Quale galleggiante?

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: Nijk, Marta

Avatar utente
Tsar
Ex-moderatore
Messaggi: 1934
Iscritto il: 01/02/14, 15:18

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di Tsar » 10/11/2014, 10:37

Io sopra alla radice avevo la Pistia stratiotes e l'effetto era molto bello. Ora però l'ho spostata e lì sulla radice c'è l'Hydrocotyle leucocephala che si arrampica sui rami.... meravigliosa! \:D/

In serata, se vuoi, faccio una foto così vedi se può fare al caso tuo. ;)
Immagine
Si dice in giro che io abbia trovato Dio. Lo ritengo improbabile poiché ho già molte difficoltà nel trovare le mie chiavi, ed esiste una prova empirica che loro esistano. Terry Pratchett

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17470
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di cuttlebone » 10/11/2014, 11:07

enkuz ha scritto:Domanda: ho visto delle foto della limnobium e non mi dispiace... ma devo comprarne solo una piantina e poi si moltiplica da sola (stile lemna per intenderci) oppure devo comprare più piantine?

Considerate che a me serve poca roba... 10/15cm di diametro (più o meno) è la superficie che devo andare a ricoprire...
Si riproduce velocemente.
Dovrei averne alcune piantine.
Se vuoi te le spedisco ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di enkuz » 10/11/2014, 11:13

Grazie cuttlebone... ma non vorrei approfittarne!
Quanto sono grandi le piantine di limnobium? il diametro della parte emersa intendo?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di Rox » 10/11/2014, 11:44

Avrei qualche appunto...

- Nel primo messaggio, Enkuz ha specificato l'aggettivo "asiatico".
Leggendo quella parola, non mi sembrava il caso di consigliare il Limnobium, ma forse ho interpretato male.

- Le lughe radici del Limnobium sono la sua caratteristica principale.
Spesso ci si mette apposta.
L'estetica è una questione di gusti, ma non direi che Nicole Kidman è brutta perché... troppo magra. ;)

- Se il Ceratophyllum non cresce, in quella forma sommersa, la prima cosa da fare è tenerlo galleggiante come dovrebbe stare, non sostituirlo con... un'altra galleggiante.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di raffaella150 » 10/11/2014, 11:50

Rox ha scritto:
raffaella150 ha scritto:di altre ora non saprei.....
Non avevi anche il Ceratophyllum?
Anche lui è galleggiante.
OT. lui deve stare legato al fondo senno mi entra in competizione con le carnivore che galleggiano
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17470
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Quale galleggiante?

Messaggio di cuttlebone » 10/11/2014, 12:04

Rox ha scritto:Avrei qualche appunto...

- Nel primo messaggio, Enkuz ha specificato l'aggettivo "asiatico".
Leggendo quella parola, non mi sembrava il caso di consigliare il Limnobium, ma forse ho interpretato male.
Nessun malinteso, ho trascurato io il contesto geografico, mea culpa...
enkuz ha scritto:Grazie cuttlebone... ma non vorrei approfittarne!
Quanto sono grandi le piantine di limnobium? il diametro della parte emersa intendo?
Cmq, sono da 1 fino a 3 cm di diametro.
Non ne ho molte ma, al caldo e sotto la luce, si riproducono in fretta.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di enkuz » 10/11/2014, 15:50

rox ha perfettamente ragione... il problema è che se lo lascio tutto galleggiante quel ceratophyllum si sviluppa troppo in lunghezza diventando invasivo (per la mia vasca) e non va bene... ho poco spazio.

Ho bisogno di una cosa circoscritta... non devo occupare tutta la superficie.

Di contro ho la parte sommersa del cerato che marcisce... e da li devo levarla a breve... un'agonia inutile!

Discorso Asia: è vero... ma non ditemi che le uniche soluzioni asiatiche sono lemna e riccia :-s
Le ho già nel caridinaio... vorrei inserire altro... e mi piacciono quelle radici lunghe (inoltre).

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17470
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di cuttlebone » 10/11/2014, 15:57

Allungati a Villafranca e te ne regalo due piantine, così vedi se ti piace ;)
Sennò, le metto in una busta e via...;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di enkuz » 10/11/2014, 16:30

vediamo... se c'è qualcosa di asiatico... poi decido ;)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Quale galleggiante?

Messaggio di Rox » 11/11/2014, 0:30

enkuz ha scritto:vediamo... se c'è qualcosa di asiatico...
Allora, se insisti con la Geografia, insisto pure io.

La Pistia stratiotes non è propriamente asiatica, ma almeno c'è arrivata e si trova in tutto il Mondo.
Sempre meglio del Limnobium, che è la specie più amazzonica che esista.
Quello deve avere l'antenna satellitare, per vedere l'Indonesia. ;)

Ah... Enkuz...
Se trovi belle le radici del Limnobium... non hai mai visto quelle della Pistia ! :))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti