosso" ,non stelo rosso,

stelo rosso si traduce come "red stem", c'è una A di troppo! :-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
lorenzo165
Ex-moderatore
Messaggi: 2492
Iscritto il: 05/02/14, 15:44
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lorenzo165 » 26/10/2014, 9:56

Che io sappia la sua coltivazione in acquario risulta difficile perchè vuole molta luce, invece coltivata in un laghetto arriva anche a fiorire.

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 26/10/2014, 10:11

Ah ecco quindi in acquario è più indicata l'Hydrocotyle leucocephala, l'Egeria densa e l'Heteranthera zosterifolia?
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di Rox » 26/10/2014, 14:38

lucazio00 ha scritto:Ah ecco quindi in acquario è più indicata l'Hydrocotyle leucocephala, l'Egeria densa e l'Heteranthera zosterifolia?
Non è esattamente una legge matematica, ma c'è un principio valido nella maggior parte dei casi.

Le piante segmentate, come Cabomba e Myriophyllum, generalmente richiedono luce più forte, proprio perché la foglia espone meno superficie alle lampade.

Esistono casi estremi, come Myriophyllum tuberculatum e Cabomba furcata, che oltre alla foglia filiforme hanno pure il colore rosso.
Ti lascio immaginare quanta luce ci vuole con quelle. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 26/10/2014, 15:41

:-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10104
Iscritto il: 19/11/13, 11:48
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di lucazio00 » 26/10/2014, 18:52

Quindi Egeria densa richiederebbe meno luce di M. aquaticum...
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20397
Iscritto il: 07/10/13, 0:03
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di Rox » 26/10/2014, 21:17

lucazio00 ha scritto:Quindi Egeria densa richiederebbe meno luce di M. aquaticum...
E' vero, ma l'Egeria densa cresce in qualunque caso, basta che abbia azoto abbondante.

Comunque non è una legge costituzionale.
Il Ceratophyllum è segmentato, eppure è la pianta rapida che richiede meno luce.
Non devi prenderlo come un principio scientifico rigoroso, ma solo una considerazione generica.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41
Profilo Completo

Re: Myriophyllum aquaticum non piace a nessuno?

  • Cita

Messaggio di Jack of all trades » 26/10/2014, 22:18

Rox ha scritto:
lucazio00 ha scritto:Ah ecco quindi in acquario è più indicata l'Hydrocotyle leucocephala, l'Egeria densa e l'Heteranthera zosterifolia?
Non è esattamente una legge matematica, ma c'è un principio valido nella maggior parte dei casi.

Le piante segmentate, come Cabomba e Myriophyllum, generalmente richiedono luce più forte, proprio perché la foglia espone meno superficie alle lampade.

Esistono casi estremi, come Myriophyllum tuberculatum e Cabomba furcata, che oltre alla foglia filiforme hanno pure il colore rosso.
Ti lascio immaginare quanta luce ci vuole con quelle. ;)
Anche per questo sono più sensibili alle alghe? Ne bastano poche per coprire le foglie e farle "soffocare"?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti